dvdweb.it utilizza i cookie per offrirti un migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare, accetti di utilizzare i cookie. Per maggiori informazioni su come usiamo i cookie, clicca qui.

posted: 20.05.2005 @ 20:42

Episodio III: record d'incassi nelle anteprime notturne!

La Vendetta dei Sith batte Il Ritorno del Re

Dr.DVD reporting...

 Record d'incassi negli Usa per Star Wars: Episodio III - La vendetta dei Sith.

Nel suo primo giorno di programmazione nelle sale americane, il terzo capitolo della trilogia diretta da George Lucas ha incassato 16 milioni e mezzo di dollari nei 2.900 cinema (monitorati dalla societa' Exhibitor Relations) che a mezzanotte hanno proiettato in anteprima il film!

 La vendetta dei Sith ha battuto anche il Signore degli Anelli: Il ritorno del Re che, nel 2003, aveva totalizzato nelle prime proiezioni notturne, in 2.100 sale, circa 8 milioni di dollari. Star Wars: Episodio 3 e' uscito con il divieto ai minori di 13 anni non accompagnati in 3.661 cinema. I dati d'incasso complessivi saranno resi noti in un secondo momento dalla 20th Century Fox.

 Secondo quanto comunica il distributore italiano, 20th Century Fox, 22 dei 115 cinema, che allo scoccare della mezzanotte hanno proiettato il capitolo conclusivo della saga, hanno battuto ogni record di incasso.

 Il risultato migliore e' stato ottenuto al cinema Arcadia di Melzo (Mi) con quasi 2.000 presenze e oltre 12mila euro di incasso.

 Per concludere, ricordo che l'uscita DVD di Star Wars Episodio III: La Vendetta dei Sith è prevista per il prossimo Ottobre 2005 in una galattica edizione speciale 2 dischi!




A presto con nuove, curiose anticipazioni!
Ricevi GRATIS nella tua casella di posta le news dal mondo dell'intrattenimento digitale solo con DVDLog, la newsletter by DVDWeb.IT. Non perdere tempo, iscriviti subito!
  

Cafè 2.5 - I vostri commenti...

Episodio III: record d'incassi nelle anteprime notturne!

Inizia una nuova discussione!Tutti i 37 messaggiEntra nel Cafè


Curiosità...
[Episodio III: record d'incassi nelle anteprime notturne!]

By: Ezzetabi

Posted: 06.07.2005 @ 19:36
Ma qualcuno si disturba a informarsi prima di parlare su questi spazi?
Ho l'impressione che succeda raramente...

Cmq, il generale Grievous non è un androide, è un cyborg con integrati 'pezzi' per sopravvivere brevemente anche nel vuoto. Infatti, tra l'altro, si vede che ha un cuore che batte nel combattimento contro Obi Wan. Grievous ha la tosse all'inizio del film in quanto durante il roccambolesco attacco a Coruscant appena prima di fuggire con Palpatine che ha rapito Windu gli comprime il petto con la forza danneggiandolo. Durante il combattimento con Obi è stato riparato e quindi non tossisce più.

Alcuni commenti che ho letto mi hanno fatto venire la pelle d'oca. Sopratutto riguardo l'ignoranza della storia nel complesso. Invece tutta la storia è straordinariamente lineare, ma per capirla si deve conoscere alcuni particolari passati.

Quando lo studio della forza era ancora arretrato i pochi capaci di usarla cercavano un modo efficace per insegnarla. E presto si scoprì che usando le emozioni lo studio della forza poteva essere tremendamente più rapido, ma purtroppo rischiava di portare gli allievi ad una smodata ricerca di potere tramite i sentimenti estremi più naturali, l'odio e la rabbia. Quindi si bollò questo metodo come 'Lato Oscuro' e quindi da evitare; alcuni Jedi non accettarono questa bollatura e continuarono a insegnare coi loro metodi. Passando gli anni i Jedi arrivarono a escludere ogni emozione nelle loro vite. Mentre un'altra frangia di ex-Jedi, poi diventati Sith, usavano le emozioni. Purtroppo i Sith caddero nell'odio e si massacrarono fra di loro. E Darth Bane decise che i Sith sarebbero stati in coppia, un maestro ed un allievo. Con un solo grande obiettivo. Distruggere i Jedi che, rifiutandoli in passato, li hanno indirettamente portati ad un insensato massacro. Questo spiega le parole di Joda in tutti i film, non è proprio naturale capire le risposte che da ad Anakin. Ma in fondo un Jedi non dovrebbe provare molto se gli muore una persona vicina. Ma d'altro canto spiega anche perchè Luke diventi un Jedi così alla svelta (cede alle emozioni quando nell'ep. 5 va ad aiutare Han e l'accademia Jedi che lui stesso fonderà farà leva sui sentimenti positivi come l'amore). Spiega anche come nessuno, a parte Luke, pensi che Darth Vader sia recuperabile, in realtà i Jedi sono assolutisti come i Sith, quando cedi al lato oscuro è finita.

A conti fatti credo che il particolare che davvero non si capisce è come mai Obi non si accorga che R2D2 lo ha usato per milioni di chilometri...
Nei vecchi film questi particolari non si capivano molto senza avere visto il consiglio Jedi in azione nei primi tre.
Inoltre, tutti idiolatrizzano la vecchia triologia. Ma credo che un po' lo si faccia perché è moda più che perché sia davvero tanto migliore. Provate a pensare ad Ep. 4, sembra una favola banale... C'è la principessa. L'eroe, il cattivo capo della morte nera che è una gigantesta nave con un comodo condotto per la distruzione, Darth Vader è molto secondario...

Re: Re: a me non è piaciuto
[Episodio III: record d'incassi nelle anteprime notturne!]

By: rui

Posted: 13.06.2005 @ 19:33
Normalmente non mi disturbo nemmeno a leggere i messaggi di chi scrive mostruosità quali "una cozzaglia" o frasi sconnesse, tipo "Condivido pienamente il tuo (ed il mio) giudizio su questo ridicolo film", che farebbero rabbrividire anche Biscardi, ma, in questo caso, considerata la mole enorme di baggianate che sei riuscito a esprimere in appena sei righe di testo, devo fare un'eccezione. Punto 1, sei indiscutibilmente uno dei più grossi ignoranti in materia cinematografica in cui abbia avuto la sfortuna di imbattermi; lo dimostra essenzialmente il tuo punto di vista circa la regia di Lucas, il quale, al pari di Spielberg e qualcun'altro, ha il merito incontestabile di aver dato forma, in questa esalogia, ad alcuni fra i più arditi concetti fantascientifici di tutti i tempi e non attraverso vuoti effetti visivi fini a se stessi, come è in voga da almeno 10 anni a questa parte, ma dando un'autentica visione della vita in un "possibile" futuro lontano. Punto 2, probabilmente ignori che la "prequelogia", come la definisci volgarmente tu, non è frutto di strategie di marketing e creata ad-hoc sulla scia del successo della prima trilogia, pratica anche questa molto in voga, bensì faceva parte di un disegno che prevedeva ben 9 episodi, con storyline e sceneggiature in parte già definite probabilmente quando tu ancora puzzavi di latte. Di conseguenza, il tuo uso di frasi fatte e luoghi comuni quali "cosa non si fa per il vil denaro", testimonia una volta una di più, se mai ce ne fosse bisogno, la tua lapalissiana incompetenza. Ciò detto, nonostante affrontare una disamina tecnica con un tale caprone sia solo tempo sprecato, MAESTRI indimenticabili di cinema, hanno molto apprezzato l'ultima fatica di Lucas, che assolve magnificamente alla funzione di anello di congiunzione fra le trilogie, seppur riconoscendo (e come dar loro torto) che i primi due episodi non sono certamente all'altezza dell'ultimo.
Per concludere, probabilmente a scuola dovresti tornarci e qui, di non classificabile, c'è solo la tua dabbenaggine.

Sentitamente.

Re: Re: a me non è piaciuto
[Episodio III: record d'incassi nelle anteprime notturne!]

By: Flavio

Posted: 31.05.2005 @ 10:14
E' un film talmente complesso e maestoso sia visivamente, che nell'intento di ricollegare nuova (lo ammetto, con due precedenti episodi trascurabili) trilogia e vecchia... che liquidare come "accozzaglia di effetti ed infantilismo" mi sembra davvero riduttivo. E' un grandissimo film capolavoro figlio della cultura "pop", come è stato definito da un giornale americano.



Newsletter

Unisciti alla nostra newsletter

GRATIS PER TE le news sempre aggiornate, le nostre offerte speciali e gli omaggi esclusivi!





Ho letto l'informativa sulla privacy e autorizzo il trattamento dei dati personali




DVDb

Db New Db Update
Già Usciti In Uscita
5. Epic
7. Rio


Top 10





© 1999-2020 Shock! Solutions SRL - P.IVA 01740890460 - Tutti i diritti riservati - Cookie Policy - Privacy Policy