dvdweb.it utilizza i cookie per offrirti un migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare, accetti di utilizzare i cookie. Per maggiori informazioni su come usiamo i cookie, clicca qui.
L'Era Glaciale 5. In Dvd e Blu-Ray da Dicembre 2016! Prenotalo ORA su www.dvdweb.it L'Era Glaciale 5! In Dvd e Blu-Ray da Dicembre 2016! Prenotalo ORA su www.dvdweb.it

Spedizione gratuita! Scopri come!



. Your Name di Makoto Shinkai al cinema! (7/12)
. Star Trek Roddenberry Vault nel dettaglio! (6/12)
. Quattro chiacchiere con... Opium Visions! (5/12)
. The Witch: l'Ombra della Strega! (2/12)
. Paradise Beach: Natale con gli squali! (1/12)
. Blu-Ray di Zombi: non è finita... (30/11)
. Lo Star Trek inedito e la serie animata! (29/11)
. Mad Max come non lo abbiamo mai visto! (16/11)
. L'Anello chiude il cerchio: tutto Tolkien in cofanetto! (15/11)
. Lights Out: l'horror spegne la luce! (14/11)



Iscriviti a DVDLog!

GRATIS tutte le notizie dal mondo del DVD!



 Ho letto l'informativa sulla privacy e autorizzo il trattamento dei dati personali

posted: 14.08.2014 @ 16:14

2 Cult di fine agosto da... Cult Media!

I fantascientifici Saturn 3 e The Arrival.


TheNextOne reporting...

 Cult Media (assieme a Pulp Video e Passworld) sarà quello che sarà come etichetta: ma in effetti ogni mese pubblica in Blu-Ray cult movie quasi sempre imperdibili, e sparsi fra generi come horror, thriller e fantascienza.

 Tanto per dire, anche a fine agosto la ben nota componente della trinità (assieme alle suddette Passworld e Pulp Video) sfodera due titoli di fronte ai quali non si può restare indifferenti ;)

 Il primo è Saturn 3, uno sci-fi ecologista del 1980 che è quasi la versione trash di 2002: la seconda odissea, con in più una spruzzata di Terminator ed Alien, e la strana coppia di interpreti formata da Kirk Douglas ed una Farrah Fawcett intenta ad affrancarsi (invano) dalle Charlie's Angels.

2 Cult di fine agosto da... Cult Media!


 Il secondo è invece The Arrival, alien-invasion movie con protagonista Charlie Sheen, e che il regista David Twohy ha diretto qualche anno prima di inaugurare la saga di Riddick (Pitch Black sarebbe stato il suo film successivo).



 Entrambi hanno la loro dose di assurdità, ma fra i due, il premio bizzaria spetta senza dubbio a Saturn 3: il film diretto da Stanley Donen è infatti un guazzabuglio di situazioni thrilling o erotiche cucite su un triangolo amoroso formato dalla coppia protagonista (improponibile, Douglas ha infatti il doppio degli anni della Fawcett che invece pare un'educanda), e dal terzo incomodo Harvey Keitel.

 Douglas e La Fawcett sono due ricercatori in idillio su una remota stazione spaziale, con il compito di trovare soluzioni ai problemi di una Terra sovrappopolata (!). Keitel è invece un capitano inviato per sostituire uno dei due ricercatori (mi domando chi ;), e che si rivela uno psicopatico omicida attratto morbosamente dalla bella Farrah.

 Il bello però è che il capitano delega le sue pulsioni ad un super-robot che si è portato appresso, e con cui ci si può connettere a livello cerebrale...



 ...potete immaginarvi il resto, fra goffi tentativi di seduzione cibernetica, agguati dell'automa e qualche effetto splatter, con in mezzo le nudità della Fawcett e quelle (per fortuna parziali!!) di Kirk Douglas. Per non parlare dei costumi e certe ridicole scene di vita sulla stazione! Comunque un aiuto ce lo può dare il trailer:



 Nemmeno il film di Twohy è da sottovalutare, anche se si tratta di un prodotto più rigoroso, e realizzato con passione da un regista che tutto sommato ama il genere. In questo caso la trama ruota attorno ad un astronomo (Sheen) costretto a reinventarsi come installatore di impianti satellitari (!) e che scopre una cospirazione di alieni capaci di mimetizzarsi da esseri umani.

 Le sue indagini, alle quali prende parte anche una bella climatologa, si snodano fino al Messico, dove ha sede una base aliena (ovviamente mascherata da multinazionale) che ha la funzione di adattare le condizioni ambientali terrestri a quelle degli omini verdi.

 Anche in The Arrival abbondano le influenze di più illustri colleghi come Invaders From Mars (e di tutto il filone invasion of.. ;), ma struttura e protagonisti rimandano più ad un colossale episodio di X-files, farcito di paranoia, tecnologia da scantinato e stupendi congengni tipo quello (alieno), capace di generare dei mini buchi neri!



 Per quanto riguarda i due Blu-Ray, in uscita il 27 agosto, bisogna purtroppo limitarsi alle ipotesi... o meglio, tirare a indovinare ;) Come al solito, è arduo sapere qualcosa sulle uscite Cult Media finchè non si hanno in mano i dischi, anche se ormai la strategia della label (e di tutta la trinità) è ormai nota:

 Gli extra, ad esempio, sono quasi sempre nulli, mentre l'audio include la tripletta italino 2.0 e 5.1, più inglese 2.0, ovviamente in Dolby Digital. E il video? Beh, dipende da cosa è disponibile all'estero, perchè di solito questi Blu-Ray sfruttano i master video proprio delle edizioni straniere: e tanto più questi ultimi sono buoni, tanto migliore saranno le edizioni nostrane ;)

 La domanda nasce quindi spontanea: quali edizioni Blu-Ray estere ci sono (se ci sono) per Saturn 3 e The Arrival? Per il primo abbiamo un ottimo disco americano prodotto da Shout Factory, e risalente a fine 2013 (sotto potete vedere la fascetta). Qui trovate la recensione molto positiva di Blu-Ray.com, e completa di capture che rivelano un'immagine ben definita e molto cinematografica, e con tutti i parametri fondamentali nella norma.

 La resa è appagante e questo fa molto ben sperare per un'edizione Cult Media che dovesse sfruttare lo stesso video.



 Per quanto riguarda The Arrival, invece, la situazione è meno promettente: le varie edizioni estere (con in testa l'americana Lions Gate che vedete sotto) sfruttano un master video decente per colori e definizione, ma minato da un livello altissimo del bianco: così alto da far apparire l'immagine un po' piatta e lattiginosa in quasi ogni scena.

 E ad abbassare ulteriormente la qualità c'è un po' di Dnr, anche se per fortuna non a livelli catastrofici.



 Ovviamente la speranza è che per The Arrival Cult Media abbia rimediato un master video migliore di quello descritto sopra (che conosco bene perchè ho il Blu-Ray americano ;), ma a dir la verità non sono nemmeno se esista, e quindi ci credo poco.

 Certo se pensiamo che, rimanendo nell'ambito della trinità, Pulp Video zitta zitta ha rieditato quella mega ciofeca del Blu-Ray di Americani, trasformandolo in un'edizione eccellente (a proposito, ne eravate al corrente?? ;), verrebbe da credere che forse anche Cult Media inizierà a fare qualche miracolo: d'altronde stiamo appunto parlando della... trinità! ;)




A presto con nuove, curiose anticipazioni!
Ricevi GRATIS nella tua casella di posta le news dal mondo dell'intrattenimento digitale solo con DVDLog, la newsletter by DVDWeb.IT. Non perdere tempo, iscriviti subito!
  

Cafè 2.5 - I vostri commenti...

2 Cult di fine agosto da... Cult Media!

Inizia una nuova discussione!Tutti i 4 messaggiEntra nel Cafè


Re: Re: Guilty pleasure
[2 Cult di fine agosto da... Cult Media!]

By: luctul

Posted: 20.08.2014 @ 20:54
speriamo siano meglio del blu-ray dark star....che tra DNR e audio fuori sincrono(oltre alla vetusta codifica in mpeg2)...lascia molto a desiderare

Re: Guilty pleasure
[2 Cult di fine agosto da... Cult Media!]

By: Dude

Posted: 20.08.2014 @ 18:24
E anche la Fawcett.

;-)

Re: Guilty pleasure
[2 Cult di fine agosto da... Cult Media!]

By: TheNextOne

Posted: 20.08.2014 @ 13:21
Non beh ma anche me piace, pur nella sua goffaggine... e il ridicolo involontario si qualche situazione. Effetti ed ambientazioni sono ottimi peraltro ;)


© 1999-2016 Shock! Solutions SRL - P.IVA 01740890460 - Tutti i diritti riservati - Cookie Policy