dvdweb.it utilizza i cookie per offrirti un migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare, accetti di utilizzare i cookie. Per maggiori informazioni su come usiamo i cookie, clicca qui.

posted: 15.02.2011 @ 23:52

Quell'oscuro oggetto del desiderio

Il Blu-Ray della collana I film della vita

TheNextOne reporting...

 Seguendo l'ottimo focus di Davide Z su Essi vivono, anch'io torno a scrivere de I film della vita, collana di Blu-Ray che Eagle ha dedicato ad alcuni importanti autori cinematografici.

 In particolare, vorrei soffermarmi su Quell'oscuro oggetto del desiderio, ultimo film del grande Luis Bunuel e uscita alla quale tenevo molto, visto che amo il surrealismo e la vitalità del maestro. Il film è un inno geniale alle irrequietudini amorose ed è interpretato da Fernando Ray: l'attore impersona un ricco cinquantenne che impazzisce dietro a una giovane con le sembianze sia di Carole Bouquet che di Angela Molina...

Quell'oscuro oggetto del desiderio

 Come gli altri Blu-Ray della collana, anche Quell'oscuro oggetto del desiderio è presentato in custodia amaray avvolta da una slipcase cartonata con titoli in rilievo. Nella custodia c'è un booklet di 16 pagine con dettagli sulla genesi del film, sul protagonista Fernando Ray, e sull'accoglienza del pubblico, più alcune curiosità. I testi, a cura di Raffaella Giancristofaro, della rivista I duellanti, sono densi e gradevoli: in più, risultano accessibili anche a chi non conosce l'opera del regista spagnolo.

 Il Blu-Ray è privo d'extra ma sfoggia una qualità video sorprendente. Il master è del produttore francese Canal Plus e sebbene provenga da un telecinema della pellicola (come testimoniano segni neri e lievi instabilità), vanta una nitidezza molto buona. Solo la sequenza dei titoli è usurata: ma dopo, il dettaglio è notevole, i contorni netti e la grana perfetta. Non ci sono filtri digitali, i primi piani sono nitidi e porosi. I molti fondali urbani sono abbastanza taglienti, il contrasto è ottimo e i colori vibranti. Infine non si notano segni di compressione.

 Addirittura ci sono varie scene eccellenti come quelle nel locale a Siviglia, che oltretutto si svolgono in condizioni difficili di luminosità. Il formato d'immagine è quello originale 1.66:1, mentre l'algoritmo di compressione l'AVC Mpeg4.

 L'audio mono fa il suo dovere e seppur senza sussulti, e penalizzato dalla poca dinamica, è reso caldo dalla codifica loseless DTS HD MA. Inoltre è abbastanza nitido e privo di distorsioni.

 Dispiace per l'assenza d'extra: ma la componente fondamentale del film, cioè l'immagine, è appagante e rende questo Blu-Ray molto valido. Se volete farvi un'idea più precisa della qualità, potete anche consultare questa recensione del sito BluBrew, dove sono presenti sia gli screencapture Full HD, che una comparison fra il Blu-Ray Eagle e il DVD americano Criterion.

 Tornando al film, è doveroso ricordare che per Bunuel si tratta d'un lucido testamento artistico, realizzato nel 1977 all'età di 77 anni. E un bilancio della sua poetica basata sul conflitto fra libertà dei desideri, perennemente frustrati, e bigottismo dei rituali borghesi.






A presto con nuove, curiose anticipazioni!
Ricevi GRATIS nella tua casella di posta le news dal mondo dell'intrattenimento digitale solo con DVDLog, la newsletter by DVDWeb.IT. Non perdere tempo, iscriviti subito!
  

Cafè 2.5 - I vostri commenti...

Quell'oscuro oggetto del desiderio

Libera il tuo istinto di reporter!
Scrivi tu il primo messaggio!
Entra nel Cafè




Newsletter

Unisciti alla nostra newsletter

GRATIS PER TE le news sempre aggiornate, le nostre offerte speciali e gli omaggi esclusivi!





Ho letto l'informativa sulla privacy e autorizzo il trattamento dei dati personali




DVDb

Db New Db Update
Già Usciti In Uscita


Top 10





© 1999-2020 Shock! Solutions SRL - P.IVA 01740890460 - Tutti i diritti riservati - Cookie Policy - Privacy Policy