dvdweb.it utilizza i cookie per offrirti un migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare, accetti di utilizzare i cookie. Per maggiori informazioni su come usiamo i cookie, clicca qui.

Home > Cafè > Tutti i gruppi > Naviga nei messaggi Martedì, 25 Feb 2020 23:08

Tutti i gruppi

Benvenuto nel DVDWeb's Cafè! Leggi gli ultimi messaggi pubblicati e partecipa anche tu alle discussioni!
E ricorda tutte le opinioni - purché costruttive - sono le benvenute su DVDWeb.IT! ;-)


Per evitare la Quinto Piano...
Argomento: Lucio Fulci Box Set - Edizione Limitata (4 DVD + CD)

By: Davide Z

Posted: 21.07.2004 @ 14:04
Sapevo anch'io che ZOMBI 2 deve uscire per la Quinto Piano, il che equivale a dire che non esce, visti gli standard infimi dei prodotti di questa label. Però c'è speranza per i fans: a fine Luglio (se non sbaglio il 27) infatti il film uscirà negli Usa per la Blue Underground (una delle migliori case) con audio italiano in 5.1 e codice regionale zero. Non ci saranno particolari extra (foto, trailers, cose così), comunque la qualità dovrebbe essere garantita. Dovrebbe uscire (se non lo è già) anche una edizione a due dischi per la Media Blaster, ricca di extra, ma senza audio italiano: l'imbarazzo della scelta, insomma, c'è.
Gruppo: DVDZone - Jump to: [Indice Discussione] | [Tutti i messaggi su...] | [Scheda DVD]


Aggiornamento dvd Alan Young
Argomento: Zombi

By: Davide Z

Posted: 21.07.2004 @ 13:57
Nessun commento, leggete quanto segue e godetene tutti:
“‘Zombi’ uscirà come disco singolo, nella versione montata da Argento e musicata dai Goblin, rimasterizzata in alta definizione; la stessa versione, con commento audio di Dario e Claudio Argento, sarà disponibile in un cofanetto a tiratura limitata di 4 DVD più un CD-ROM. Il secondo disco conterrà la theatrical version americana, che è anche quella preferita da Romero, con audio commentary di Romero e Tom Savini in lingua originale con sottotitoli in italiano. Sul terzo disco ci sarà la versione definita director’s cut, che altro non è che il primo montaggio del film fatto per le vendite all’estero (ma Romero fra le due preferisce la theatrical) che dura una decina di minuti in più. Tutto è stato rimasterizzato in alta definizione, mentre i negativi sono stati restaurati digitalmente. Tutti i film vengono presentati con nuovi remix in 5.1 (vero) oltre alle colonne originali mono. La versione di Argento è in italiano e in inglese, le altre due versioni sono in lingua originale con sottotitoli in italiano a scomparsa. Il quarto disco è quello degli extra e conterrà una serie di documentari, gallery fotografiche, trailer di tutto il mondo, tv spot di tutto il mondo, pressbook originale, poster magazine originale. Il quinto disco è il CD della colonna sonora dei Goblin. Tutto sarà contenuto in un bellissimo cofanetto digipack.”
Da dove vengono queste righe? da una bella intervista a Michele De Angelis, il produttore esecutivo della Alan Young Pictures, che potete trovare al link www.cinemavvenire.it/magazine/articoli.asp?IDartic=2595
Unico neo: il prezzo è salito da 60 a 70 euro, mentre l’uscita è confermata per Ottobre. definitemi pure un fanatico, ma praticamente ormai sto vivendo per vedere questo dvd!!!!
Gruppo: DVDZone - Jump to: [Indice Discussione] | [Tutti i messaggi su...] | [Scheda DVD]


Special Edition Film
Argomento: Jesus Christ Superstar (Teatrale)

By: Giuseppe

Posted: 21.07.2004 @ 13:54
In arrivo (31 agosto) negli USA la special ed. col commento del regista Norman Jewison. Da noi niente.
Gruppo: DVDZone - Jump to: [Indice Discussione] | [Tutti i messaggi su...] | [Scheda DVD]


Grazie di niente...
Argomento: Arriva [il trailer di] Donnie Darko!

By: AL

Posted: 21.07.2004 @ 13:52
Dopo averlo già acquistato dagli States dove è disponibile da un pò di tempo in DVD a pochi dollari e dopo averlo già visto e apprezzato non abbiamo proprio bisogno che arriva l'Italia a scoprire questo piccolo capolavoro...
4 anni dopo!!!
Il Director's Cut uscirà comunque prima negli USA che qui, e sarà comunque meglio comprarlo là.
Grazie di niente alle distribuzioni italiane (Cinematografiche, DVD etc. ma non solo per questo film). Per loro sono molto più 'importanti' le cozzaglie che ci rifilano che dei piccoli gioiellini come questo.
Gruppo: Buio in Sala - Jump to: [Indice Discussione] | [Tutti i messaggi su...] | [News]


Triste
Argomento: Ritorno a Cold Mountain

By: giovanni

Posted: 21.07.2004 @ 13:34
Certo è triste. Anche perché non è la prima volta che succede. Io il film l'ho visto e per fortuna non mi interessa l'acquisto.
Michele85 hai fatto bene a arrabbiarti, ma rinfrancati rispondendo ai post sul ROTK! e alle mail...
Gruppo: DVDZone - Jump to: [Indice Discussione] | [Tutti i messaggi su...] | [Scheda DVD]


Finalmente un intenditore.
Argomento: The Elephant Man

By: Ludwig

Posted: 21.07.2004 @ 13:25
Grazie Enrico! Finalmente qualcuno che conosce ed ama il cinema, e che squarcia il velo di colpevole silenzio che circonda lo scandalo della mancata pubblicazione di un capolavoro tanto grande quanto dimenticato come Eraserhead. Speriamo che il 'nostro grido Munchiano' non rimanga inascoltato.
Gruppo: DVDZone - Jump to: [Indice Discussione] | [Tutti i messaggi su...] | [Scheda DVD]


Dolore e sofferenza??
Argomento: Cannibal Holocaust

By: RexMundi

Posted: 21.07.2004 @ 12:54
Se non ricordo male il film, tutti gli animali che sono uccisi non soffrono:

[SPOILER][SPOILER][SPOILER][SPOILER]
la tartaruga è decapitata e poi squartata; il porcellino credo che non abbia avuto tempo di soffrire con una pallottola in mezzo agli occhi; la scimmietta idem; il ragno è pur sempre un insetto, solo un pò più grande di ciò che siamo abituati a vedere, in questi giorni dove abito io c'è una invasione di cavallette che sono tranquillamente schiacciate dalle auto senza per questo gridare all'omicidio (questo discorso beninteso relativo solo al ragno).

[FINE SPOILER] [FINE SPOILER]

Credo che siano queste le vittime, non credo siano state seviziate, torturate o cose del genere, ricordiamo che allo stesso modo sono uccisi animali come mucche, maiali, cavalli che noi degustiamo nei nostri pranzi e cene e nessuno ha mai pensato di vedere 'squartati e mangiati vivi' macellai e operai del settore.
Gruppo: DVDZone - Jump to: [Indice Discussione] | [Tutti i messaggi su...] | [Scheda DVD]


Chiamata la Buena Vista
Argomento: Ritorno a Cold Mountain

By: Michele85

Posted: 21.07.2004 @ 11:29
Spero altamente che il sito riporti per tutti questa notizia... Magari sulla schermata principale!

Ho chiamato proprio ora la BV, ho parlato con un dirigente che appena ha sentito il titolo Cold Mountain... beh, ha iniziato a balbettare... secondo me è sbiancato...

Comunque, a parte tutto, levate quella ridicola scritta all'inizio della pagina, che dice che gli extra concepiti sono le sole scene tagliate...

Proprio questo signore mi ha detto che lì da loro in ditta è passata una circolare che avvertiva del difetto del prodotto a causa di un errore di produzione... insomma, come temevo, nel 2004, si sono scordati di produrre il secondo disco.

IMPORTANTE!

Ha detto anche che al 99% ci sarà la riedizione dopo l'estate del prodotto corretto!

Quindi, DVDWeb (fatemi sentire che mi ascoltate...), diffondi la notizia, informati più dettagliatamente.

Chiunque è ancora in tempo... riconsegnate al negozio la copia maledetta!!!

Che nessuno poi venga a dire, se la riedizione ci sarà, che non sapeva nulla.

DVDweb, ti prego indaga al meglio e al più presto!
Gruppo: DVDZone - Jump to: [Indice Discussione] | [Tutti i messaggi su...] | [Scheda DVD]


MediaWorld Avvertiva!
Argomento: Ritorno a Cold Mountain

By: ogix

Posted: 21.07.2004 @ 06:25
Dal 17 luglio nel MW vicino casa è presente un cartello posizionato davanti alle copie del DVD 'Ritorno a Cold Mountain' dove avvisa che ha causa di un errore nella fascetta sono riportati dei contenuti che in realtà non sono presenti all'interno del disco. Sinceramente non so se il loro gesto è avvenuto per tutelare il consumatore o per evitare problemi con qualche acquirente giustamente arrabbiato o se sia stata la Buena Vista direttamente a imporre che venisse messo un avviso per informare la clientela del difetto. Qualunque sia il motivo, l'importante è che si sappia ciò che si sta comprando e che non venga truffato nessuno. Spero di cuore che grazie a questo cartello 'Ritorno a Cold Mountain' venda pochissime di copie, così la prossima volta faranno tutto in maniera più professionale. Anche perchè si inizia con i contenuti speciali errati poi è un attimo a passare all'audio sbagliato o al formato video originale non rispettato. Sono i particolari che differenziano un prodotto buono da uno meno buono e che dimostrano 'l'amore' che ci si mette nel proprio lavoro. Evidentemente Buena Vista non l'ha ancora capito. La cosa giusta da fare quando avvengono cose simili è, secondo me, ritirare dal mercato le copie, almeno dimostri la tua serietà e che ci tieni che i clienti non vengano danneggiati.
Strano che nello store dove hai acquistato la tua copia non ci fosse nessun segnale d'avvertenza. Fammi sapere per curiosità se l'hai restituito e se hanno fatto storie...
Gruppo: DVDZone - Jump to: [Indice Discussione] | [Tutti i messaggi su...] | [Scheda DVD]


DVD truffa
Argomento: La Notte Dei Morti Viventi (1968)

By: Zombi Man

Posted: 21.07.2004 @ 00:11
Questo DVD sembra a prima vista fatto molto bene ma poi si rivela un pacco!

l'AUDIO è fuori sincrono di 1-2 secondi!!!!!! E per tutta la durata del film! Fateci caso, lo si nota benissimo quando il protagonista inchioda le porta, ascoltate il rumore del martello!

Idem per quando sparano col fucile!

E lo si nota anche quando parlano!!!

NON COMPRATELO!!! HANNO ROVINATO IL FILM!!!
Gruppo: DVDZone - Jump to: [Indice Discussione] | [Tutti i messaggi su...] | [Scheda DVD]


Gli anni ottanta
Argomento: Cin Cin - Stagione 3 (4 DVD)

By: TheTraveller

Posted: 20.07.2004 @ 22:59
Sitcom di gusto raffinato, anche se c'è un personaggio di nome Carla. Ogni puntata la rivedi volentieri. C'è anche uno spin-off , Frasier, negli Stati Uniti si trova già in DVD. Da noi quando?
Gruppo: Serie TV, che passione! - Jump to: [Indice Discussione] | [Tutti i messaggi su...] | [Scheda DVD]


Il primissimo Almodovar finalmente in DVD
Argomento: Pepi, Luci, Bom e le altre ragazze del mucchio

By: Graziano

Posted: 20.07.2004 @ 22:46
Salutiamo con entusiasmo la pubblicazione in DVD del primo lungometraggio di Pedro Almodòvar! Ad essere precisi il primo lungometraggio del regista madrileno fu 'Folle... Folle... Folleme Tim' (Fotti... Fotti... Fottimi Tim) girato in super 8. Questo Pepi, Luci, Bom y otras chicas del monton, girato in 16 mm, 'allargato' a 35 fu comunque il primo a godere di una regolare distribuzione cinematografica, anche se in Italia arrivò molti anni dopo, sulla scia del successo di 'Donne sull'orlo di una crisi di nervi'. Sembra impossibile che nella Spagna post-franchista si riuscissero a realizzare film che in Italia quasi mai si è avuto l'ardire di girare (alla faccia della democrazia). Si tratta di un'irriverentissima commedia, della cui trama è bene non svelare niente, talmente sfrontata da lasciare ancora oggi allibiti. Gli ingredienti del cinema di Almodòvar, il grande Almodòvar dei film più recenti, c'erano già tutti: il melodramma, la libertà sessuale, il sarcasmo, il rifiuto del perbenismo e del benpensantismo, solo che mancava ancora la maturità e l'esperienza per riuscire a contenere tanta esplosiva e magmatica energia. E sarebbe continuata a mancare ancora per i successivi film, almeno fino a 'Matador' incluso. Il film è comunque godibilissimo, direi imperdibile, a partire dalla fantastica interpretazione di Carmen Maura, vera e propria attrice feticcio di Almodòvar fino a 'Donne sull'orlo di una crisi di nervi'. Si tengano alla larga i moralisti, perché potrebbero turbarsi di fronte ad una storia di casalinghe masochiste, cantanti rock lesbiche, poliziotti stupratori e gare di priapismo. Chi non ha paura di sentirsi libero di ridere di fronte ad un'eccessività esibita e spudorata, non si lasci sfuggire questo bel giocattolo d'autore. Visto che il film fu realizzato ormai 24 anni fa in 16 mm è lecito non attendersi una qualità da blockbuster americano (anche al cinema la qualità era quella che era). Inoltre, il film fu distribuito in Italia in versione originale con sottotitoli e, credetemi, vale la pena di essere visto così, fa ridere lo stesso e forse anche di più.
Gruppo: DVDZone - Jump to: [Indice Discussione] | [Tutti i messaggi su...] | [Scheda DVD]


Il film di maggior successo di Lamberto Bava
Argomento: Demoni

By: Graziano

Posted: 20.07.2004 @ 22:15
Chissà che effetto farà rivedere oggi, dopo una ventina d'anni dalla sua uscita cinematografica, quello che è stato il film di maggior successo (anche internazionale) di Lamberto Bava, figlio del grande Mario, del quale attendiamo ansiosamente la pubblicazione in Italia dei primi titoli. 'Artigiano' del mestiere come il padre, (dal quale a nostro parere non ha però ereditato altrettanto talento), Lamberto aveva già all'attivo numerosi film della cosiddetta 'serie B', quando, grazie alla produzione di Dario Argento, (che in molti, erroneamente, credono il regista del film, ingannati dalla scritta pubblicitaria 'Dario Argento presenta'), ha potuto disporre di un discreto budget che gli ha consentito di investire molto sugli effetti speciali del nostrano Sergio Stivaletti. Chissà che effetto farà, dicevo, rivedere oggi questo film che all'epoca puntò quasi tutto proprio sugli effetti speciali, sullo splatter, sulle trasformazioni degli uomini in demoni, sulle carneficine e truculenze varie. Sulla trama forse è meglio sorvolare, perché poco rilevante. Anche la (poca) suspence dell'intreccio è più basata sul 'come sarà trucidata la prossima vittima' che non sul 'cosa succederà adesso'. Non a caso il film fu un grosso successo in estremo oriente, dove questo genere di film, in cui le efferatezze rivestono più importanza della trama piacciono molto (gli appassionati pensino a 'Evil Dead Trap' di Toshiharu Ikeda). Probabilmente, oggi, questi effetti che all'epoca facevano una certa impressione faranno un po' sorridere, probabilmente la colonna sonora a base di Claudio Simonetti e tanto heavy metal, (era il periodo in cui Argento aveva sperimentalmente introdotto l'heavy metal nei suoi 'Phenomena' e 'Opera'), ci sembrerà datata, forse farà sorridere tutto il film, in fondo privo di sostanza e di originalità. O forse, rivedendolo, potremo restare sorpresi di fronte ad un'abilità nel fare onesto cinema di genere, che, ormai, non esiste più.
Gruppo: DVDZone - Jump to: [Indice Discussione] | [Tutti i messaggi su...] | [Scheda DVD]


Sono esterrefatto!
Argomento: Ritorno a Cold Mountain

By: Michele85

Posted: 20.07.2004 @ 20:50
Che nessuno, praticamente, abbia voglia di protestare sul serio per questo schifo!

DVDWEB???

TOC TOC!
Gruppo: DVDZone - Jump to: [Indice Discussione] | [Tutti i messaggi su...] | [Scheda DVD]


Cosa non vedremo
Argomento: Ritorno a Cold Mountain

By: Andrea

Posted: 20.07.2004 @ 20:06
Contenuto dei due DVD:

a.) Commento di Anthony Minghella e di Walter Murch
b.) documentario di 70 minuti: 'Climbing Cold Mountain'
c.) Making of di 28 minuti: 'A Journey to Cold Mountain'
d.) 11 scene tagliate
e.) Il concerto della Royce Hall di 90 minuti (!): 'Words & Music of Cold Mountain'
f.) Influenze e radici musicali: 'Scared Harp History'
g.) Storyboard (3 scenes)

Numero dei dischi: 2

Dove? Negli U.S.A.
Non sono riuscito a trovare un paese europeo con una edizione simile: sono tutte come quella italiana (a parte l'Inghilterra naturalmente... il vantaggio della lingua!), tutte le edizioni hanno solo le 11 scene tagliate come extra.
Gruppo: DVDZone - Jump to: [Indice Discussione] | [Tutti i messaggi su...] | [Scheda DVD]


52807 messaggi totali (*)  [Inizio]   <<   3501   3502   3503   3504   3505   >>   [Fine]  3521 pagine totali

(*) NOTA - Il filtro Out of Policy che nasconde automaticamente i messaggi non in linea con la policy del Cafè è attivo. Puoi disattivarlo e visualizzare tutti i messaggi, compresi quelli indesiderati (evidenziati in rosso), cliccando qui.


© 1999-2020 Shock! Solutions SRL - P.IVA 01740890460 - Tutti i diritti riservati - Cookie Policy - Privacy Policy