dvdweb.it utilizza i cookie per offrirti un migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare, accetti di utilizzare i cookie. Per maggiori informazioni su come usiamo i cookie, clicca qui.

posted: 27.01.2002 @ 13:07

Atlantis sprofonda davvero!

Incredibile scelta di Buena Vista: l'ultimo classico mutilato!!!

Buck reporting...

 "Dal 21 Dicembre, per la prima volta in Italia, un lungometraggio di animazione verrà proiettato con la rivoluzionaria tecnologia DLP Digital Cinema presso il multiplex Arcadia di Melzo. Si tratta di Atlantis - L'Impero Perduto, ultimo classico firmato Disney."
 Per la prima volta niente pellicola! Un film memorizzato interamente su supporto digitale! Il digitale si fa largo anche al cinema! Il futuro è già dietro l'angolo! Con Buena Vista in prima linea!

Atlantis sprofonda davvero!

 Quello che avete appena letto era, in sintesi, il comunicato con il quale Buena Vista annunciava, non senza orgoglio, il suo patrocinio all'introduzione del digitale cinematografico nel nostro paese e, riaffermava con forza la sua leadership nel settore dell'animazione.

 "Chissà che DVD!", pensai subito, ignaro di quello che ci avrebbe aspettato nemmeno un mese dopo...

 ...con l'arrivo in redazione del folder di presentazione di Atlantis versione DVD.

 Quel Chissà che DVD! mi è subito tornato in mente ed ho subito pensato di trovarmi nel bel mezzo di una puntata di Scherzi a Parte.

 Sì, perché il maledetto folder riportava, tra le caratteristiche tecniche della versione italiana del DVD di Atlantis, un improbabile formato video 4:3 Full Frame. Ci siamo guardati negli occhi ed abbiamo cercato di saperne di più, direttamente da Buena Vista. La risposta?

 In sintesi: non preoccupatevi, nessun errore, in Italia è stata una scelta consapevole. Niente edizione su due dischi che, tra gli altri, avranno gli inglesi, ed i tedeschi, niente DTS!!!. A noi rimarrà la versione family in un incredibile 4:3 Pan & Scan che però conterrà una "nutrita rosa" di inserti speciali...

 Al diavolo gli inserti speciali!
Il consumatore acquista Atlantis, non I Contenuti Speciali di Atlantis, e, da un DVD, si aspetta innanzitutto di avere il massimo dal film; i contenuti speciali sono sempre i benvenuti dai più, ma questi non devono mai "rubare" la scena all'attore principale che, in un DVD, non può essere che il film.

 "Non sono in Scherzi a Parte," ho pensato, "ma in quella puntata di Ai Confini della Realtà dove le persone normali hanno la faccia da maiale e le sfigurate sono delle fichissime bionde appena uscite dal parrucchiere. E' possibile che in una tale dimensione i DVD di riferimento siano in Pan & Scan e le fetecchie in widescreen anamorfico!"

 Ma era tutto vero: il DVD italiano dell'ultimo classico Disney fresco di cinema, non sarà neanche lontanamente paragonabile alla Deluxe's Edition che si potranno godere gli inglesi ed i tedeschi. E questa volta non è solo questione di numero di dischi o di scarsità di inserti speciali. Questa volta Buena Vista ha incredibilmente scelto, come formato video, il Pan & Scan!!!, tecnica sforbiciona che, di per sé, è agli antipodi dell'universo DVD.

 Il Pan & Scan, infatti, è da sempre utilizzato sulle VHS, ma anche in televisione, allo scopo di eliminare le classiche bande nere orizzontali dai televisori quadrati (4:3): peccato che assieme alle bande nere se ne vada anche la metà dell'immagine. Questo perché, per dirla alla buona, per far stare un rettangolo (la pellicola cinematografica) in un quadrato (il televisore) o si rimpicciolisce il rettangolo mantenendone le proporzioni, creando le bande nere, o lo si taglia ai lati perdendo, in questo modo, oltre il 40% dell'informazione video.

 Se, nella pellicola originale, ci fosse un fotogramma come il seguente...


Fotogramma originale: 440x187. Proporzioni: 2.35:1.

 ...l'utilizzo del Pan & Scan porterebbe realisticamente a questo risultato:


Fotogramma Pan & Scan: 249x187. Proporzioni: 1.33:1 (4:3).
Opportunamente centrato sulla scritta Atlantis
e sul sottomarino in alto a sinistra

 Bell'effettino, eh? Fai sentire la tua voce! perché la scelta di Buena Vista è, a dir poco, inaudita. Un precedente del genere non si verificò nemmeno alla fine del 2000 con il pasticciaccio di Balla coi Lupi che era tutto meno che una novità appena uscita al cinema. E... mi raccomando! Informa tutti i tuoi amici perché siano correttamente informati sulle caratteristiche del prodotto che potrebbero acquistare!

 Certi comportamenti fanno perdere la fiducia nel futuro: se da un lato le vendite di hardware e software continuano a salire e la grande massa sempre di più si avvicina al "magico mondo dell'intrattenimento digitale", come lo chiamiamo noi, dalla parte dei produttori un pizzico di rispetto in più per questo mercato non guasterebbe affatto. Non sono convito che il mercato DVD in Italia sia di serie B, non lo sono altrettanto di chi dal mercato ricava i maggiori frutti.

 Alcuni mesi fa lessi un documento con i criteri di scelta dei DVD recensiti dall'Internet Movie Database. Diceva: "Su IMDB non troverete mai recensioni di DVD Pan & Scan. Non abbiamo tempo da perdere, noi!"




A presto con nuove, curiose anticipazioni!
Ricevi GRATIS nella tua casella di posta le news dal mondo dell'intrattenimento digitale solo con DVDLog, la newsletter by DVDWeb.IT. Non perdere tempo, iscriviti subito!
  

Cafè 2.5 - I vostri commenti...

Atlantis sprofonda davvero!

Libera il tuo istinto di reporter!
Scrivi tu il primo messaggio!
Entra nel Cafè


Visualizza gli altri 286 commenti in archivio!


Newsletter

Unisciti alla nostra newsletter

GRATIS PER TE le news sempre aggiornate, le nostre offerte speciali e gli omaggi esclusivi!





Ho letto l'informativa sulla privacy e autorizzo il trattamento dei dati personali




DVDb

Db New Db Update
Già Usciti In Uscita


Top 10





© 1999-2020 Shock! Solutions SRL - P.IVA 01740890460 - Tutti i diritti riservati - Cookie Policy - Privacy Policy