dvdweb.it utilizza i cookie per offrirti un migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare, accetti di utilizzare i cookie. Per maggiori informazioni su come usiamo i cookie, clicca qui.

Home > Cafè > Oscar 2012: Hugo Cabret... dall'estero > Naviga nei messaggi Venerdì, 29 Mag 2020 20:57

Oscar 2012: Hugo Cabret... dall'estero

Tutti i messaggi su Oscar 2012: Hugo Cabret... dall'estero...


Re: Scorsese non abita più qui
Argomento: Oscar 2012: Hugo Cabret... dall'estero

By: Filo76

Posted: 02.03.2012 @ 14:33
Scorsese è da sempre un amante del Cinema in tutte le sue forme ed epoche, un vero professore di Cinema e rimanendo molto coerente con la sua passione e direi meno male che fa film non solo "mafiosi" o "brutali" ma omaggiando l'arte, splendidi Capolavori come "The Aviator" o questo film che vorrei chiamare solo HUGO.

Saluti
Filo76
Gruppo: DVDZone - Jump to: [Indice Discussione] | [Tutti i messaggi su...] | [News]


Re: Scorsese non abita più qui
Argomento: Oscar 2012: Hugo Cabret... dall'estero

By: paolino

Posted: 01.03.2012 @ 23:21
Direi che se c'è un film in cui il 3d è funzionale alla narrazione è proprio questo. Finalmente un uso del 3d non puramente a scopo di intrattenimento.
Bravo Scorsese!
Gruppo: DVDZone - Jump to: [Indice Discussione] | [Tutti i messaggi su...] | [News]


Re: Scorsese non abita più qui
Argomento: Oscar 2012: Hugo Cabret... dall'estero

By: Balthar

Posted: 01.03.2012 @ 22:31
Se c'è ignoranza, in questo caso, non è dei doppiatori. La pronuncia corretta di Méliès è con la s finale sonora.
Gruppo: DVDZone - Jump to: [Indice Discussione] | [Tutti i messaggi su...] | [News]


Scorsese non abita più qui
Argomento: Oscar 2012: Hugo Cabret... dall'estero

By: andieshell

Posted: 01.03.2012 @ 15:41
Ma questo film non lo stiamo sopravvalutando un po' troppo??? Possibile che ovunque si trovino solo e soltanto recensioni entusiastiche (tranne qualcuno in disaccordo)???? Vien da pensare che la distribuzione remuneri apposta intere orde di affamati pur di scrivere rose e fiori di un film, secondo me, assolutamente non riuscito. Inconcludente, interminabile, noioso, discontinuo, scialbo. In una parola, insignificante. Levato l'ultimo quarto d'ora finale in cui si parla del buon Georges Méliès, le restanti due ore e passa credano possano essere cestinate senza problema.

Mi sembra un po' azzardato dire che quest'ultimo Scorsese abbia fatto centro così come non accadeva da decenni... oserei aggiungere che abbia fatto centro ancora una volta nell'azzeccare l'ennesimo film sbagliato... uno Scorsese irriconoscibile, alla mercè degli studios in un semi kolossal fiacco e vuoto come un barattolo di marmellata senza la marmellata.
E poi è inutile che cerchi di fare lo Spielberg della situazione... tanto che, per la maggior parte del tempo, m'è parso di trovarmi dinanzi ad un prequel ideologico di The Terminal (appunto di Spielberg).

Per non parlare del 3D... Maledetto 3D! Di un fastidio ai limiti del sopportabile e assolutamente non necessario ai fini della narrazione. Per tutta la durata si respira l'odore del 'dobbiamo batter cassa in tutti i modi'. Al cinema ho dovuto levar le lenti diverse volte perchè non ce la facevo più a guardare... sicuramente in IMAX l'effetto migliora, ma con le 'nostrane' riconversioni della dolby, peggio che andar di notte.


E poi una piccola curiosità: perchè il doppiaggio italiano pronuncia il nome Méliès con tutta la consonante finale, quando invece in francese si pronuncia 'Meliè'? A conferma di ciò, a 'chiudere' la parola c'è una vocale accentata... la consonante è quasi tronca. Nel film, invece, la pronunciano così come pronuncerebbero il nome Mario Rossi.

Mi sembra una cosa molto grossolana e, in aggiunta, abbastanza ignorante... braccia rubate all'agricoltura.


Mi auguro che Scorsese, prima o poi, abbandoni la malefica terza dimensione e si ricordi di cosa è veramente capace.
Gruppo: DVDZone - Jump to: [Indice Discussione] | [Tutti i messaggi su...] | [News]


4 messaggi totali  1  1 pagine totali



© 1999-2020 Shock! Solutions SRL - P.IVA 01740890460 - Tutti i diritti riservati - Cookie Policy - Privacy Policy