dvdweb.it utilizza i cookie per offrirti un migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare, accetti di utilizzare i cookie. Per maggiori informazioni su come usiamo i cookie, clicca qui.

Home > CafŔ > La legge del desiderio > Naviga nei messaggi Martedý, 27 Lug 2021 10:40

La legge del desiderio

Tutti i messaggi su La legge del desiderio...


Re: Il pi¨ importante film di Almod˛var
Argomento: La legge del desiderio

By: Roberto

Posted: 28.10.2005 @ 10:28
Il dvd Ŕ tecnicamente ottimo: il video Ŕ restaurato perfettamente. Anche questo film per anni si Ŕ visto scolorito in pessime edizioni vhs. Finalmente si pu˛ scoprire che anche i primi film di Almod˛var erano a colori!!! Straordinari colori!!!
PS: il dvd Ŕ in digipack con libretto
Ciao Ciao
Gruppo: DVDZone - Jump to: [Indice Discussione] | [Tutti i messaggi su...] | [Scheda DVD]


Il pi¨ importante film di Almod˛var
Argomento: La legge del desiderio

By: Graziano

Posted: 31.05.2005 @ 21:20
Se il cinema di Almod˛var dovesse essere definito con due parole, queste sarebbero "desiderio" e "melo(dramma)". Non Ŕ un caso che il nome della sua casa di produzione sia proprio "El DesÚo", dal titolo di questo film che segna un punto fermo nella carriera artistica del regista, un cardine irrinunciabile da cui si sono originate tutte le sue opere successive, comprese le sue pi¨ recenti e di maggior successo. Prima de "La legge del desiderio", il cinema di Almod˛var era un magma pressochÚ incontrollato e incontrollabile di irriverenza e provocazione. Con "Matador" e, soprattutto, "La legge del desiderio", si afferma tutto quanto, in seguito, sarÓ sviluppato, affinato e perfezionato, ma indubbiamente non superato per coraggio, slancio e impeto di espressione.
In Italia un film del genere non sarebbe (e non sarÓ) mai prodotto. In Spagna, dove sono sempre stati pi¨ all'avanguardia, (come confermano le riforme portate avanti in questi mesi da Zapatero, che governa incurante dei tentativi di ingerenza delle gerarchie veterocattoliche, giustamente ricondotte al silenzio senza troppe titubanze), tutto questo era possibile giÓ dal 1980, anno del primo lungometraggio di Alm˛dovar "Pepi, Luci, Bom e le altre ragazze del mucchio". Senza troppo rivelare circa la trama del film, basterÓ dire che trattasi di un "melodramma noir" che ha come protagonista un triangolo amoroso tutto al maschile. Con uno stupendo incipit, ancora oggi sorprendente, con una stupenda Carmen Maura, icona almodovariana ancora per pochi anni, nella parte del fratello transessuale del protagonista, il film Ŕ imperdibile. Chi conosce i film recenti di Almod˛var, almeno da "Tutto su mia madre" a "La mala educaci˛n", forse si sorprenderÓ nel riconoscere che i temi cari al regista erano giÓ tutti lý.
Gruppo: DVDZone - Jump to: [Indice Discussione] | [Tutti i messaggi su...] | [Scheda DVD]


2 messaggi totali  1  1 pagine totali



© 1999-2021 Shock! Solutions SRL - P.IVA 01740890460 - Tutti i diritti riservati - Cookie Policy - Privacy Policy