dvdweb.it utilizza i cookie per offrirti un migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare, accetti di utilizzare i cookie. Per maggiori informazioni su come usiamo i cookie, clicca qui.

posted: 20.01.2020 @ 15:44

Classici dal Giappone: Mizoguchi e gli altri!

Il punto sulla collana d'essai di A&R

Davide Z reporting...

 Siamo sempre molto sensibili alle proposte di cinema giapponese, a maggior ragione se si tratta di classici! Se all'estero la disponibilità è ampia, in Italia bisogna afferrare con le unghie e i denti ogni collana, frutto delle iniziative di singoli editori!

 L'ultima e meno considerata è la D'essai Movie Collection di A&R Production che, sebbene non monografica (all'interno troviamo anche titoli del cinema di area sovietica come La signora dal cagnolino o I diamanti della notte, o altri ancora come Gertrud del Maestro danese Dreyer), si sta specializzando proprio in titoli del Sol Levante, da giganti come Mizoguchi, Kurosawa, Kobayashi e Oshima.

Classici dal Giappone: Mizoguchi e gli altri!


 Questo mese in particolare esce La strada della vergogna, in cui Kenji Mizoguchi racconta la vita di tre prostitute e prosegue così la sua esplorazione drammatica, con una spiccata predilezione per temi socialmente “forti”, pur all'interno di una confezione sempre molto elegante.

 Sempre di Mizuoguchi troviamo nel catalogo anche Gli amanti crocifissi, sull'odissea di una coppia in fuga perché accusata di adulterio nel Giappone del XVII secolo, e L'intendente Sansho, dove dramma umano e indagine sul potere si intrecciano in modo appassionante.



 Molto interessante pure il cofanetto con la trilogia dedicata a La condizione umana, con cui Masami Kobayashi adatta il celebre romanzo di Junpei Gomikawa, considerato un testo cardinale dell'antimilitarismo e dell'autocritica alla condotta nipponica durante il secondo conflitto mondiale! Nel cast il grande Tatsuya Nakadai.

 Fra le prime visioni home video già uscite, troviamo anche La leggenda di Narayama, di Keisuke Kinoshita (poi rifatto da Shoei Imamura nel 1983 e premiato a Cannes con la Palma d'Oro), sulla montagna in cui erano portati a morire gli anziani...

 ...e ancora premiato a Cannes ecco Harakiri, sempre di Kobayashi e pure con Nakadai, dramma di grande intensità con struttura a flashback, altra feroce autocritica nipponica, in questo caso alla pratica del seppuku e alle regole restrittive dei codici cavallereschi.



 Oppure L'uomo del riksciò, di Hiroshi Inagaki, altro interessante spaccato d'epoca con Toshiro Mifune, che poi ritroviamo anche in L'ultimo samurai, di Kobayashi.

 Ci spostiamo in un'epoca relativamente più recente (è del 1971) con La cerimonia, primo film di Nagisa Oshima a uscire in Italia all'epoca, dove pure famiglia e potere si intrecciano in un racconto che copre 25 anni e che esplora l'evoluzione della società giapponese con sguardo critico, come sempre negli spaccati di uno dei registi più potenti espressi dall'Arcipelago.



 Già disponibili in passato, e qui riproposti poi ci sono La vita di O-Haru donna galante e il trittico dedicato a Akira Kurosawa con Rashomon, Il trono di sangue, La sfida del samurai. La carrellata si chiude con il bellissimo Kwaidan, campione di atmosfere horror con quattro storie di fantasmi!




A presto con nuove, curiose anticipazioni!
Ricevi GRATIS nella tua casella di posta le news dal mondo dell'intrattenimento digitale solo con DVDLog, la newsletter by DVDWeb.IT. Non perdere tempo, iscriviti subito!
  

Cafè 2.5 - I vostri commenti...

Classici dal Giappone: Mizoguchi e gli altri!

Libera il tuo istinto di reporter!
Scrivi tu il primo messaggio!
Entra nel Cafè




Newsletter

Unisciti alla nostra newsletter

GRATIS PER TE le news sempre aggiornate, le nostre offerte speciali e gli omaggi esclusivi!





Ho letto l'informativa sulla privacy e autorizzo il trattamento dei dati personali




DVDb

Db New Db Update
Già Usciti In Uscita


Top 10





© 1999-2020 Shock! Solutions SRL - P.IVA 01740890460 - Tutti i diritti riservati - Cookie Policy - Privacy Policy