dvdweb.it utilizza i cookie per offrirti un migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare, accetti di utilizzare i cookie. Per maggiori informazioni su come usiamo i cookie, clicca qui.

posted: 26.06.2004 @ 19:55

Nightmare: tutto sul taglio!

DVD al microscopio... VHS o DVD?

Davide Z reporting...

 Eccomi qui, come promesso. Ho ricontrollato per l’ennesima volta la VHS di Nightmare, l’ho confrontata in maniera certosina con il DVD ed ecco tutto quello che c’è da sapere.

 Partiamo dalle cose più semplici, il taglio lo lascio per ultimo. La confezione - per lo meno della versione noleggio - è uno slim pack abbastanza gradevole da vedere, che, però, non ripropone la bella locandina americana con Nancy sul letto spaventata - presente sulla video della Panarecord/CBS-FOX del 1986, ma non sulla seconda edizione CBS/FOX Silver&Gold del 1991 dove c’è un primo piano di Fred Krueger.

 I menù animati sono differenti rispetto a quelli dell’edizione americana, ma risultano comunque gradevoli: la presentazione iniziale, nella quale passano in rassegna alcune scene topiche, non si può “skippare”, ma per fortuna non è troppo lunga.

 Il video del DVD propone il film nel formato widescreen 1.85:1. La VHS invece è in 4:3, ma non si tratta di pan&scan, bensì di full frame, per cui c’è una porzione di immagine in più sopra e sotto (sulle teste dei personaggi si vede molto spazio). Curiosamente con il DVD qualcosina ai lati (millimetri) ugualmente si recupera, in ogni caso queste sono questioni che poco interessano noi puristi del widescreen; eppure negli USA hanno scatenato polemiche: alcuni fan volevano l’edizione in 4/3 presente solo nella versione del film in vendita singolarmente e non nel cofanetto.
 L’immagine mi sembra buona e dettagliata per un film della sua età, sembra ci sia stato un restauro. Lascio comunque questo giudizio a chi possiede megaschermi o videoproiettori.

 Per quanto riguarda l’audio non è purtroppo presente la traccia italiana originale mono, ma solo il remix in 5.1, accanto all’originale inglese, pure quello in 5.1. I sottotitoli del film, invece, sono ricavati dal doppiaggio e sono soltanto in italiano. Anche per quanto riguarda la qualità del suono lascio giudicare ad ‘audiofili’ certamente più esperti di me in materia. Una cosa però va precisata: molto probabilmente la Eagle ha usato il doppiaggio televisivo nostrano, perché ci sono dei buchi non presenti nella VHS. Esempio: al minuto 17, la “famigerata” uccisione di Tina è totalmente in lingua originale. Per la maggior parte del tempo ci sono solo urla (comprensibilmente), ma nel momento in cui Nancy e Glen cercano di aprire la porta della stanza dove sta avvenendo l’omicidio c’è un dialogo e partono i sottotitoli automatici. Nella cassetta, invece è tutto doppiato e il dialogo perduto è il seguente:

Nancy (urlando) “Tina, Tina!”
Dall’interno della stanza si sente (non troppo bene) Rod disperarsi “Chi è stato? L’ammazzo!”
Glen raggiunge Nancy che si spaventa: “Cristo, mi hai fatto paura!”
Infine i due entrano nella stanza e si sente Glen, in fuoricampo, dire: “Oh, mio Dio...”

 Veniamo poi agli extra, che sono i seguenti:
  • commento audio del regista Wes Craven, della protagonista Heather Langenkamp (Nancy Thompson), del coprotanista John Saxon (tenente Thompson, padre di Nancy) e del direttore della fotografia Jacques Haitkin per tutta la durata del film. Sottotitolato.
  • Tre documentari riuniti sotto la voce “Brandelli di incubo”:
    • “Benvenuti in prima serata”, di 46’29” sottotitolato e diviso in undici capitoli (l’ultimo propone il primo finale alternativo)
    • “Il making del guanto”, 1’07” sottotitolato
    • “La stanza che ruota”, 1’52” sottotitolato
  • opzione “salta nell’incubo”, dove si possono selezionare le singole sequenze di morte
  • trailer originale (non sottotitolato)
  • Cast & Troupe, ovvero schede biofilmografiche di Heather Langenkamp, John Saxon, Ronee Blakley, Nick Corry, Amanda Wyss e Wes Craven. Ingiustificabile la mancanza del sommo Robert Englund.
  • Ghost Bonus. Andate su “Menù principale” nel sottomenù dei “brandelli di incubo” e muovete verso sinistra, si illuminerà l’icona di Freddy. Selezionate ed ecco il secondo finale alternativo.
 Non mi sembra ci siano altri extra nascosti.
 Come nell’edizione americana non c’è traccia delle fantomatiche scene tagliate che comparivano nell’edizione Laserdisc USA.
 Tutti questi contributi (tranne il commento) negli USA erano esclusi dall’edizione singola del film e si trovavano soltanto nell’ottavo disco del cofanetto. Quindi la Eagle ha salomonicamente deciso di suddividere gli extra di quel disco (dedicati a tutti i capitoli della saga) fra i DVD dei singoli film. Non tutti, però: nel bonus disc del cofanetto USA era infatti presente un gioco interattivo (il Labirinto) dove si potevano trovare altri piccoli contributi filmati e gallerie fotografiche che, si può agevolmente affermare, rimangono appannaggio esclusivo di quell’edizione. Fra le varie gallerie c’erano immagini riferite al primo episodio che qui non si trovano. Comunque il bonus nascosto più importante, il secondo finale alternativo, è stato invece inserito anche nel disco italiano e questa è senz’altro una cosa buona.

 E veniamo infine al taglio. Analizziamo nel dettaglio la sequenza della morte di Tina. La ragazza, dopo aver fatto l’amore con Rod, si addormenta. Nel sogno esce in giardino dove trova Fred Krueger che la spaventa apparendole con le braccia lunghissime e poi tagliandosi due dita. Quindi, dopo un breve inseguimento, il mostro l’aggredisce (e Tina gli strappa la faccia rivelando un tenebroso teschio) dopodiché ha finalmente ragione di lei. L’azione si svolge in parallelo: Krueger la uccide nel sogno e il povero Rod vede la ragazza subire nella realtà come se fosse aggredita da una forza invisibile.
 Ora, se andate al menù del “salta nell’incubo” e selezionate questa sequenza (il titolo è “Questo è Dio!”), dal momento in cui si aprono i tagli sull’addome della ragazza (siamo al capitolo 6, al contatore 16’39”), fino alla fine (sempre capitolo 6, al contatore 17’18”) ci sono 21 inquadrature: il montaggio è veloce, ma ho contato con attenzione e il numero è corretto. Ebbene, l’inquadratura incriminata è la 19 che sul contatore del lettore DVD dura 2 secondi. Nella VHS Tina cade dal soffitto, ormai morta, e finisce sul letto; IL MATERASSO SI ABBASSA E SI RIALZA E PARTONO DUE SCHIZZI DI SANGUE PARALLELI; PER EFFETTO DEL RIMBALZO, IL CORPO DI TINA SI VOLTA SUL FIANCO. Nell’inquadratura 20 Rod viene sporcato dal sangue e nella 21 vediamo il corpo di Tina cadere a terra. Nell’edizione DVD, invece, la caduta è troncata nell’attimo esatto in cui il corpo tocca il letto. Manca tutto quello che segue e che ho scritto in maiuscolo. Le inquadrature 20 e 21 invece sono presenti e complete. In totale manca meno di un secondo. Dal momento che il montaggio è veloce vi conviene usare l’avanzamento fotogramma per fotogramma, se controllate con la cassetta quest’ultima ha dei frames in più.

 A questo punto bisognerebbe chiedersi se la Eagle, pur avvisata, si è accorta e ha fatto finta di niente oppure se ha agito in buona fede. A favore gioca il fatto che il taglio è davvero piccolo e i buchi del doppiaggio possono aver tratto in inganno, facendo credere ai responsabili di avere per le mani un master completo. Ma c’è un particolare che rema contro e fa pensare. Il visto censura del film è il numero 80771 sia sulla cassetta che sul DVD. La data però è diversa, 31/08/1985 sulla vhs, 31/01/1986 sul DVD. E soprattutto è diverso il divieto: sulla video è ai 18, sul DVD è ai 14.

 Bene, è tutto, per ora. Grazie a tutti quelli che hanno prestato attenzione, è andata come doveva andare e ora posso dire/scrivere “almeno ci abbiamo provato”. Ora sta a voi scegliere se comprare o boicottare. Certo abbiamo perso l’occasione di avere una versione totalmente sostitutiva della VHS (che quindi conserverò gelosamente) e un DVD migliore di quello americano (non sia mai!). In ogni caso ora sapete, così almeno la scelta può essere effettuata con calma, come si dice “uomo avvisato, mezzo salvato”.




A presto con nuove, curiose anticipazioni!
Ricevi GRATIS nella tua casella di posta le news dal mondo dell'intrattenimento digitale solo con DVDLog, la newsletter by DVDWeb.IT. Non perdere tempo, iscriviti subito!
  

Cafè 2.5 - I vostri commenti...

Nightmare: tutto sul taglio!

Libera il tuo istinto di reporter!
Scrivi tu il primo messaggio!
Entra nel Cafè


Visualizza gli altri 8 commenti in archivio!


Newsletter

Unisciti alla nostra newsletter

GRATIS PER TE le news sempre aggiornate, le nostre offerte speciali e gli omaggi esclusivi!





Ho letto l'informativa sulla privacy e autorizzo il trattamento dei dati personali




DVDb

Db New Db Update
Già Usciti In Uscita


Top 10





© 1999-2020 Shock! Solutions SRL - P.IVA 01740890460 - Tutti i diritti riservati - Cookie Policy - Privacy Policy