dvdweb.it utilizza i cookie per offrirti un migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare, accetti di utilizzare i cookie. Per maggiori informazioni su come usiamo i cookie, clicca qui.

posted: 07.03.2007 @ 15:09

I viaggi avventurosi del “vero” Zatoichi

Quattro film della serie originale per la prima volta in DVD

Davide Z reporting...

 Per il pubblico degli ultimi anni (quello occidentale soprattutto) lo spadaccino non vedente Zatoichi ha il volto familiare di Takeshi Kitano, che nel 2003 ha interpretato la più recente pellicola della serie. I cinefili di provata fama sanno bene però che il “vero” Zatoichi era e resterà sempre Shintaro Katsu, l’attore che ha incarnato il personaggio per 27 anni, dal 1962 al 1989, comparendo in 26 pellicole e una serie televisiva.

 Un connubio lungo e particolarmente fortunato per una serie che si iscrive nel filone del “matatabi eiga”, uno dei tanti sottogeneri del cinema giapponese classico, dotato di strutture narrative ben definite, con un eroe errante che nei suoi viaggi incorre in molteplici avventure, soprattutto in ambienti malavitosi e deve regolare dei torti. Immancabili alcuni luoghi caratteristici (come la sala del gioco d’azzardo), i caratteristici duelli all’arma bianca e le gag provocate dalla furbizia del personaggio (celeberrima l’abilità/fortuna al gioco di Zatoichi). Le storie si ambientano nel Giappone del periodo Edo (1603-1867).

 Rimasta inedita in Italia per decenni, la serie inizia finalmente a fare capolino anche sul nostro mercato grazie alla Dolmen, che ne distribuirà in DVD ad Aprile quattro capitoli:

  • La storia di Zatoichi (Zatoichi Monogatari) è il primo film della serie, un autentico classico realizzato da Kenji Misumi nel 1962 in bianco e nero, e vede il protagonista invischiato in una guerra tra clan rivali in seguito all’invito del ricco Sukegoro. Presentato alla Mostra del Cinema di Venezia nel 2005, in occasione della retrospettiva Storia Segreta del Cinema Asiatico.

  • Combatti Zatoichi combatti (Zatoichi Kesshotabi), ottava pellicola della serie è invece del 1964, la regia è sempre di Misumi e la storia si dipana a partire dall’incontro tra il protagonista e una donna con bambino: la donna viene uccisa da alcuni gangster e Zatoichi deve riportare il bimbo a suo padre, ma in questo modo rimarrà invischiato in un’altra avventura. Anche questo titolo è passato a Venezia nel 2005.

  • Zatoichi e il giocatore di scacchi (Zatoichi Jigokutabi), dodicesimo capitolo della saga è del 1965, nuovamente per la regia di Kenji Misumi, e narra dell’incontro tra lo spadaccino e un campione di scacchi, che devono poi salvare una donna feritasi durante un duello. La sceneggiatura porta la firma di Daisuke Ito, altro importante autore giapponese.

  • Zatoichi benefattore (Zatoichi Kenkadaiko), infine, è del 1968, diciannovesima pellicola della serie, e vede l’eroe costretto a rimediare a un torto da lui commesso: ha infatti ucciso un uomo in debito con un boss della Yakuza e deve ora aiutarne la sorella a sfuggire alla temibile gang. La regia è sempre di Misumi.

 Tutti i film saranno distribuiti esclusivamente in versione originale sottotitolata in italiano, come la Dolmen aveva già fatto per la collana dedicata alla Storia Segreta del Cinema Giapponese.




A presto con nuove, curiose anticipazioni!
Ricevi GRATIS nella tua casella di posta le news dal mondo dell'intrattenimento digitale solo con DVDLog, la newsletter by DVDWeb.IT. Non perdere tempo, iscriviti subito!
  

Cafè 2.5 - I vostri commenti...

I viaggi avventurosi del “vero” Zatoichi

Libera il tuo istinto di reporter!
Scrivi tu il primo messaggio!
Entra nel Cafè




Newsletter

Unisciti alla nostra newsletter

GRATIS PER TE le news sempre aggiornate, le nostre offerte speciali e gli omaggi esclusivi!





Ho letto l'informativa sulla privacy e autorizzo il trattamento dei dati personali




DVDb

Db New Db Update
Già Usciti In Uscita


Top 10





© 1999-2020 Shock! Solutions SRL - P.IVA 01740890460 - Tutti i diritti riservati - Cookie Policy - Privacy Policy