dvdweb.it utilizza i cookie per offrirti un migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare, accetti di utilizzare i cookie. Per maggiori informazioni su come usiamo i cookie, clicca qui.

 

Million Dollar Baby - Special Edition (2 DVD)


compra su... @
dvdweb.it
Disponibile in 6/8 gg. lav.
€ 6,99
amazon.it € 8,92
Nel corso di una vita passata sul ring, Frankie Dunn (CLINT EASTWOOD) è stato allenatore e manager di alcuni pugili straordinari. La cosa più importante che insegna ai suoi pugili è la stessa che governa la sua vita: prima di tutto, proteggere se stessi. In seguito alla dolorosa rottura con sua figlia, Frankie ha sempre evitato di affezionarsi troppo a qualcuno. Il suo unico amico è Scrap (MORGAN FREEMAN), un ex-pugile che manda avanti la palestra e sa che sotto quella scorza ruvida c'è un uomo che va a messa quasi tutti i giorni da 23 anni, cercando un perdono che in qualche modo continua a sfuggirgli. Finché Maggie Fitzgerald (HILARY SWANK) non entra nella sua palestra. Maggie non ha mai avuto molto dalla vita, ma ha una cosa che pochi hanno: sa quello che vuole, ed è pronta a fare di tutto pur di ottenerlo. Tra mille difficoltà è sempre andata avanti con la forza del suo talento, della sua incrollabile determinazione e della sua straordinaria forza di volontà. Ma quello che più desidera è trovare qualcuno che creda in lei. L'ultima cosa di cui Frankie ha bisogno è quel tipo di responsabilità - e soprattutto i rischi che comporta. Lo dice a Maggie, e a brutto muso: è troppo vecchio per allenare, e comunque non allena ragazze. Ma chi non ha scelta non si arrende di fronte a un no: Maggie non vuole o non può rinunciare, e si sfinisce tutti i giorni in palestra, incoraggiata solo da Scrap. Alla fine, conquistato dalla sua grande determinazione, Frankie accetterà di allenarla. Incoraggiandosi o esasperandosi a vicenda, in un'altalena di alti e bassi, i due finiranno per scoprire un'affinità che trascende il dolore e le perdite del passato, e troveranno l'uno nell'altro il senso della famiglia che avevano perso. Quello che non sanno è che li aspetta una battaglia che esigerà da entrambi più coraggio di quanto ne abbiano mai avuto.
Leggi le news collegate...

  • 05.10.2012 - E dopo i 100 anni della Universal... i 90 della Warner!
  • 15.03.2012 - Tre edizioni per celebrare Warrior!
  • 27.06.2005 - Tre edizioni per Million Dollar Baby

  • Trova Db

     Questo titolo è disponibile anche nelle seguenti versioni...

  • Million Dollar Baby (Disco singolo)
  • Million Dollar Baby (Blu-Ray Disc)
  • Million Dollar Baby - Limited Edition (2 DVD + Maglietta Everlast)
  • Scheda Film
    Titolo Originale Million Dollar Baby  
    Nazionalità USA
    Anno 2004
    Genere Drammatico
    Durata 132' circa
    Regia Clint Eastwood
    Scritto da F.X. Toole
    Interpreti Clint Eastwood, Hilary Swank, Morgan Freeman, Jay Baruchel, Mike Colter, Lucia Rijker, Brian F. O'Byrne, Anthony Mackie, Margo Martindale, Riki Lindhome, Michael Pena, Benito Martinez, Bruce MacVittie, David Powledge, Joe D'Angerio

    Caratteristiche
    Data uscita 21 Settembre 2005
    Dati errati o incompleti? Segnalacelo!
    Produzione 01 Home Entertainment
    Distribuzione 01 Distribution
    Codice Area Zona 2 - Europa
    EAN 8032807007427
    Supporto 9 - Singolo lato, doppio strato
    Audio Italiano: Dolby Digital 5.1 EX, DTS 5.1
    Inglese: Dolby Digital 5.1
    Sottotitoli Inglese, Italiano per non udenti.
    Formato video 2.35:1 Anamorfico
    Confezione N/A

    Contenuti speciali
    DVD Video
    • Speciale “Nata per combattere” I produttori
    • Intervista a Clint Eastwood, Morgan Freeman e Hilary Swank
    • Trailer
    • Spot Everlast

    Cafè 2.5 - I vostri commenti...

    Million Dollar Baby - Special Edition (2 DVD)

    Inizia una nuova discussione!Tutti i 16 messaggiEntra nel Cafè


    Re: Riflessioni sull'Attore
    [Million Dollar Baby - Special Edition (2 DVD)]

    By: Blast

    Posted: 12.10.2005 @ 14:05
    Un piccolo plauso voglio farlo anche a Clint attore.
    Non sarà sicuramente il meglio sulla piazza però da qui ad affermare - come un tempo si faceva - che possiede solo le due espressioni con o senza cappello ce ne corre!!
    Se non erro - vado a memoria e correggetemi se sbaglio - l'ultimo ruolo da solo attore è stato "Nel Centro del Mirino" di Wolfgang Petersen del 1993.
    Questo vuol dire che da 12 anni nessuno dirige Clint a parte se stesso.
    Bisogna dire che il buon Clint è furbo - o per meglio dire lungimirante - perchè si ritaglia ruoli perfettamente adatti a lui e sa tirarsi indietro (vedi ad esempio "Mystic River") quando questo tipo di ruolo non esiste... onde per cui i suoi ruoli risultano sempre "perfetti". Sia chiaro, non lo sto sminuendo, anzi, è un merito saper sfruttare al meglio le risorse a disposizione, siano le proprie o quelle degli altri (e infatti non sbaglia mai un casting... quello di Mystic River è addirittura sontuoso!!!!).
    E poi ho sempre trovato le sue interpretazioni giuste, intense, piene di passione come la sua regia.
    Altro fattore che gli ha giovato - altro indizio della lungiranza - è il fatto di essersi dichiarato "vecchio" da tempo, con "Gli Spietati". Non fa più insomma ruoli fingendo di avere meno anni di quelli effettivi, ma anzi sfrutta l'effetto "geriatrico" per costruirci attorno le storie.
    Ecco allora il vecchio allenatore di "Million Dollar Baby"... il vecchio detective di "Debito di Sangue", il vecchio giornalista di "Fino a prova contraria", il vecchio sceriffo nel sottovalutato "Un Mondo Perfetto" e via dicendo.
    Tutto questo raggiunge l'apice in tutte le gag e le battute sull'argomento nello spassoso "Space Cowboys" o nell'esilrante scherzo che Clint subisce "Nel Centro del Mirino" quando - mentre dorme - viene svegliato da una squadra di rianimazione!!!

    Riflessioni sull'Autore
    [Million Dollar Baby - Special Edition (2 DVD)]

    By: Erik

    Posted: 12.10.2005 @ 09:45
    Nella stessa discussione Blast eravamo più o meno arrivati a un pensiero comune ovvero che nella definizione di capolavoro rimarrà sempre e comunque una parte inesorabilmente "soggettiva"... ma NON è di questo che voglio parlare.
    Per prima cosa devo ringraziare te e tutti quanti avete reso il giusto omaggio al regista californiano.
    Giusto e doveroso riconoscere il suo straordinario talento che senza pretese autoriali ci mostra un'abilità unica nel raccontare storie, senza fronzoli inutili, senza quei giri di parole che molti usano per nascondere l'assenza di contenuto.
    E, non fraintendemi, l'assenza di velleità smaccatamente artistiche non ci impediscono di riconoscerlo come Autore.
    Molti critici (e non solo) hanno commesso per anni l'errore di sottovalutarlo salvo poi "scoprirlo" con lo splendido "Gli Spietati" e poi riconoscere il valore dei film successivi, quelli della sua splendida maturità.
    Ma sono ANNI che è in giro questo colosso del cinema.
    Perchè di questo stiamo parlando, un regista che è nato col cinema di genere e che lo ha rivitalizzato nei periodi bui in cui nessuno aveva più il coraggio di farlo.
    Solo nel western penso a film straordinari come "Lo Straniero senza nome", "Cavaliere pallido" e soprattutto "Il texano dagli occhi di ghiaccio" (questo si ai livelli de "Gli Spietati").
    Un regista che non ha mai seguito le mode ma i propri gusti, le proprie passioni, come quella per la musica che ha prodotto lo struggente Bird, o la nostaglia per un tempo che non c'è più da cui trae linfa uno dei suoi film ingiustamente meno apprezzati quel Bronco Billy tanto amato dal nostro Clint e capace di regalarci emozioni vere.
    E' chiaro, non è tutta oro la sua produzione, ci sono tanti bei film che sono solo frutto di un buon artigiano del cinema e ci sono anche qualche passo falso ma anche in questi casi non viene mai meno l'onestà e il rispetto del regista verso se stesso e, ancora più importante, verso il pubblico.
    Mi sono dilungato ma sono giorni che volevo divedere con voi queste mie riflessioni.
    Onestamente, Erik (si con la K per tutti quelli che me lo hanno chiesto...)

    Re: Il mitico Clint
    [Million Dollar Baby - Special Edition (2 DVD)]

    By: Blast

    Posted: 11.10.2005 @ 13:39
    Non so se Clint abbia fatto degli oggettivi "capolavori" stabiliti secondo i canoni dei quali si discuteva in questo Forum tempo fa...
    Sicuramente però ha fatto tutti ottimi film, anche quelli di puro intrattenimento (come ad esempio lo spassosissimo e ironico "Space Cowboys") perchè realizzati con mestiere e intelligenza, da sempre merce rara nelle produzioni hollywoodiane.

    Secondo me il suo capolavoro è "Gli Spietati", perfetto dalla prima all'ultima scena, struggente e - come suggerisce il titolo italiano - spietato.

    Lo stesso spirito di tragedia greca lo si trova nello splendido "Mystic River", tratto da un romanzo molto bello (lo consiglio a tutti, il titolo italiano è "La morte non dimentica", autore Dennis Lehane) e probabilmente uno dei film meglio recitati della storia.

    "Million Dollar Baby" è forse leggermente inferiore a questi due ma solo perchè - soprattutto nella prima parte - lo svolgimento è debitore di altre pellicole simili e risulta un pochino come "già visto".



    Newsletter

    Unisciti alla nostra newsletter

    GRATIS PER TE le news sempre aggiornate, le nostre offerte speciali e gli omaggi esclusivi!





    Ho letto l'informativa sulla privacy e autorizzo il trattamento dei dati personali




    DVDb

    Db New Db Update
    Già Usciti In Uscita


    Top 10





    © 1999-2020 Shock! Solutions SRL - P.IVA 01740890460 - Tutti i diritti riservati - Cookie Policy - Privacy Policy