dvdweb.it utilizza i cookie per offrirti un migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare, accetti di utilizzare i cookie. Per maggiori informazioni su come usiamo i cookie, clicca qui.

Home > Cafè > Buio in Sala > Indice Messaggi > ALIEN : COVENANT Domenica, 29 Mag 2022 00:09

Buio in Sala

Il cinema dal tuo punto di vista! Abbassa le luci e mettiti comodo... questo è il posto giusto per discutere di film hai amato e odiato, di grandi capolavori, mega flop o miliardari blockbuster...


Inizia una nuova discussione su
Teaser trailer di Blade Runner 2049!
Tutti i messaggi su
Teaser trailer di Blade Runner 2049!
Discuti di un nuovo argomento
in Buio in Sala

ALIEN : COVENANT
Argomento: Teaser trailer di Blade Runner 2049!

By: Arkangel

Posted: 22.05.2017 @ 10:57
Covenant è un film che...FA SCHIFO.

Uno schifo irriducibile,da vomito.

Ma soprattutto è L'INUTILITÀ che proprio fa girare i marroni;come ho già scritto in precedenza questi due orrendi "prequel" non sono neanche da considerarsi film ma semplici RIEMPITIVI con i quali l'ormai rimbischerito Scott tenta penosamente di creare un antefatto al capolavoro del 1979.

Il problema è che,di ciò che è successo prima,non importava uno stracacchio a nessuno,il film era un capolavoro di per se stesso senza bisogno di spiegare alcunché.

Quando penso a Scott che gira queste inutili boiate mi viene in mente un bambino di 3 anni che cerca forzatamente di inserire un piolo cilindrico in uno slot trapezoidale,cosa,ovviamente,impossibile e,perciò,inutile.

Il tragico è che sono previsti altri tre film e preferisco non pensare a cosa verrà fuori.

I sequel,invece,quelli si che erano FILM VERI.

Che nostalgia...........

Gruppo: Buio in Sala - Jump to: |[Tutti i messaggi su...] | [News]

Indice della discussione su Teaser trailer di Blade Runner 2049!
  ...ma anche no. by Zio, 20.12.2016 @ 16:16
  Re: ...ma anche no. by coach, 20.12.2016 @ 17:08
  Re: ...ma anche no. by Zio, 09.05.2017 @ 15:22
  ...ma anche no. by coach, 09.05.2017 @ 16:24
  Sequel o Prequel INUTILI by Arkangel, 09.05.2017 @ 18:59
  ALIEN : COVENANT by Arkangel, 10.05.2017 @ 10:34
  Re: ALIEN : COVENANT by TheBoss, 10.05.2017 @ 19:22
  Re: Re: ALIEN : COVENANT by andieshell, 11.05.2017 @ 06:16
  Ridley Scott e il tempo che passa....... by Arkangel, 11.05.2017 @ 11:36
  Re: Ridley Scott e il tempo che passa....... by Lolly, 11.05.2017 @ 11:43
  Re: Re: Ridley Scott e il tempo che passa....... by Zio, 11.05.2017 @ 13:03
  critiche by Lolly, 11.05.2017 @ 13:30
  Re: critiche by coach, 11.05.2017 @ 14:04
  Re: Re: critiche by Zio, 11.05.2017 @ 14:27
  critiche (Gran Torino) by coach, 11.05.2017 @ 15:20
  Re: critiche by Zio, 11.05.2017 @ 14:36
  Re: ALIEN : COVENANT by Arkangel, 12.05.2017 @ 11:40
  Re: Re: ALIEN : COVENANT by Ciccio, 20.05.2017 @ 20:07
  Re: Re: ALIEN : COVENANT by Cenobite74, 22.05.2017 @ 09:47
ALIEN : COVENANT by Arkangel, 22.05.2017 @ 10:57
[Collassa Thread]

...ma anche no.

By: Zio

Posted: 20.12.2016 @ 16:16
Sarò laconico: personalmente non sento il bisogno di un sequel di Blade Runner.
Che rimane uno dei miei film preferiti in assoluto.
[Indice]

Re: ...ma anche no.

By: coach

Posted: 20.12.2016 @ 17:08
Quoto Zio, per me un sequel del Film è inutile, perché l'originale è un film compiuto, con una sua conclusione (ovviamente parlo del director's cut), magari andrò a vederlo, magari mi piacerà, ma non mi pare ci sia bisogno di raccontare altro...
[Indice]

Re: ...ma anche no.

By: Zio

Posted: 09.05.2017 @ 15:22
Rispondo a me stesso: ho letto su Repubblica on-line un servizio sul nuovo Blade Runner, che sarà nelle sale ad ottobre. C'era anche un trailer, e foto di scena.
Ora, rimango fedele alla mia idea, cioè che non se ne sentiva il bisogno, di questo film. Ma poi ovviamente cado nella trappola, perché vedere quelle scene nel traile, che richiamano moltissimo l'atmosfera e lo stile visivo di Blade Runner, mi ha fatto venire la voglia di vederlo. E potete scommetterci che ci andrò, come farà la maggior parte di chi frequenta questo forum, scettico o no che sia.
E naturalmente ne resterò deluso, anche se le aspettative sono basse. Comunque vedremo.

Piuttosto mi rammarico del fatto che le notizie su questo film le vedo sul sito di Repubblica, invece che su DVDWEB.
Il servizio su questo sito era di Davide Z, sparito nel nulla da dicembre. Si vede ogni tanto nel forum The Next One, che però sta scrivendo da utente, non da padrone di casa.
E' ovvio che un motivo c'è, ma il fatto che questo motivo non possa essere detto puzza.
Puzza di bruciato.
[Indice]

...ma anche no.

By: coach

Posted: 09.05.2017 @ 16:24
Quoto, nemmeno io avrei voluto vedere un sequel di Blade Runner, non c'è motivo, è un film che funziona da solo PUNTO.
Però sono cascato nella trappola, ho visto il nuovo trailer, ho visto quelle immagini, quelle luci, gli ologrammi, la musica che richiama quella di Vangelis... boh, andrò anch'io a vederlo, magari mi piacerà... spero solo che a Indy e Han non si affianchi pure Rick!
(Atari?)
[Indice]

Sequel o Prequel INUTILI

By: Arkangel

Posted: 09.05.2017 @ 18:59
Parlando di prequel/sequel inutili non si può non citare PROMETHEUS,film che,nonostante la lussuosa confezione tecnica,è davvero un bruttissimo film ma,soprattutto,ULTRA INUTILE:ma che bisogno c'era di spiegare cosa fosse lo "Space Jockey"?
O perché l'astronave a forma di ciambella e si trovasse in quella strana posizione obliqua e fosse piena di uova contenenti mostri?

C'è una regola sacra,che tutti i BRAVI cineasti conoscono:cio' CHE NON SI VEDE fa molta più paura di ciò che si vede,proprio perché viene lasciato all'immaginazione dello spettatore.
E ora pure il sequel del prequel,ALIEN COVENANT,ma vi rendete conto.

Molti film funzionano ipso facto,punto e basta,non c'è bisogno di spiegare niente.

O No?
[Indice]

ALIEN : COVENANT

By: Arkangel

Posted: 10.05.2017 @ 10:34
Nonostante ciò che ho scritto nel mio pregresso post e che confermo in toto,domani andrò a vedere COVENANT,soprattutto per curiosità........voglio vedere sin dove abbia pensato di arrivare il buon Ridley.

E anche perché un altro film su ALIEN è cosa più che gradita,fermo restando che il primo è INARRIVABILE,su questo non si discute.

E sarebbe stato meglio non insozzarlo con un prequel che definire inutile è un Eufemismo! 👹👹👹👹👹

E anche questo non si discute!

Stesso discorso per quanto concerne BLADE RUNNER.

Speriamo bene🤔😒😕😞😟😱👾
[Indice]

Re: ALIEN : COVENANT

By: TheBoss

Posted: 10.05.2017 @ 19:22
Beh, il ''buon Ridley'' ha già detto che se volessero farne un franchise duraturo potrebbe andare avanti per altri 5 film (!!!!). C'è chi sostiene che la parte finale della carriera di un grande artista non conti molto una volta tirate le somme. Ma se la suddetta parte finale dura più di un decennio e contiene diverse ciofeche e solo pochi film decenti (ma per nulla memorabili), allora lascerà un segno negativo senza dubbio. Vale per lui, come per De Niro e tanti altri.

La cosa ''buona'' è che negli ultimi anni sono riuscito a sviluppare gli anticorpi per prequel, remake,reboot e spin-off: li guardo, nella maggior parte dei casi li odio senza appello... e poi li dimentico senza problemi. Di ''Alien: Covenant'' non mi ricordo più nulla a parte la suggestiva scena iniziale...
[Indice]

Re: Re: ALIEN : COVENANT

By: andieshell

Posted: 11.05.2017 @ 06:16
Il "buon" Ridley, alla pari di tanti suoi illustrissimi colleghi, ormai non ha più nulla da dire. Sembra che sforni film per motivi diversissimi da quelli per cui dovrebbe: forse vuole sfuggire alla vecchiaia, forse vuole distrarsi per non pensare alla recente morte del fratello, forse non ha hobby e ripiega sul cinema, forse gli rifilano sceneggiature groviera tanto sanno che ormai è rincoglionito, magari non riesce più a star dietro alla Facio e deve mantenerla (sennò quella lo lascia!) .... insomma .... una gran brutta situazione....e sinceramente non lo invidio.
Negli ultimi anni, Scott si è praticamente dedicato a confezionare un bidone dopo l'altro e stupisce vedere che un artista come lui ami auto distruggersi in questo modo. Di certo, quella spropositata fama che si è guadagnato negli anni 80, ora pesa sulla sua carriera come un macigno di piombo.
Rapida ascesa, folle caduta.

Non ho ancora visto questo Covenant, ma la puzza inizio già a sentirla. Andrò al cinema con il fare dello scemo di paese, farò finta di non sapere nulla, farò finta di non aver visto Prometheus e farò finta di non aver letto niente in merito. Anche se poi il cervello non tarderà a riattivarsi da sè, ricordandomi tutti questi dettagli. Per me gli Alien terminano egregiamente con il 3° bistrattato e malinconico capitolo.
Da Jeunet in poi, è stato un lungo e reiterato stupro di questa povera creatura.

Tutti questi artisti stanno scivolando uno dietro l'altro in un profondo baratro da cui sarà difficile riemergere; la comunicazione si è involuta e non c'è più la gioia nel raccontare l'emozione analogica in questo mondo digitalizzato sino al midollo.

L'artista è colui che, con grande sensibilità, impreziosisce ed arricchisce il mondo circostante, per sè stesso e per le nuove generazioni. D'altro canto, l'artista è colui che verrà inevitabilmente schiacciato nel momento in cui la società non avrà più nulla da offrirgli.
[Indice]

Ridley Scott e il tempo che passa.......

By: Arkangel

Posted: 11.05.2017 @ 11:36
Parlando del buon Ridley,bisogna ammettere che ha sempre girato grandi film,almeno fino al 2008,l'anno di NESSUNA VERITÀ; poi solo ciofeghe, inutili soprattutto,se eccettuiamo THE MARTIAN,che,secondo me,è davvero un gran bel film,una sorta di GRAVITY ambientato su Marte e con un ottima e convinta performance da parte di Matt Damon.

Purtroppo la situazione a dir poco asfittica del cinema odierno,la mancanza cronica di idee,di immaginazione,di creatività,di coraggio,ma,soprattutto,di SEMPLICITÀ,di ritorno alle origini,quando il cinema si basava su solidissime trame,su bellissime storie e su grandissime interpretazioni da parte degli attori i quali facevano,giustamente,la parte del leone,porta a queste tragiche conseguenze.

Ma questo appartiene al passato,oggi si cerca di compensare la totale assenza di idee originali con un'elefantiasi di effetti speciali,belli certo,ma che non bastano a sostenere una trama spesso inesistente.

Il buon Ridley è vittima della stessa malattia che,molto prima,aveva infettato George Lucas:il delirio di onnipotenza,la convinzione di poter fare di tutto con le proprie creazioni anche a costo di rovinare quanto di buono o di straordinario era stato fatto in precedenza.

Fortunatamente ci sono Registi come Clint Eastwood,Quentin Tarantino,Martin Scorsese,Christopher Nolan i quali non hanno bisogno di prequelare, sequelare, remekkare, reboottare, spin-offare saghe già mitiche,dal momento che sono talmente dotati di intelligenza,originalità,creatività,genialità che non hanno bisogno di abbassarsi a queste bieche operazioni di puro marketing.

Ad ogni buon conto,stasera andrò a vedere COVENANT, senza aspettarmi niente e senza pretendere di effettuare paragoni impossibili.

Ci aggiorniamo😄

[Indice]

Re: Ridley Scott e il tempo che passa.......

By: Lolly

Posted: 11.05.2017 @ 11:43
Beh insomma.... Scorsese ha remakkato con Departed e Cape Fear e altri in cantiere, Nolan ha reboottato 3 Batman, Tarantino scopiazza... ops.. "cita" a mani basse... Eastwood a volte gira con la mano sinistra e tra un po' gira un remake con Beyonce....

Arkangel la tua memoria è un po' ballerina... ;-)

[Indice]

Re: Re: Ridley Scott e il tempo che passa.......

By: Zio

Posted: 11.05.2017 @ 13:03
Beh, su Scorsese e Eastwood sfido chiunque a muovere critiche serie: è ovvio che nono sfornano solo capolavori, ma fanno sempre film personali, con la loro impronta, e difficilmente prendono la toppa totale. Almeno finora.
Tarantino non mi piace, e comunque il suo è metacinema per scelta, è cinema che cita cinema, ha personalità e mano, ma nono ha mai creato qualcosa di suo da zero: guarda sempre al "già fatto". E oltretutto pesca a mani basse dal cinema spazzatura.
Nolan sì, ha "rebootato" Batman come personaggio, ma ne ha ricavato tre film personalissimi, riuscendo a conciliare come nessuno il blockbuster con l'autorialità. Non è un regista in grado di cimentarsi con ogni genere (come Eastwood, o Kubrick), ma l'impronta la lascia sempre.
IMHO, ovviamente.
[Indice]

critiche

By: Lolly

Posted: 11.05.2017 @ 13:30
Ma infatti Zio, son d'accordo con te. ;-)

Rispondevo solo a chi esalta registi che - pur bravi - fanno film per soldi alla fine, e girano remake e reboot come tutti gli altri.

Se poi costoro ci mettono la loro impronta, come dici tu, ben venga, anche a me piace molto Nolan (anche se Memento l'ho trovato un po' troppo surreale).
Eastwood invece a volte mi annoia, specie in quei film intimisti tipo Mystic River dove usa tanti tanti dolly... ;-)

Tarantino vabbé poi oltre a fare metacinema copia pure i nomi dei personaggi... Django docet (che nulla ha a che vedere con l'originale, forse l'ha chiamato Django giusto per poter invitare Franco Nero a presenziare un attimo)
[Indice]

Re: critiche

By: coach

Posted: 11.05.2017 @ 14:04
Io Trantino lo vedo come EELST, non per la comicità, ma prende "spunti" qua e là e crea un proprio film (i vecchi Elii facevano così con le canzoni) se i risultati sono Bastardi, Django, Kill Bill, ben vengano i furtarelli...
Nolan ha sempre girato film diversi, anche la stessa Trilogia sono 3 generi diversi tra loro (un thriller, un horror, un film catastrofico) è passato per la fantascienza e ora uscirà un film di guerra...
Eastwood, ultimamente l'ho perso, ma Million Dollar Baby e Mystic River sono due megafilmoni, pochi ca$$i
[Indice]

Re: Re: critiche

By: Zio

Posted: 11.05.2017 @ 14:27
coach, e Gran Torino te lo dimentichi?
[Indice]

critiche (Gran Torino)

By: coach

Posted: 11.05.2017 @ 15:20
Uh, non l'ho ancora visto, vergogna vergogna! Rimedierò al più presto... (e sì che è lì in bella mostra in vetrina)
[Indice]

Re: critiche

By: Zio

Posted: 11.05.2017 @ 14:36
Lolly, intanto ti dico che Nolan mi piace molto.
E' vero poi che ha toccato vari sub-generi, ma di fatto gira sempre film "complessi", con trame a più livelli di lettura. In questo è un po' "uguale a se stesso".
Con capacità di "spaziare tra i generi" intendo quei registi che riescono, mantenendo comunque un livello di personalità, a fare film diversi senza fare solo qualcosa di commerciale.
Se penso a Eastwood nella sua carriera ha bazzicato di tutto, dal western al thriller al poliziesco al mistico alla fantascienza al biopic al bellico al dramma al sentimentale alla commedia, avendo comunque sempre qualcosa da dire, pur con film riusciti meglio o peggio.
Probabilmente anche lui ormai il meglio lo ha dato (ricordiamoci che ha 87 anni!!!), ma è sempre interessante.
E comunque riesce ancora a rinnovarsi: vedi Jersey Boy, film che non mi ha fatto impazzire, ma che mi ha sorpreso per lo stile narrativo non banale.
Mi sono perso al cinema Sully, di cui però ho letto buone critiche. Ho preso il BR.
[Indice]

Re: ALIEN : COVENANT

By: Arkangel

Posted: 12.05.2017 @ 11:40
Visto ieri sera,come detto non mi aspettavo niente (di buono),e infatti:fiacco,fiacco,FIACCO😝😝😝

Salvo solo due cose:

la trama,molto più complessa ed interessante di quella di prometheus;

il nuovo Villain, piacevolissima sorpresa

Cio' detto,questi prequel non sono neanche film ma semplici RIEMPITIVI,girati tanto per girare,niente di più.

Che Ridley Scott non avesse altro da dire lo si era capito da anni e questa è l'ennesima riprova.

Che fine miserevole.........
[Indice]

Re: Re: ALIEN : COVENANT

By: Ciccio

Posted: 20.05.2017 @ 20:07
Visto anch'io e sinceramente l' ho trovato brutto; pieno di buchi narrativi e di ingenuità . La protagonista inoltre sembra piazzata li solo perchè ricorda Sigurney Weaver da giovane.


ATTENZIONE SPOILER
Se David sostiene che Elisabeth Saw è stata l' unica ad essere gentile con lui perchè poi sostiene di averla uccisa?
Se David sostiene di odiare gli umani per quale motivo uccide tutti gli "Ingenieri"?
Dove è finita la loro tecnologia superiore visto che la loro città sembra ad un livello medioevale?
Come si puo esplorare un pianeta sconosciuto indossando una semplice felpa? Nessuno a pensato che fosse il caso di indossare una tuta anticontaminazione?
[Indice]

Re: Re: ALIEN : COVENANT

By: Cenobite74

Posted: 22.05.2017 @ 09:47
Ciao Ciccio,
secondo me è inutile porsi troppe domande, il film fa acqua da tutte le parti e la noia regna sovrana. Dici che "La protagonista inoltre sembra piazzata li solo perchè ricorda Sigurney Weaver da giovane"?
In effetti la canottiera è uguale :-)
[Indice]

ALIEN : COVENANT

By: Arkangel

Posted: 22.05.2017 @ 10:57
Covenant è un film che...FA SCHIFO.

Uno schifo irriducibile,da vomito.

Ma soprattutto è L'INUTILITÀ che proprio fa girare i marroni;come ho già scritto in precedenza questi due orrendi "prequel" non sono neanche da considerarsi film ma semplici RIEMPITIVI con i quali l'ormai rimbischerito Scott tenta penosamente di creare un antefatto al capolavoro del 1979.

Il problema è che,di ciò che è successo prima,non importava uno stracacchio a nessuno,il film era un capolavoro di per se stesso senza bisogno di spiegare alcunché.

Quando penso a Scott che gira queste inutili boiate mi viene in mente un bambino di 3 anni che cerca forzatamente di inserire un piolo cilindrico in uno slot trapezoidale,cosa,ovviamente,impossibile e,perciò,inutile.

Il tragico è che sono previsti altri tre film e preferisco non pensare a cosa verrà fuori.

I sequel,invece,quelli si che erano FILM VERI.

Che nostalgia...........

[Indice]

NOTA - Il filtro Out of Policy che nasconde automaticamente i messaggi non in linea con la policy del Cafè è attivo. Puoi disattivarlo e visualizzare tutti i messaggi, compresi quelli indesiderati (evidenziati in rosso), cliccando qui.


© 1999-2022 Shock! Solutions SRL - P.IVA 01740890460 - Tutti i diritti riservati - Cookie Policy - Privacy Policy