dvdweb.it utilizza i cookie per offrirti un migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare, accetti di utilizzare i cookie. Per maggiori informazioni su come usiamo i cookie, clicca qui.

posted: 24.05.2021 @ 14:25

Made in Hong Kong: il classico perduto!

In Blu-Ray e DVD per Tucker Film e CG Entertainment

Davide Z reporting...

 I fasti della collana Far East Cinema sembrano finiti, ma per fortuna Tucker Film e CG Entertainment continuano a tirar fuori ottime sorprese dal cilindro!

 L'ultima è Made in Hong Kong, seminale produzione indipendente del 1997 con cui Fruit Chan elaborava la sua epoca attraverso le storie di tre amici dei quartieri popolari che, dopo aver ritrovato le lettere di una ragazza morta suicida, decidono di portarle ai rispettivi destinatari. Il tutto raccontato con uno stile molto libero e che ha fatto muovere paralleli con la nouvelle vague francese.

Made in Hong Kong: il classico perduto!

 
Opera indipendente nel vero senso della parola, Made in Hong Kong è stato girato con un budget ridottissimo in location autentiche, con attori non professionisti e avanzi di pellicola. Uscito subito dopo l’Handover – il passaggio di Hong Kong alla Cina del 1997 – ne restituisce pienamente e liberamente gli effetti. Un periodo di paure e di tensioni per gli hongkonghesi, spaventati da un futuro che non riuscivano a decifrare. Un periodo di rottura e di occasioni per il cinema, obbligato a cercare una rinascita dopo i fasti di Bruce Lee e l’onda lunga di John Woo e Wong Kar-wai.


 Come purtroppo è poi accaduto anche ad altre produzioni indipendenti dello stesso periodo, il film era però sparito dalla circolazione e ci sono voluti vent'anni prima del recupero da parte del Far East Film Festival di Udine (un vero orgoglio italiano!). Il festival ha infatti prodotto il restauro in 4K, realizzato “con la collaborazione della compagnia di produzione di Andy Lau Focus Film di HK, ed eseguito da L’Immagine Ritrovata di Bologna partendo dal negativo originale (con la supervisione del regista e del direttore della fotografia O Sing-pui)”

 Dopo l'edizione Blu-Ray inglese di Eureka Entertainment è così arrivata quella italiana, anticipata da una delle consuete Startup di CG (da cui provengono le note che leggete sopra). Ecco la foto ufficiale della limited:



 Ora, come da prassi, è tempo della versione per la distribuzione ufficiale, nei formati Blu-Ray e DVD, privi di slipcase e booklet, ma che mantengono inalterati i contenuti su disco.



 Il film è così presentato nel formato video 1.85:1 e con audio originale cantonese 2.0 sottotitolato. Gli extra comprendono:
  • Intervista al regista Fruit Chan (45 min.)
     
  • Intervista alla produttrice Doris Yang (7 min.)
     
  • Intervista al produttore Daniel Yu (12 min.)
     
  • Intervista a Marco Müller (4 min.)
     
  • Trailer
 La speranza è che l'operazione possa fare da apripista per altri importanti restauri asiatici già transitati per i festival italiani, come il magnifico Comrades, Almost a Love Story di Peter Chan (visto a Venezia) o Cheerful Wind, seconda regia di Hou Hsiao Hsien (al Far East 2020)!




A presto con nuove, curiose anticipazioni!
Ricevi GRATIS nella tua casella di posta le news dal mondo dell'intrattenimento digitale solo con DVDLog, la newsletter by DVDWeb.IT. Non perdere tempo, iscriviti subito!
  

Cafè 2.5 - I vostri commenti...

Made in Hong Kong: il classico perduto!

Libera il tuo istinto di reporter!
Scrivi tu il primo messaggio!
Entra nel Cafè




Newsletter

Unisciti alla nostra newsletter

GRATIS PER TE le news sempre aggiornate, le nostre offerte speciali e gli omaggi esclusivi!





Ho letto l'informativa sulla privacy e autorizzo il trattamento dei dati personali




DVDb

Db New Db Update
Già Usciti In Uscita


Top 10





© 1999-2021 Shock! Solutions SRL - P.IVA 01740890460 - Tutti i diritti riservati - Cookie Policy - Privacy Policy