dvdweb.it utilizza i cookie per offrirti un migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare, accetti di utilizzare i cookie. Per maggiori informazioni su come usiamo i cookie, clicca qui.

posted: 17.06.2010 @ 15:21

Il Blu-Ray Disc ha i giorni contati?

Un nuovo materiale apre la porta ad altri possibili formati

Davide Z reporting...

 Riprendiamo la news pubblicata oggi da Animeclick, che apre interessanti scenari nell’eterna discussione sulla natura “definitiva” dei formati per l’Home Cinema.

 Stando a quanto riferisce il sito Mainichi Daily News, infatti, alcuni ricercatori avrebbero scoperto un ossido di titanio, che potrebbe essere utilizzato per produrre un formato con prestazioni di molto superiori a quelle del Blu-Ray Disc!

 Si parla infatti di una capienza dati superiore di 200 volte rispetto a quella di un normale Blu-Ray, per un costo 100 volte più basso di quello dei materiali utilizzati attualmente!

 Quindi l’obiettivo della ricerca sarebbe quello di renderlo applicabile all’industria dell’audiovisivo per varare un nuovo formato “definitivo”… almeno fino alla prossima scoperta :)

 Tramonterebbe così la lega attuale usata per i dischi blu, formata da un composto di germanio, antimonio e tellurio, tutti piuttosto rari. E, se le cose dovessero andare come sperato, sarebbe possibile produrre i nuovi formati in quantità maggiori e a costi minori.

 Andrà davvero così? Iniziate a sperare (o disperare).




A presto con nuove, curiose anticipazioni!
Ricevi GRATIS nella tua casella di posta le news dal mondo dell'intrattenimento digitale solo con DVDLog, la newsletter by DVDWeb.IT. Non perdere tempo, iscriviti subito!
  

Cafè 2.5 - I vostri commenti...

Il Blu-Ray Disc ha i giorni contati?

Inizia una nuova discussione!Tutti i 11 messaggiEntra nel Cafè


Mica tanto inferiori...
[Il Blu-Ray Disc ha i giorni contati?]

By: Lolly

Posted: 05.07.2010 @ 12:51
No, ragazzi, non sono d'accordo.
Attualmente produrre un BD è MOLTO più costoso che produrre un DVD.
Dal master in alta definizione, agli encoder HD (sia video che audio), ai Beta digitali HD, agli extra, authoring e programmazione, TUTTO richiede materiali più costosi, più tempo macchina, macchinari più veloci e capienti, più risorse-uomo, eccetera eccetera.
La riprova è che spesso le produzioni dei BD sono accentrate a livello europeo proprio per ammortizzare tali costi.
Alla lunga le economie di scala faranno il resto, ma attualmente i BD costano eccome....
Poi magari la replicazione (=stampa) di quanto fatto può costare meno (anche se ne dubito, essendoci anche lì necessità di controlli di qualità più stringenti e di laboratori di stampa appositamente attrezzati).
La curva dei prezzi dei BD riflette il tipico andamento dei prodotti innovativi: alti all'inizio, man mano scendono per effetto delle economie di scala.
Saluti.

Un po' la crisi, un po' molte cose
[Il Blu-Ray Disc ha i giorni contati?]

By: LELETTO80

Posted: 04.07.2010 @ 17:12
Infatti è così: sono inferiori, ma chiaramente ti han sparato la novità della tecnologia a prezzi maggiorati.
Basta andare in giro oggi come ho fatto io: Inglorious Basterds e altri titoli a 12 e 90… la realtà è una: il blu-ray non è decollato e stanno capendo che il modo maggiore per avvicinare la gente a questo prodotto è quello di abbassare i prezzi, anche se ad onor del vero qui ci troviamo dinanzi a un vero e proprio abbattimento dei prezzi.

Re: Re: Ringiovanimento dei Blu-ray
[Il Blu-Ray Disc ha i giorni contati?]

By: Rino88ex

Posted: 03.07.2010 @ 14:13
Sì, infatti! Anche del blu-ray avevano detto che i costi di produzione erano inferiori rispetto ai dvd eppure i prezzi sono comunque alti



Newsletter

Unisciti alla nostra newsletter

GRATIS PER TE le news sempre aggiornate, le nostre offerte speciali e gli omaggi esclusivi!





Ho letto l'informativa sulla privacy e autorizzo il trattamento dei dati personali




DVDb

Db New Db Update
Già Usciti In Uscita
5. Epic
7. Rio


Top 10





© 1999-2020 Shock! Solutions SRL - P.IVA 01740890460 - Tutti i diritti riservati - Cookie Policy - Privacy Policy