dvdweb.it utilizza i cookie per offrirti un migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare, accetti di utilizzare i cookie. Per maggiori informazioni su come usiamo i cookie, clicca qui.



..."Come vorresti l'audio dell'Apocalisse?"

1 - Dentro il seminato 31.05.2004 09:31
Se possiedi il solo lettore DVD e ti guardi il film su un 14 pollici bianco e nero posso darti ragione, ma per chi possiede un grande schermo con impianto home theatre vuole godere della massima definizione audio/video. Visto ormai che siamo subissati di americanate fracassone usa e getta, con effetti roboanti fini a se stessi trovarsi a guardare un film cosi' profondo con la massima resa a/v e' ancora piu' bello. Personalmente ho visto solo la versione redux, e posso confermare che il DD 5.1 e' ottimo contrariamente ad altri titoli che ho potuto vedere dove,se sullo stesso titolo erano presenti sia il DD che DTS, la parte da padrona la faceva il DTS e il DD era una ciofeca a confronto. Se si vuole fare la versione definitiva perche' non puntare al top??

P.S.: l'EXTRA VIAGGIO ALL'INFERNO deve assolutamente esserci, chiaro!
[luca]
2 - Votato! 29.05.2004 21:12
Ho votato, ma come scritto da altri sarei più interessato a sapere qualcosa su gli Extra che inserirete (che DOVRETE inserire).
[nic]
3 - Traccia in inglese 29.05.2004 00:06
La parte riguardante il sonoro del film fu studiata e realizzata per essere distribuita agli spettatori con la qualità massima possibile di allora cioè: LA PELLICOLA 70mm a 6 PISTE MAGNETICHE.
Questo tipo di registrazione, se pur di tipologia diversa, ricorda alla lontana quella moderna del DOLBY DIGITAL o DTS, proprio anche perchè appunto era composta proprio da 6 traccie audio separate ognuna riguardante una parte specifica della scena sonora.
Quindi il formato audio originale inglese è proprio questo!
Va da se che lo stesso può essere tranquillamente codificato in DD preservando le caratteristiche originali dell'epoca (cosa che non avviene con i film la cui matrice è monofonica e vengono remixati o gonfiati o enfatizzati in DD).
Quello che cambia sostanzialmente è la base di partenza! Praticamente il film e quindi l'audio è nato per essere ascoltato a 6 canali!
[marco]
4 - Contenuti extra 28.05.2004 11:08
Ho dato il mio voto al sondaggio ma... da quanto ho capito gli extra si limiteranno ad un commento audio? Non che non sia gradito, anzi, probabilmente è l'extra più interessante in assoluto ma... che edizione definitiva sarebbe? Qualcuno prima o poi farà uscire di sicuro il film con il documentario sulla realizzazione!
[Omar]
5 - Fuori dal seminato 28.05.2004 00:15
A mio personale avviso, anche in questo caso, come al solito del resto, stiamo andando fuori dal seminato e ci si stiamo facendo buttare fumo negli occhi dai soliti paroloni gonfiati ed enfatizzati e o glorificati e santificati come DOLBY DIGITAL, DTS etc.
Il film in questione quando uscì nelle sale americane (e anche in una o due sale italiane!) godette di una distribuzione parallela su copie positive 70mm multitraccia magnetiche che rendevano grandiosamente (per i tempi che erano e le sale attrezzate, poche, che c'erano, un sonoro fuori dal comune, ma che comunque era sempre inferiore, anche se di buona qualità, alla resa dei moderni sistemi di codifica e riproduzione).
Per non parlare delle comuni copie 35mm con audio monofonico con le quali il film è stato visto e ascoltato dalla stragrande maggioranza del pubblico nel resto dei cinema del mondo che, come di consueto, aveva una resa audio molto limitata.
Premesso ciò, anche se si avessero a disposizione le colonne audio separate originali la qualità che ne scaturirebbe sarebbe già buona ma non tale da necessitare una ricodifica in DTS, quella in DOLBY DIGITAL sarebbe più che sufficiente.
Per non parlare poi del doppiaggio in italiano che sarà di qualità audio ancora inferiore.
Quindi, sempre a mio avviso, tutti questi problemi su quali ma soprattutto 'quante' codifiche utilizzare lasciano un po' il tempo che trovano.
Non crediate che avere la codifica in DTS di questo film apporti chissà quale miracolo rispetto a quella in DD.
Per quanto mi riguarda quando si parla di film un po' datati la codifica in DD è più che sufficiente!
QUINDI LA MIA PREFERENZA SARA' (anche se non indicata fra le alternative)
DISCO DVD9 con la qualità video massima possibile che in questo caso (la qualità della pellicola), anche se il film ha trent'anni, può non avere niente da invidiare ai migliori films moderni!
AUDIO DOLBY DIGITAL ITALIANO
AUDIO DOLBY DIGITAL INGLESE
e qualora vi fosse ancora spazio sul disco EVENTUALI COMMENTI AUDIO che non guastano mai.
[marco]
6 - E l'inglese originale? 27.05.2004 20:37
Non ho capito in che formato era l'originale traccia in inglese! Non credo fosse in DD5.1... :-), quindi... in ogni caso manca! Come mai? :-O
[...]

Lascia il tuo commento!



Newsletter

Unisciti alla nostra newsletter

GRATIS PER TE le news sempre aggiornate, le nostre offerte speciali e gli omaggi esclusivi!





Ho letto l'informativa sulla privacy e autorizzo il trattamento dei dati personali




DVDb

Db New Db Update
Già Usciti In Uscita


Top 10





© 1999-2021 Shock! Solutions SRL - P.IVA 01740890460 - Tutti i diritti riservati - Cookie Policy - Privacy Policy