dvdweb.it utilizza i cookie per offrirti un migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare, accetti di utilizzare i cookie. Per maggiori informazioni su come usiamo i cookie, clicca qui.



..."Kill Bill: Vol. 1 (DTS5.1) (DVD)"

1 - La mia opinione 02.07.2004 11:08
Premesso che rispetto l'opinione degli altri, vorrei dire soltanto due cose:

1) non mi sento di considerare questo film un capolavoro dato che l'ho trovato abbastanza banale - non ditemi che la trama è originale e coinvolgente - e non credo bastino un paio di scene di combattimento (comunque molto ben realizzate) per alzare la qualità del prodotto. Sinceramente preferisco il Tarantino di Pulp Fiction e Jackie Brown.

2) la storia infinita delle versioni DVD è, in parte, colpa nostra. Nel senso che, dall'avvento di questo supporto, siamo diventati molto, troppo esigenti. In alcuni casi questo è giustificabile, come pretendere un'ottima qualità a/v, ma altre volte, le esigenze di alcuni mi fanno sorridere. Quanti di noi, quando guardavamo una VHS, pensavano 'Come mi piacerebbe sapere cosa pensava il regista quando realizzava questa scena'? Ovviamente, le varie case approfittano di queste nostre esigenze.

Un saluto a tutti i fan di Tarantino!
[Mad Max]
2 - ancora su Kill Bill? 22.06.2004 08:11
...e vai Luca! Spero che questo ultimo commento di Luca possa chiudere definitivamente il discorso Kill Bill vol. I, II, III, IV ...
[Jet Li e soci]
3 - Bohh? 21.06.2004 10:22
Forse sei tu che non leggi i commenti oltre a questo sito. Chi ha visto questo filmetto si e' diviso in due: chi lo apprezza e chi lo odia. Oggettivamente ho espresso un'opinione e se veramente si trattasse di un capolavoro perche' chi fa dei commenti non e' schierato tutto da una parte?
Buon per te che hai provato 'una sorta di trascendenza psichedelica' (io non vedevo l'ora che apparissero i titoli di coda), fossi in te allargherei la visione anche ad altri film, per non rimanere 'legato' ai personaggi e storie paradossali, che fino ad ora ho apprezzati ma che in questo caso considero da quattro soldi.
Anche per l'Esorciccio c'e' chi lo considera un filmetto, chi un cult/capolavoro...
[Luca]
4 - A' Bbello!!! 18.06.2004 15:02
LUCA: Kill Bill è un'opera d'arte! C'è chi dice che un Picasso è appunto 'brutto come un picasso' c'è chi invece lo considera ARTE SUBLIME.
Kill Bill suscita una sorta di trascendenza psichedelica che ti abbraccia dallo sparo iniziale fino all'inevitabile conclusione e se tu non arrivi a provare questo beh... leggiti i commenti e lascia che ti dica che non sai cosa stai dicendo. Qui non si tratta più di 'gusti' personali, qui si tratta solo di prendere atto di un capolavoro nel suo genere di cui K.B. è in assoluto l'unico esponente.
Tarantino si è superato.
[Thuringwethil]
5 - Kill Quentin 10.06.2004 13:58
Be, e' vero che sono citazioni o meglio direi omaggi al cinema con cui Tarantino e' cresciuto, ma questo doveva essere un cult, come lo e' stato ai tempi Pulp Fiction. Come non puoi rimanere esterefatto nell'operazione commercialissima di dividerlo in due parti, non c'e' nessun bisogno per quello che non racconta (proprio lui che era il regista 'alternativo'). Personalmente un minimo di trama con un certo spessore comunque me lo sarei aspettato per tutto il credito che si era guadagnato con i precedenti film. Qui tutto e' scontato, ma non c'è in nessuna scena qualcosa che ti faccia rimanere stupito: RICICLONE di se stesso senza piu' idee, E NON COPIATORE spudorato.
[Luca]
6 - Penso che sbagliate tutti... 10.06.2004 13:56
Non voglio risultare arrogante, ma il fatto che parliate solo del Vol. I (che a questo punto, tranne che nel DVD acquistato e nei nostri ricori, non dovrebbe più esistere...) dimostra che forse di Kill Bill avete capito poco: il già citato Vol. I presenta pennellate d'autore incredibili, che siano 'scopiazzature', citazioni, o trovate ottime, alla Tarantino, nei dialoghi o nelle situazioni (uno su tutti: Buck, I'm here to fuck!'), ma anche un plot veramente misero!
Perchè? non perchè sia scadente, ma semplicemente perchè non è un film, ne è la metà. Sarebbe dunque più opportuno parlare di Kill Bill nel suo insieme, perchè, a mio parere, il Vol. I è davvero indimenticabile se visto come metà storia, visto che l'altra metà lo arricchisce in maniera esorbitante (e mi riferisco a tutto il finale, in cui si scopre la vera relazione Bill/Bride -B.B. ...- che cambia tutta la prospettiva con la quale avevamo visto il film fino ad ora). Che Tarantino sia un genio non si discute, davvero.
Se Le Iene è la sua chicca d'esordio, Pulp Fiction il suo capolavoro, Jackie Brown il suo film più bello (e molti di voi lo scordano!), Kill Bill è il manifesto del suo rapporto col cinema, una mente satura di amori e passioni alle quali ha voluto rendere omaggio. Alla sua maniera, che capisco possa non essere apprezzata da tutti.
Parliamo meno di quali combattimenti ha copiato da chi, e concentriamoci sul vero valore del film.

Lo dico perchè, sinceramente, dopo un mese di botta e risposta su queste cose, penso ci siano migliori campi di discussione.

Amichevolmente a tutti!
[Michele85]
7 - Matrix non c'entra! 09.06.2004 12:11
Allora. Per tutti i nuovi arrivati del cinema sfatiamo una volta per
tutte l'idea che dietro i duelli di Kill Bill c'entri Matrix, o meglio, c'entra perché curati se non erro dallo stesso coreografo, ma, il buon Tarantino si rifà ovviamente al cinema di Hong Kong (per
Luca, guardati ad esempio 'Storie di fantasmi cinesi' del
'lontano' 1987), ma più specificamente alle produzioni dei
fratelli Hammer di cui noterai la schermata citata in Kill Bill.
Credo che Kill Bill sia stato concepito intenzionalmente
'semplice' dal punto di vista della storia, per concentrarsi sul
come renderla a livello stilistico.
Quelle che chiami scopiazzature, sono ovviamente citazioni, e'
vero, Tarantino e' un 'frullatore' che ricicla il suo bagaglio
culturale cinematografico, ma lo fa in modo consapevole, non
credo che copi in malafede.
[Flavio]
8 - Tarantino il gambero 08.06.2004 09:17
E no, caro Tarantino, cosi' non va: bene nelle iene, ottimo in pulp fiction, discreto in Jackie B., mediocrissimo in questo KB. Tutto gia' scritto fin dall'inizio, non succede nulla da principio alla fine, anche la trama di Franco e Ciccio e il pirata Barbanera risulterebbe a confronto un capolavoro. E questa volta gli espedienti di flashback, fermi immmagine e cartoni animati che infarciscono il film non servono a nulla. Scopiazzature di scene splatter gia' viste 30 anni fa, e poi basta copiare i duelli alla matrix (BASTAAA!!!).
I punti piu' bassi: la scena in ospedale, la tipa che pronuncia le ultime parole con il Kranio aperto: DISGUSTOSO.
[Luca]
9 - Cult 05.06.2004 13:34
Ho sentito e letto di tutto riguardo ad entrambi i volumi. Rispetto l' opinione di tutti e dico solo che il cinema è dare emozioni per me, e Kill Bill (parlo nella sua interezza) me ne ha date di fortissime. Indimenticabile.
[Zava '77]
10 - Director's Cannes 27.05.2004 23:53
Qualche post fa ho lamentato il vile commercio sorto intorno a “Kill Bill”: come è ormai noto, infatti, si prospettano tante edizioni dell’opera, già afflitta dalla divisione a metà voluta dalla solita Miramax (con Tarantino connivente). Nello stesso post mi ponevo una domanda: quale bisogna considerare come la “versione del regista” (anche se è ormai una definizione desueta)?
Ebbene sembra che la risposta sia arrivata attraverso il festival di Cannes, dove Tarantino ha presentato nella giornata finale l’integrale di “Kill Bill”. Categorica la definizione: “questo è il film come lo avevo pensato”. Si tratta della versione che, oltre a unire le due parti, presenta anche le scene 'uncensored', come si sono viste in Giappone. Dunque la versione che da noi dovrebbe uscire in DVD per ultima. Quella, insomma, che comprerò.
[Davide Z]
11 - Simolatrottola: remake... e cinema orientale 26.05.2004 08:57
Scarface è un gran film, come lo è 'l'alba dei morti viventi' appena uscito, entrambi remake. il punto non è se è un remake o no, ma se il regista aggiunge qualcosa di nuovo o meno. Nonostante 'l'alba dei morti viventi' mi sia piaciuto molto, non aggiunge nulla a ciò che abbiamo visto, se consideriamo poi che si avvicina pericolosamente a '28 giorni' di danny boyle, risulta evidente che non si può parlare di genio. Questo è ciò che intendevo per Tarantino, se devo essere sincero, 'city on fire' è sotto di parecchio alle 'iene', difatti il film di Tarantino è una delle migliori pellicole girate in occidente negli ultimi vent'anni, ma non fa di Tarantino un autore originale. Per capirci, alcune trovate come la croce sulla benda dell'occhio della Hannah, è un'idea della stessa attrice, e gli inserti cartoon all'interno del film sono una trovata già sperimentata in pellicole orientali. In occidente tutto ciò risulta nuovo ma in oriente no! Comunque, staremo a vedere quali cose Tarantino proporrà in seguito, e non dimentichiamoci, che è solo cinema, che ognuno ami i registi che vuole. Se vuoi consigliarmi qualcosa te ne sarei grato, da parte mia ti invito a vedere le nuove pellicole di Park Chan-wook (old boy)e Kim Ki-Duk (Samaria o Samaritan girl), se poi ti interessa altro contattami.
[wong zu]
12 - Mad Max: cinema di HongKong 25.05.2004 09:44
A chiunque fosse interessato al cinema di Hong Kong, posso precisare che i titoli citati si trovano in DVD, la qualità del vcd è pessima, e che posso procurarli a cifre modeste. potete contattarmi a - rifugioash@hotmail.com. - Sono contento che il diverbio Tarantino possa comunque portare gli interessati ad approfondire un filone, quello orientale ai più sconosciuto. A prescindere dal fatto che Kill Bill possa essere un capolavoro o meno, i gusti e le idee personali, lo ripeto, non si discutono, spero che i registi e gli attori di cui Mad Max parla possano avere anche un volto oltre che un nome. Caro Max, se vuoi fare 4 chiacchere sul cinema orientale ed eventualmente scambiarci qualche titolo, contattami. a presto a tutti.
[wong zu]
13 - Il Cinema di Hong Kong! 24.05.2004 11:18
'City on Fire' di Ringo Lam con un grande Chow Yun Fat e Danny Lee (insime anche il 'The Killer') appartiene a quel filone di Honk Kong che qui in Italia è possibile rimediare unicamante in vcd (i dvd hanno costi spropositati) o vhs in cinese con sottotitoli in inglese e cantonese.
I vcd sono acquistabili a prezzi relativamente bassi data la loro scarsa qualità, le vhs puoi noleggiarle in una videoteca vicino al Colosseo 'R.E.M.' è il suo nome.
Lì troverai altre chicche del cinema orintale:
film come 'A Better Tomorrow' o 'Hard Boiled' e 'THE KILLER' (CAPOLAVORI ASSOLUTI DI WOO CON CHOW YUN FAT) prima che giungessero a noi in dvd da anni potevano essere affittati lì.
Tarantino con 'Kill Bill' mi ha reso veramente felice citando grandi classici e questo è il parerere di un' affamato di cinema 'honkonghese'.
A questo cinema che non è rappresentato solo da Bruce Lee ma da tanti attori che in Italia sono pressochè sconosciuti ai più (e ci mancherebbe altro vista la pessima distribuzione di cui godiamo) Tarantino HA RESO UN IMMENSO OMAGGIO e questo è unicamente il mio pensiero.

Ma non può essere accusato di plagio o di 'copia-incolla'.
Se oggi persone come me ed altri presenti nel cafè scambiano opinioni su questi film e grazie anche all' impegno di Tarantino che in America ha fatto di tutto per Ri-Distribuire questo genere e non solo.
A Honk Kong ha prodotto 'Iron Monkey' film, nel suo genere, fantastico con un Donnie Yen in forma smagliante.
HA PRODOTTO 'HERO' DI ZHANG YIMOU CHE IN ITALIA DOVEVA GIA' ESSERE USCITO DA TEMPO MA CHE COME AL SOLITO E' STATO SCAVALCATO DALLE 'VANZINATE'. PORCA MISERIACCIA DEI DISTRIBUTORI!!!
E LO SAPETE CHI C'E' IN QUESTO FILM? MAGGIE CHEUNG, JET LI, TONY LEUNG TUTTE STAR CONSACRATISSIME IN CINA!!! E UNA VOLTA TANTO NOTE ANCHE IN ITALIA (MA A QUANTO PARE NON BASTA).
La sceneggiatura che ha scritto per 'Una vita la massimo' diretto poi da Tony Scott con C. Slater e la R. Arquette prevede una scena in cui al cinema Slater per il suo compleanno si stà guardando la trilogia dello 'Street Fighter' con SONNY 'Hattory Hanzo' CHIBA!!! E di seguito Brad Pitt in televisione si sta guardando 'A Better tomorrow'!!!
Quando al cinema uscì 'LE IENE' io personalmente lessi che fin da subito Tarantino si era ispirato (e anche di più...) a 'City on Fire' di Ringo Lam giudicandolo un capolavoro.
Questo è vero amore per il cinema di Honk Kong (e mi limito a parlare solo di HK) altro che copie, plagi o quant'altro.
Aprezzare Kill Bill vuol dire anche avere un minimo di BackGround honkonghese che qui in Italia è quasi impossibile avere.
Chi è Donnie Yen? o Yuen Biao, Ti Lung, Danny Lee, Tony Leung, Man Cheuk Chiu, Xiong Xin Xin, Anthoy Wong e quanti ne vorrei ancora citare ma non per ostentazione ma per urlare una volta tanto che se in Italia ci fosse un cavolo di Tarantino potremmo goderci questo bel filone orientale che ormai è sull'ineviatebile onda del declino.
I migliori talenti ormai vengono prelevati di peso dalle 'major holliwoodiane' per poi essere appiattiti e schiacciati nelle mega-produzioni.
Noi ci siamo persi il periodo d'oro ma possiamo sempre recuperare.
Porca miseriaccia!!! Pure Pasotti ha lavorato ad Honk Kong accanto a Chow Yun Fat.
FATECE VEDE' ER CINEMA DE' ONCHE KONGHE'!!! DATECE' 'HERO'. E GRAZIE DI TUTTO QUENTIN.
Ora mi sento meglio...
[MAD MAX]
14 - wong zu, plagio od ispirazione... 23.05.2004 16:04
Io non sono un esperto di cinema orientale, ergo non so dirti se le scene di cui tu parli de 'Le iene' siano effettivamente dei plagi (anzi se mi dici come venire in possesso di quel film mi faresti un piacere) ma so che per ammissione stessa di T le sue storie non sono quasi mai inventate dal nulla, ciononostante a mio modo di vedere restano storie entusiasmanti, ben raccontate, tecnicamente ben realizzate, caratterizzate da uno stile molto personale e con una armonia immagini-colonna sonora che pochi hanno saputo raggiungere nella storia del cinema. Anche Leone adatto', senza nemmeno pagare i diritti, una sceneggiatura di Kurosawa per il suo Per un pugno di Dollari ma non mi sognerei mai di dargli del plagiatore poiche' pur seguendo la stessa storia il suo modo di narrarla e lo stile con cui la mise sullo schermo ne fecero un film completamente diverso da quello del giapponese. La tua tesi è forse che chiunque potrebbe realizzare le pellicole di T arrivando allo stesso risultato poichè son tutti dei plagi?? Puoi dire che nei suoi film non riconosci uno stile personale che dopo pochi secondi di visione non ti fa dire: 'questo film è diretto da T!'? So che rimarremo sulle nostre posizioni, ma ti voglio anche dire che un citazionista puo avere anche l'utilita' di avvicinare lo spettatore al tipo di cinema che tu ami, infatti qualche film orientale dopo avere visto le iene l'ho guardato e se mi dici che si trova facilmente anche in Italia 'city on fire' me lo guardero' di sicuro!

P.S. Cosa ne pensi di film tipo Scarface? E' da buttare solo perchè trattasi di un remake??!!
P.P.S. Non difendo Tarantino a prescindere, ti assicuro che se il film non mi fosse piaciuto lo avrei detto, come ho sempre criticato pellicole mediocri sfornate da registi che precedentemente avevano firmato lavori da me apprezzati, per cui mi sta poco a genio la definizione di 'Ultras di un regista o dell'altro'.
P.P.P.S. se poi la tua vuole essere una battaglia per gridare al mondo da dove trae ispirazione il buon Quentin allora fai bene a farlo, anche se come ci hai fatto notare col tuo post lo stesso regista ha senmpre ammesso quali siano i film che lo hanno influenzato.
[simolatrottola]
15 - Lo faccio io il paragone... 21.05.2004 22:43
Premetto che sono d'accordo con Lollopoppo, Mr. Pink, Gighen, Squerez, Giorgio e tutti gli altri che hanno trovato questo 'capolavoro' pieno zeppo di difetti, volevo dire a simolatrottola che scrive 'paragonare Pulp Fiction con Kill Bill è come paragonare Spider Man con La Casa: stesso regista ma differente genere...' che ha centrato il punto!!!
Pulp Fiction (geniale) sta a Kill Bill (lavoro su commissione) PROPRIO come La Casa (geniale) sta a Spiderman (lavoro su commissione): della serie parabola discendente dei registi quando cominciano a fare soldi. E nessuno ha detto che in questo DVD i trailers sono CENSURATI: non che me ne freghi nulla, ma vedere SuperUma (ottima definizione!) macchiata di vomito marrone invece che di gelato al lampone è, se possibile, ANCORA più ridicolo!

P.S. E a chi dice che non è citato Bruce Lee (noo, mica poco..), voglio semplicemente dire 'come mai la tuta di SuperUma non è verde a pallini bianchi'?
[Tarantino ex-fan]
16 - chi hai citato!!! 17.05.2004 15:47
GRANDE, finalmente una persona che parla di Tarantino sapendo di cosa parla veramente Tarantino.
Chang Cheh è stato tra l'altro il maestro di John Woo e (sicuro che già sai...) il grande Ti Lung suo attore feticcio e grande eroe del genere 'wuxiapian' ha recitato guarda caso in 'A Better Tomorrow' I e II diretti proprio da Woo.
Baz Luhrmann è uno che copia è lo fa anche malissimo, lasciate perdere Tarantino uno dei pochi registi che conosce veramente il cinema e lo omaggia come si deve (quando va fatto).
[MAD MAX]
17 - News sul nuovissimo film di Tarantino! 17.05.2004 15:06
In un'intervista a Cannes, il regista di Pulp Fiction ha parlato del suo nuovo progetto che, a quanto pare, si inserirà nel filone citazionista inaugurato con Kill Bill.
Si chiamerà 'Kill Pierino' il nuovo film di Quentin Tarantino e sarà un omaggio al cinema italiano dei fratelli Vanzina (di cui è un fervente ammiratore).
Nel cast figurerà Alvaro Vitali che impersonerà il terribile Pierino. A servizio di Pierino lavoreranno 5 spietate killers dette 'le Tarantolate': Edwige Fenech, Gloria Guida, Lilli Carati, Anna Maria Rizzoli e Nadia Cassini, che combatteranno Carmen Russo e Lino Banfi a colpi di tarantella.
Tarantino sta cercando proprio in queste ore l'attore che possa interpretare il personaggio che fu di Bombolo.
.
.
.
!!! ATTENZIONE SPOILER !!! :-) (ndDr.DVD)
.
.
.
L'intreccio è complicatissimo, in puro stile Kill Bill. Il terribile Pierino (Alvaro Vitali) ruba la merenda al figlio('the son') di Tettona (impersonati da Lino Banfi ed Edwige Fenech), mentre lei è sotto la doccia. Quando lei esce dal bagno (la scena della doccia dura un ora e venti minuti), trova Banfi che piange e decide di vendicarsi! Ucciderà con l'aiuto del figlio ad una ad una tutte le tarantolate, con mosse mortali di tarantella. Alla fine di quattro ore avvincenti e piene di suspance recupererà la merenda: uno splendido panino con la mortadella!
E' anche prevista una versione giapponese del film, dove le cinque tarantolate, per andare incontro ai gusti del pubblico nipponico, si chiamerenno CandyCandy, Puffetta, Lamù, Lulù ed Ape Maya. Il titolo potrebbe cambiare in 'Kill Gozzilla' e alcune scene troppo audaci passare dal colore al bianco e nero, ma non è sicuro.
[alessandro296]
18 - Il plagio operato da Tarantino.. 17.05.2004 13:21
Tarantino (è lui stesso che lo dice in una intervista) ha preso pari pari intere parti del film 'city on fire ' di Ringo Lam. Cito letteralmente una recensione di www.hkx.it -'Il film non è stato apprezzato solo in patria, dove ha sbancato i botteghini e vinto numerosi premi, ma anche all'estero, tanto che è oramai storia nota il plagio operato da Quentin Tarantino in alcune sequenze de Le iene.' Quindi caro il mio caro simolatrottola, semmai sei tu che dovresti imparare a dosare le parole per evitare di dar fiato alle solite cose che gli ultras di un regista o dell'altro sono soliti dire...
[wong zu]
19 - Capolavoro? Genio? Mah! 17.05.2004 12:24
Non ho letto tutti i 102 post su questo film, ma vorrei comunque dire la mia, anche a rischio di ripetere opinioni già espresse.
Kill Bill 1+2 non è un capolavoro! Tarantino non è un genio!
Queste sono le mie premesse. Ma ciò non toglie che Kill Bill 1+2 sia un film godibile e che Tarantino sia un buon regista.
Entrando nello specifico della critica del film: quanti di coloro che hanno assistito a quest'opera hanno coscientemente colto i riferimenti, citazioni, scopiazzature di cui è costellata?
Quanti hanno detto, o pensato durante la proiezione? POCHISSIMI!
Perchè come si dice nel post che mi precede, opere di ANCHE alto livello artistico, non hanno mai ricevuto una distribuzione che rendesse loro onore, conosciute quindi da pochi appassionati.
E così quando Tarantino, dopo 3 film in cui già aveva pescato, ma con moderazione, in quell'ampio genere che potremmo definire dell'Exploitation, mi realizza un film (anzi due) quasi totalmente fatto di citazioni dal suddetto genere, scusate, ma io mi sento preso per il culo! Bello prendere il meglio da film sconosciuti e farci un film (non tolgo il fatto che lui ci abbia messo del suo, ma la sostanza è questa): spettatori abituati solo ai muscoli di Vin Diesel o alle immagini di Bad Boys (ai blockbuster intendo) hanno si può dire visto la 'luce'.
Senza togliere nulla alla godibilità del prodotto, ma per me che molte di quelle citazioni(chiamiamole eufemisticamente così) le ho riconosciute, la cosa mi ha dato un sapore amaro, considerato anche come queste siano assemblate al servizio (= per coprire) una trama esilissima!
Ed ha anche il coraggio di dire che il film è 'molto suo' !
[Maxx]
20 - provo a mediare? 17.05.2004 11:58
Carissimi...
Dopo averli visionati tutti e due, ed aver letto tutti i vostri posts, mi sono ancor di più convinto che:

1) Tarantino, in passato, ERA un ottimo Genio, innovatore ed attento osservatore del fare-cinema in senso globale.
Quasi tutti i suoi film (forse tutti) precedenti sono un ottimo contributo alle varie arti come la pittura: basti pensare alle inquadrature ed i colori forti, pastellosi, accecanti a volte, alla fumettistica; riprese veloci, uso di split-screen; alla poesia moderna con sceneggiature e ritmi incalzanti di frasi tipiche del lingaggio moderno abilmente costruite con moltissimi spunti filosofoci.
Basti pensare che il nostro Tarantino descrive, o meglio, ha sempre sottolineato nelle sue opere le varie contraddizioni con cui convive l'uomo all'interno della sua 'branco-società'.

2)Purtroppo in queste due ultime fictions non si riconosce in realtà molto la mano del regista.
Ad un'attenta visione si può riscontrare invece che a parte qualche inquadratura tipica del nostro 'genio' dove mette la firma, il resto è un po' un shake di generi scopiazzati (ad arte) un po' quà ed un po' là, con la risultante che questo 'Morricone-Animatrix' poteva benissimo essere realizzato da chiunque. Anche da Michael Bay.
[Tigre Napoletana]
21 - I bellissimi... 17.05.2004 10:44
...chissà perchè i film più belli che passano in tv sono quelli di rete 4 dopo mezzanotte.
W Uma Thurman! W Kill Bill!
[MassiMassi]
22 - Davide Z, ringraziamenti e considerazioni 17.05.2004 09:45
Voglio ringraziarti per aver corretto l'informazione su 'symphaty for mr. vengeance', in effetti ho mancato nell'omettere il nome di Park Chan-Wook. Come ho già detto, sono un fan di Tarantino (o forse lo sono stato) e si può amare o non amare il lavoro di questo regista. La mia critica è rivolta soprattutto verso chi lo considera il creatore di un nuovo genere, vogliamo ricordare che Tarantino non ha una rosa di film così vasta e varia da poterlo annoverare fra i cineasti più originali di questo genere. non mi pare che 'Jackie Brown' splenda di luce propria, e nemmeno l'episodio di 'four rooms' ha caratteristiche particolari che lo possano identificare come un maestro, se poi ritroviamo nei suoi film idee e concetti che fanno parte del cinema orientale da sempre allora pare ovvio concludere che mr. Quentin più che rendere omaggio, sta solo depredando. Poi ognuno è libero di pensarla come vuole, d'altronde è un paese libero, o no? La mia dvdteca di film orientali (non più di 300 titoli realizzati dagli anni 90 in poi) non ha la presunzione di essere completa, nemmeno vuole esserlo, so che grazie ad essa ho riacquistato il gusto di vedere un buon film, gusto che avevo perso ( con qualche rara eccezione)con il cinema europeo ed americano, il resto non conta. Non sono un esperto di cinema, i film piacciono o non piacciono come tutta l'arte in genere, l'entusiasmo e la veemenza possono essere scambiate per boria, ma la forzata ricerca di qualcosa dietro ad una facciata con nulla di particolare la lascio ai critici che di solito più che vedere i film, li annusano. Per l'ultima volta: il 'kill bill' di Tarantino è cinema orientale con una mano di bianco (caucasico).
[wong zu]
23 - Lollopoppo: ultima aggiunta 16.05.2004 15:25
Sono consapevole del fatto che ormai si è creata una vera e propria frattura su questo film e che ciascuna delle parti risulta inamovibile dalle proprie posizioni. Per cui potrei anche evitare di rispondere a Lollopoppo, lo faccio soltanto per ribadire alcune cose, se poi lui vorrà continuare è libero di farlo, io penso di concludere qui.
Non ho mai scritto che esprimere opinioni sia borioso: è il modo in cui le stesse vengono espresse ad esserlo. Inoltre io ho voluto soprattutto puntualizzare il fatto che le tue argomentazioni erano sbagliate, ma tu perseveri nella tua debole linea di accuse. Sei libero di non amare il film, ma non puoi pretendere di addurre motivazioni inesatte (come hai fatto tirando in ballo i film di Bruce Lee) e aspettarti che gli altri le accettino senza controbattere.
A tal proposito è bene ribadire un’altra cosa: le classificazioni di serie A, B, C... Z vanno fatte con le dovute cautele. Se la distribuzione nostrana ha relegato le pellicole degli Shaw a programmazioni ferragostane e se la fattura delle stesse non è ai livelli dei film americani ciò non implica che siano automaticamente opere trash. “La sfida degli invincibili campioni” (solo per citare un titolo) non sta al cinema cinese come “Natale in India” (che entrambi disprezziamo) sta a quello italiano. Si tratta di ambiti produttivi completamente differenti (per investimento finanziario, stile, tempi di lavorazione, ristrettezza del mercato eccetera) e quindi applicare le categorie occidentali indica soltanto... devo ripeterlo? presunzione e scarsa conoscenza degli argomenti. In Asia Chang Cheh, pur con tutti i distinguo del caso, è considerato un maestro del cinema popolare. Tarantino, che non mostra pregiudizi e non ragiona per massimi sistemi, lo sa e lo omaggia. Per lui il cinema è un’arte meravigliosa che permette l’incontro fra Joseph Von Sternberg e gli Shaw, Godzilla e il noir americano. E’ una cosa che bisognerebbe capire e apprezzare e per quanto mi riguarda è l’approccio che ho sempre cercato di avere con il cinema (per questo, come ho scritto, sento “Kill Bill” molto “mio”). Il resto è gusto personale sul quale non si discute.
That’s It, senza rancore. Approfitto per salutare anche Omar e simolatrottola con i quali sembra esserci maggior sintonia.
[Davide Z]
24 - ciao a tutti 16.05.2004 11:25
Kill Bill è una porcheria ... Tarantino è un genio ... ok, ok, avete ragione, ma non siamo allo stadio. Queste discussioni sono diventate davvero come quelle sul calcio. Magari mi giudicherete visionario, ma il cinema per me è ancora una forma d'arte, non una partita di calcio. Ciao a tutti e buon divertimento!
[guido]
25 - straquoto... 15.05.2004 15:47
Completamente in sintonia con cio' che afferma davidez. C'è gente che parla di accozzaglie e di plagi senza nemmeno avere mai visto le pellicole che T. avrebbe copiato... una cosa è l'ispirazione e una cosa è il plagio. T. stesso ha sempre detto che lui non è in grado di partire da zero come hanno fatto tanti nel passato, il suo obiettivo (come quello di altri citazionisti come B. De Palma, capace di riprendere lo stesso tema e rivederlo in ben tre pellicole (il tema della donna che visse due volte)) è quello di partire da elementi già visti o preesistenti per ricreare una miscela che risulti nuova ed innovativa, non per i temi trattati ma per il modo in cui vengono narrati e rappresentati sullo schermo. C'e' gente che cita Jackie Brown come un film innovativo e 'mai visto' senza accorgersi che anche quella splendida pellicola si rifà ad un filone di cinema già esistente. Forse a Lollopoppo e compagnia bella è risultato 'nuovo e fresco' solo perchè lo hanno confrontato con i precedenti lavori Tarantiniani. La realtà è che tutti i film di T. sono fra loro imparagonabili poichè volutamente diversi, in tutto e per tutto. Quindi paragonare Pulp Fiction con Kill Bill è come paragonare Spider Man con La Casa: stesso regista ma differente genere...
[simolatrottola]
26 - Ultime critiche (per Davide Z) 15.05.2004 13:15
Mi spiace, ma le tue 'critiche alle critiche' sono fuori target.
Anzitutto, nessuno qui (penso) si reputa un Morandini, ma semplicemente spende dei soldi per un prodotto (si spera) decente... se tale decenza non trova, non penso sia 'arrogante' o 'borioso', come dici tu, esprimere delle critiche. Casomai il contrario: lo è difendere questo film da palesi e vistosissime incongruenze perdendo di vista il TOTALE del prodotto (non solo guardando la tecnica, la citazione o l'accoppiata con le musiche), prodotto che, per me, rasenta la sufficienza e basta (parliamo sempre di Tarantino, no?).
Detto ciò, in diversi altri post questa mancanza di realismo E' VISTA come un problema grosso: non è che la gente 'non ci arriva a capire il genio Quentin', come dici tu... semplicemente trova inutile rifarsi a modelli ormai superati (appunto, i ridicoli film degli Shaw da domenica pomeriggio ferragostana in qualche canale locale) tanto per fare loro un 'omaggio' (Se lo meritano? Mah!). Se tanto mi dà tanto, alla prossima un omaggio a Natale in India da Quentin ce lo possiamo aspettare, o a un film muto semi-sconosciuto, o qualsiasi altra cosa... 'non vi piace il film? MA NON L'AVETE CAPITO! E' un omaggio a quei film schifosi, per cui 'deve' assomigliar loro, e che pretendete?' Come tesi difensiva, mi pare un po' labile.
Infine, mi sfugge comunque il 'senso' che Tarantino vuol dare alla sua opera: infatti tale opera è talmente senza senso che mi ha divertito (a volte) ma secondo me non reggerà il peso degli anni. Forse il senso è questo: si può fare un film con una trama esile, rifugiandosi nella tecnica registica, affidandosi a qualche pseudo-coreografo, ad una marea di comparse e ad ettolitri di sangue spruzzato random, ed avere comunque una marea di sostenitori. Un'ultima cosa: se nel ruolo della poco credibile Uma ci fosse stata Lucy Liu, il film ne avrebbe giovato non poco.
[Lollopoppo]
27 - Grande! 15.05.2004 10:57
Davide Z avevo intenzione anch'io di rispondere a certe affermazioni, ma non ne ho avuto voglia... non posso far altro che farti i complimenti per averlo fatto tu!

(non conosco neanche poi così bene il cinema orientale ma certe cose sono evidenti daiiii...)
[Omar]
28 - Che porcheria! 15.05.2004 00:20
Una delle più grandi porcherie che si possano vedere al cinema! Se avete soldi da buttare con queste stomachevoli storie di eroine di cartapesta compratelo pure, ma vi consiglio di spenderli meglio. DvdWeb offre film di gran lunga più interessanti!
[Giorgio]
29 - Critiche alle critiche 13.05.2004 14:20
Questa discussione su “Kill Bill” si sta rivelando appassionante per cui intervengo volentieri. Come ho già scritto sento molto “mio” questo film (l’unico film, con buona pace della Miramax e della sua storiella dei “volumi”) che reputo un vero capolavoro. Alcune riflessioni sono comunque d’obbligo, alla luce delle critiche fatte dagli amici del forum:

1) Purtroppo molti credono che la stroncatura sia sinonimo di autorevolezza, per cui spesso si commettono leggerezze come confondere il citazionismo tarantiniano con il plagio. Tarantino riprende i segni del cinema che ha amato, li amalgama seguendo un’idea molto personale e ottiene un film distante dai modelli. Ciò che invece manca ai “copioni” (tipo “Charlie’s Angels”) è proprio una idea di cinema che vada al di là del semplice copia-e-incolla. Prima di nascondervi dietro il parolone-santino della “sceneggiatura” (spesso invocato a vanvera) cercate quindi di riflettere sul senso che il regista ha voluto dare alla sua opera. Ovviamente il vero e umile appassionato capisce questa cosa senza problemi e riconosce il merito di Tarantino. Altri, in perfetta malafede, si preoccupano invece di sparare a zero soltanto per rivendicare la propria, presunta, grandezza critica.

2) Ogni volta che esce un nuovo film di un autore subito inizia il gioco delle classifiche: è meglio “Pulp Fiction” o “Kill Bill”? Cari ragazzi, ma non vi viene mai il dubbio che potrebbero essere entrambi belli e per giunta in modo diverso? Mentre voi giocate a cosa buttare dalla torre io preferisco amare entrambi i film per le emozioni che riescono a darmi.

3) La vituperata mancanza di realismo non è soltanto un falso problema, ma anche un qualcosa che rivendica la scarsa cinefilia di chi muove queste accuse. In particolare (e mi rivolgo a Lollopoppo) tirare in ballo Bruce Lee è quanto di più sbagliato si possa fare. Chiunque abbia una conoscenza non superficiale del cinema asiatico sa infatti che il grande Bruce era un fiero oppositore dell’antirealismo che dominava l’industria cinematografica hongkonghese oppressa dal dominio assoluto degli Shaw Brothers (dove si usavano quei cavi che tanto danno fastidio). Infatti Bruce lavorava per la concorrente Golden Harvest di Raymond Chow. Dopo di lui è stato Jackie Chan (che salta da un palazzo all’altro senza trucchi né controfigure) a raccogliere questa eredità. I referenti primi di Tarantino, dunque, sono i film degli Shaw, come quelli di Chang Cheh (in Italia si sono visti “La sfida degli invicibili campioni” (1968), “I tredici figli del Drago Verde” (1970) ecc.). Oppure ci sono i film di King Hu (in Italia “A Touch of Zen” (1971)). O la nuova ondata di kung fu movies (in Italia “L’ultimo combattimento di Wong” (1994) di Tsui Hark). Ovviamente si possono amare questi film senza offendere il lavoro di Tarantino (a proposito, e mi rivolgo a wong zu, “Sympathy for Mr. Vengeance” non è di Kim Ki Duk, ma di Park Chan-Wook).
Senza offesa, le vostre opinioni sono personali e dunque legittime, ma prima di esprimerle con tanta sicurezza (e anche un po’ di boria) riflettete e informatevi, perché nella migliore delle ipotesi dimostrate soltanto come la vostra idea di cinema sia poco cinefila e completamente adagiata sulle poche cose (quasi sempre americane) che vengono oggi distribuite nelle sale italiane. Saluti a tutti.
[Davide Z]
30 - Rispondi alle obiezioni! (per MassiMassi) 13.05.2004 01:03
Se 'te ne sbatti' di quello che pensano gli altri, perché ti affanni a rispondere? Goditi la tua dvdteca... anche un estimatore di Tarantino può criticare i suoi film, può dire le sue opinioni senza per questo essere un rompiscatole. E si potrebbe rispondere alle obiezioni invece di difendere 'sto film a spada tratta e senza un minimo di spirito critico.
[Orteghen]
31 - Kill Bill vol.1 è una serie di emozioni.. 12.05.2004 11:47
Jackie Brown è un filmone.
I due Matrix sono una cazzata e addirittura noiosi da vedere più di una volta.
Kill Bill vol.1 è una serie di emozioni che dall'inizio alla fine ti tengono incollato alla tv. Io l'ho già visto 3 volte e mi ha sempre emozionato e mi è piaciuto ogni volta di più. Non è un film per tutti, in molti preferiscono il vol.2, ma io me ne sbatto che a te o altri non è piaciuto perchè io non vado a rompere le scatole a chi si vede i film con Ben Affleck o Willy Smith. Ad ognuno i suoi... io sono orgoglioso della mia dvdteca!
[MassiMassi]
32 - diamo ragione a Lollopoppo... 12.05.2004 11:16
E' esattamente quello che penso anch'io:
Tarantino faceva bene ad usare il suo 'genio' alternativo- creativo-fuori dai classici schemi tecnici tipici della standard- filmografia' mondiale.
Ed invece, tira fuori un bel finto fumetto ( perchè, purtroppo, non esiste nemmeno in stampa) con una storia di fondo di veramente basso livello.
Il risultato che ne consegue è a dir poco annoiante.
Volto ad un pubblico infantile, questa 'cavo-scopiazzatura' del nostro Morricone, ci riserva solo un'ottima tecnica realizzativa con belle inquadrature, ottimi i colori ed i primi piani ed un ottimo audio 'invadente' solo nei giusti momenti.
Ah, dimenticavo che il DVD in questione è afflitto, come ormai molte produzioni americane e non da un centrale non a livello... alzatelo di almeno 6 dB!
[Tigre Napoletana]
33 - Come? 11.05.2004 22:17
Cosa vuol dire 'al confronto Jackie Brown è un capolavoro'??? Jackie Brown E' UN CAPOLAVORO. Punto e basta. Tornando a Kill Bill a me è piaciuto molto, e non vedo l'ora di rivedermelo per intero con calma per approfondire il giudizio...
[teo.emme]
34 - Un videogioco... 11.05.2004 19:50
A parte che De Palma ha 'firmato' belle boiate (una su tutte Mission To Mars), un conto è CITARE al servizio di una STORIA, un conto è citare e auto-citarsi per far vedere quanto si è cinefili e fregandosene della sceneggiatura o di un MINIMO di verosimiglianza... hanno accusato i 2 Matrix di essere un videogame, e questo scusate cos'è? Un videogioco a 5 livelli. No, dico, a confronto Jackie Brown è un capolavoro! (split-screen intelligenti, riprese ripetute 3-4 volte a seconda dei vari protagonisti, trama intrigante, ecc.)
Qui, ripeto per l'ennesima volta, si tratta di puro divertissement che di profondo ha ben poco: tecnicamente Quentin non si discute, ma se ci ha messo così tanto a fare un filmetto così, mi spiace ma ha perso lo smalto. Scusate, ma chiunque è capace di IMITARE, qui di innovazione ce n'è ben poca.
Passato l'entusiasmo, forse a mente fredda mi darete ragione... chissà!
[Lollopoppo]
35 - Citazionisti... 10.05.2004 22:47
Beh allora, Lollopoppo, non ti piacciono nemmeno i film di De Palma. Sono tutte scoppiazzature accozzagliate. Guarda che tutti i film di Tarantino si rifanno a qualcosa che c'è già stato. Forse non te ne eri mai accorto pur avendo evidentemente già visto Pulp Fiction e Le Iene.

Non voglio offendere, ma informati prima di esprimere un giudizio.
[simolatrottola]
36 - Vedere il VOL. 2 , prego! 10.05.2004 19:56
Prima di aprire bocca consiglierei quantomeno di visionare la seconda parte del film in questione, attualmente nelle sale (ricordo per chi non sapesse: trattasi di film unico che - volente o nolente - è stato segato in due dalla produzione). Il mio giudizio complessivo?
So che qui come altrove il termine è quantomai abusato, ma ne frego e lo uso con gioia.
Dire che quest'ultima opera di Quentin Tarantino non sia un CAPOLAVORO sarebbe fare un torto all'intelligenza di un qualunque cinefilo degno di questo nome.
[NOVA]
37 - Genere nuovo? 10.05.2004 13:49
Caro Joseph, se definisci nuovo il genere di film che Tarantino gira dimostra che non hai mai visto una pellicola di Hong Kong. Il nostro caro Quentin, dopo aver preso 'a prestito' le idee di base per i suoi primi due film 'Le Iene' e 'Pulp Fiction' dal cinema di Hong Kong, con 'Kill Bill' assistiamo al furto completo di questo genere che non è affatto nuovo ma vige in oriente da sempre. Il fatto che tu non lo conosca non significa che sia nuovo. In ogni caso se con i primi due film, Tarantino poteva dire di filtrare il cinema orientale a lui tanto caro, con questa ultima pellicola non si può dire altrettanto. Copiare letteralmente delle parti come nelle 'Iene' o enfatizzare i combattimenti in 'Kill Bill' non lo rende unico, solo furbo. Anch'io sono un fan di Tarantino, ma prima di lui ricosco directors quali Johnny To, Clarence Fok o Patrick Yau e senza dimenticare il primo John Woo ti invito a guardare almeno 'Hk Triad', 'The Longest Nite' 'Bullet in the Head' e 'Running of the Time'. Oggi il cinema di Hong Kong è in ribasso, come lo è quello americano e Tarantino non fa alcuna eccezione. Se poi vuoi vedere vero cinema allora devi spostarti in Corea (oggi il miglior esempio di cinema in circolazione)e Giappone. Posso segnalarti due registi: Kim Ki-Duk (ti consiglio 'Bad Guy' e 'Simphathy for Mr. Vengeance') e Takashi Miike (japponese di cui ti consiglio 'Ichi the Killer' e 'Dead or Alive' per citare i più famosi).
[wong zu]
38 - I cavi.. 10.05.2004 09:09
Sombrero guarda che i cavi, come dice Tarantino stesso, non sono alla matrix ma si rifanno, come pure matrix, ai vecchi film di kung fu asiatici.
[massi]
39 - I film di arti marziali non ci sono + 09.05.2004 11:25
Eh, come hai ragione Sombrero...
A parte che mi aspettavo un film con una sceneggiatura quanto - decente (vista la firma 'Tarantino' e non McG di 'Charlie's Angels) spero tanto licenzino 'sto benedetto 'coreografo di arti marziali' che ha rovinato tutti i film che fanno finta di mostrarcele e invece hanno scene fintissime con uso smodato di cavi e controfigure (2 solo per Uma Thurman!!) e sfide alla gravità. Nei film di serie B, almeno, quando Bruce Lee portava una tecnica era LUI a farlo, non era appeso da nessuna parte e nessuno gli faceva da pallida controfigura. E lo stesso per i film di serie Z. Ma tra un po' si potranno sostituire direttamente le facce senza più bisogno che 'i protagonisti' siano sul set: faranno tutto le controfigure... che schifo!

D'ora in poi vorrei un bollino su certe pellicole: 'attenzione: contiene TUTTE scene volutamente inverosimili in quanto tributo a film che ne contenevano qualcuna'. Oppure, classificarle direttamente (come giustamente ha fatto notare qualcuno) come fantascienza.
Non è questo il Tarantino geniale sceneggiatore che amo: qui è un semplice citazionista-accozzatore-scopiazzatore di sequenze a lui gradite... ma guai a gridarlo, siccome la firma è la sua, sarà difeso ad oltranza qualsiasi boiata farà. Chiudo.
[Lollopoppo]
40 - Favoloso!!!! 08.05.2004 15:24
Il Film certamente può piacere o no!
Io lo trovo geniale, affascinante e favoloso degno degli altri film del mio regista preferito (TARANTINO CHIARAMENTE!!!) certo a volte è veramente inverosimile (come diceva mr. pink) ma non ci si può fare niente è stupendo proprio perchè è così originale violento e appassionante!!!
TARANTINO UNO DI NOI!!!
[Kill Clito]
41 - Geniale 07.05.2004 23:15
Capolavoro, genialmente un capolavoro di un genere totalmente nuovo!
[Joseph]
42 - kill o pulp? 07.05.2004 20:44
Il fatto è che certe volte credo che l' eccessivo irrealismo delle scene nel vol. 1 ti faccia perdere il gusto del film stesso... Dal mio punto di vista o giro un film di fantascienza tipo matrix o se no se dai un esatto contesto temporale e spaziale al film devi anche attenerti alle leggi della natura umana!!! Ok per le spade e il sangue, ok al richiamo ai film anni 70-80 ma il fatto dell' uscita dal coma a me non va proprio giù... forse questo è solo dovuto ad esperienze personali che non hanno nulla a che vedere con un giudizio oggettivo del film... Però mi ha fatto questo effetto!!
Comunque sono un grandissimo estimatore di Tarantino e mi sono divertito tantissimo a vedere kill bill... Non capisco chi sostiene che pulp fiction è un capolavoro mentre kill bill una schifezza a confronto...
Tecnicamente la superiorità di kill bill è netta.. Lo stile di Tarantino è uguale (sempre stupendo) mentre la trama in kill bill forse è un po' sacrificata per l' azione... Comunque credo sia completamente sbagliato dire che kill bill non vale pulp fiction...
[Mr. Pink]
43 - Sombrero: precisazione sulla critica.. 07.05.2004 20:05
Una precisazione: la critica non ha affatto stroncato Kill Bill, anzi il volume 2 in particolare ha avuto un'ottima valutazione. Basti vedere a tal proposito la media ottenuta su metacritic: http://www.metacritic.com/film/titles/killbillvolume2/
[tW]
44 - Perdono! 07.05.2004 18:00
Scusate se sono stato poco educato..
Non volevo. Peró mi hanno sempre dato molto fastidio quelli che cercano il pelo nell'uovo...
Kill Bill vol.1 é appunto 'volutamente' inverosimile, quindi non ha senso criticarne l'inverosimilitá. Per quanto riguarda il vol.2, probabilmente sono rimasto deluso perché l'ho visto immediatamente dopo il vol.1 e mi aspettavo una continuazione sulla stessa riga, mentre in realtá cambia completamente... Probabilmente se l'avessi visto a distanza di mesi mi sarebbe piaciuto molto di piú..
Peccato che la versione asiatica sia + lunga e non censurata.. noi europei siamo sempre fregati dalla censura!
W TARANTINO .
[Mika]
45 - Opinioni.. 07.05.2004 17:37
Opinione rispettabilissima, tranne per un punto:
www.rottentomatoes.com

Saluti :-)
[Corrado]
46 - Scusate... 07.05.2004 16:23
Ma cosa ci trovate di 'geniale' in questa fiction a due ( speriamo solo due ) puntate? A parte le botte alla Bud Spencer e un po' di tecnica coi cavi in più per svolazzare alla Matrix ( va tanto di moda oggi, no?) la sotria è realmente TROPPO povera.
Anche la critica in generale lo ha un po' stroncato..
Secondo me il Taranta dovrebbe seriamente rimettersi a studiare per rifare capolavori come Jackie B. e Pulp F.
Quelli sì che sono VERI film non alla moda.
Ovviamente nulla da eccepire sulla qualità tecnica del DVD che si vede da dio. Per l'audio, sinceramente mi aspettavo qualcosa di più 'discreto' come 5.1.
[Sombrero]
47 - Mika e Squerez: considerazioni 07.05.2004 14:58
A squerez dico semplicemente che Tarantino ha voluto rendere omaggio a decenni di cinema di serie B e Z; film nei quali, senza ombra di dubbio, le stupidaggini e il non-sense erano padroni. è un film cool, non si sottomette alle regole della 'vita vera'.
Io non mi spingo a chiamare Kill Bill (nella sua interezza) un capolavoro, ma ne riconosco la genialità, e ne sono profondamente innamorato; è un vero e proprio, esemplare LASCIATEMI DIVERTIRE DI UN GENIALE AUTORE.

Mika: a me fa dispiacere riscontrare tanti giudizi negativi sul Vol. II: è senza dubbio migliore del I, e ti dico anche il perchè, a mio parere: se avesse proseguito sulla riga del I, la splendida Uma sarebbe arrivata a Bill dopo altri 100 litri di sangue, lo uccideva e Tac! fatto il film!
Quello si che non avrebbe funzionato, sarebbe stato solo un'accozzaglia di scene cool, ma sinceramente da Tarantino voglio di più. e me l'ha dato; quel che manca al Vol. I è nel II (personaggi sviluppati e scene e dialoghi alla Tarantino), quel che manca, se vogliamo al II è nel primo (azione cool, grandi scene d'azione e puro entertaining).
La genialità dell'opera a mio parere sta nei 40 minuti finali (oltre a tanti 'tocchetti di genio precedenti, capiamoci! per non parlare del soggetto di base!) dove...
.
.
.
!!! Attenzione SPOILER!!!
.
.
Quentin cambia tutte le carte in tavola, e invece di regalarci l'ennesimo battaglione all'ultimo sangue, si adagia sul lato umano della storia, che diventa davvero, una storia d'amore incompresa e assurda tra Beaztrix e Bill.
Certo avrei voluto anche io un bel battaglione con Bill, ma tutta la scena finale, soprattutto il monologo su superman, lasciano il segno.
Quentin ha messo, diciamo, come ciliegina FONDAMENTALE alla storia, una pennellatona alla Tarantino, che regge da sola tutto il progetto.
.
.
.
!!! Fine SPOILER!!!
.
.
E poi, con tutto il rispetto: è stato menato da tutte le parti che il Vol II sarebbe stato diversissimo, più parlato e più sui personaggi!
io ci sono andato preparato, e non avrei potuto volere di meglio.
Tu... non dirmi che quelle voci non le avevi sentite!

Ciao.
[Michele85]
48 - Squerez e mr Pink... 06.05.2004 20:35
Questo film, il Vol1, affonda le sue radici nella cultura dei B-movies anni 70-80 giapponesi e Hongkonghiani. Tutti esagerazioni e irrealta'. Questa pellicola è fatta di esagerazioni volute. Poi c'è chi lo capisce e chi no e per di più ci si incazza. Pazienza. Ci sono molte altre scene non verosimili come le svariate decapitazioni tagli di calotta cranica alla hannibal ecc ecc.

Per Mika, certo che imparare a dire le cose con un po' più di rispetto non è che farebbe male a questo forum, io non sono un moderatore ma vedere titoli di post come i tuoi mi urta. In più volevo solo informarti che il vol. 2 forse non ti appassiona perchè è stata scelta una linea stilistica completamente diversa, basata questa volta sulle atmosfere dei nostri spaghetti western con scene di dialogo spiccatamente più Tarantiniane, anche se qui i dialoghi sono meno prolissi e più essenziali di quelli presenti in Pulp Fiction ad esempio. Insomma forse non ti è piaciuta perchè c'è meno spada e più parlato. De gustibus! Credo cmq che il film, seppur formato da due parti stilisticamente ben distinte, vada giudicato come un unico film, che per me resta incredibilmente coinvolgente ed affascinante. Come dici tu Mika, T. non ha inventato nulla di nuovo, o meglio ha preso molti elementi di svariati generi cinematografici, li ha mescolati e gli ha dato la sua inconfondibile firma di regista (tecnicamente Quentin non si puo' discutere!) rendendo comunque questo film tutt'altro che scontato. Insomma quella di Tarantino è stata una scelta un po' alla De Palma, regista che lui adora, è l'opera di un grande cinefilo piena di citazioni.
[simolatrottola]
49 - Che kazzo dici? 06.05.2004 18:27
Squerez non dire fregnacce...
se vuoi vedere cose 'reali' guardati Discovery Channel.. Kill Bill vol.1 mi ha fatto passare 2 ore di sana follia davanti allo schermo e non capisco tutto sta ricerca di cose 'irreali'.
Ti ricordo che si tratta sempre e comunque di un film, mi pare... o no?
Grande Quentin! Peccato che il vol.2 sia molto diverso e decisamente di livello inferiore al vol.1. Comunque uno dei film + spettacolari e innovativi di tutti i tempi (pur non inventando nulla di nuovo).
[Mika]
50 - Irrealismo estremo... 05.05.2004 02:40
Concordo con Mr. Pink e le osservazioni sul coma. Questo è un film di fantascienza totalmente irrealistico: io dopo 20 giorni di frattura al femore per alzarmi ho dovuto fare fisioterapia tutti i giorni... a lei bastano 13 ore per 4 anni...
Altre chicche? Giapponesi che vanno in giro con katane in braccio e in moto (per tacer di SuperUma che se ne porta una in aereo...) ma non hanno manco una pistola a pagarli, sicari volanti durante la super-rissa al ristorante (c'è n'è uno che VOLA dalle scale alla balaustra tipo Superman), SuperUma che subisce una ferita da katana che taglierebbe un bue e si rialza tranquilla, l'avvocatessa che (senza un braccio e ferita non tamponata: si muore dissanguati in 2 minuti) rantola per tutta la durata della rissa+scontro con Lucy Liu (cioè almeno 20 minuti!), viene sbattuta in macchina e lungo un crinale e sopravvive! Copperhead che dovrebbe saper almeno usare la pistola e manca di 6 metri il teschio di SuperUma, la quale, invece di tirarle la tazza con le mani (è troppo semplice!) la lascia cadere e glie la tira con un calcio (perdendo secondi preziosi), sangue arterioso che sgorga non seguendo le pulsazioni cardiache ma 'random' stile fontanella, Bill che ci ripensa (vuole forse suicidarsi?) e richiama la sicaria Hannah... mah... Il film mi ha divertito per le scene, ma la trama non c'è... mi spiace ma non c'è un minimo di coerenza. Sergio Leone è imitato alla grande, ma con lui le sceneggiature avevano un senso! Cmq dò un 6 al film di fantascienza, 2 allo sceneggiatore e 9 alla regia 'tecnica'.
[Squerez]
51 - Libro Kill Tarantino & Transistors 03.05.2004 11:22
Ho comprato ieri il libro di Simona Brancati 'Kill Tarantino', è davvero ricco di aneddoti inediti e c'è pure una parte di analisi delle inquadrature che chiarisce le ideee sullo stile del genio Tarantino... e finalmente si parla pure della sua musica in modo approfondito, con la band italiana The Transistors che firma la prefazione!
[Amelia]
52 - solo una considerazione.. 02.05.2004 22:37
Tarantino mi piace moltissimo..

E anche qui ha fatto una gran opera, se non altro, mai banale...

Quello che mi da fastidio è l'uso eccessivo delle figure dei bambini e della loro sofferenza...

Toglie il piacere della voluta esagerazione del film...

Lo rende 'realistico' perchè purtroppo molti bambini sono condannati ad assistere ed a subire atrocità...

Forse sto invecchiamdo o mi sto intenerendo ma per me è così.

Ciao.
[vinilosaurus]
53 - Eccessiva spettacolarità 02.05.2004 12:14
Ho appena avuto modo di vedere il film coi miei amici e devo dire che è veramente bello... Tarantino con questo suo film raggiunge la sua maturità e in parte si distacca dalla parte più comica e assurda dei suoi precedenti film (vedi il significato di 'Like a virgin'- le iene)... Comunque l' unico piccolo appunto che si può fare al film è che Tarantino sacrifica in modo eccessivo il realismo per la spettacolarità delle scene d' azione; mi è stato detto che ciò è fatto come tributo ai vecchi film giapponesi di samurai (molto splatter)... Però reputo che anche come tributo sia abbastanza eccessiva come finzione, infatti in certe scene Uma sembra essere completamente fuori dalla realtà... Anche la ripresa immediata dopo il coma credo sia del tutto irrealistica!! Una persona normale dopo 4 anni di coma (per chi interessa provi a leggere 'La zona morta' di King) ci mette svariati giorni solo per muovere approsimativamente le braccia... E questa si sveglia, strappa a morsi un labbro a uno (scena comunque molto divertente) e uccide l' infermiere schiacciandogli la testa con la porta?!?
Comunque il film è veramente bello e le musiche, come in tutti i film di Tarantino, sono spettacolari!!
[Mr. Pink]
54 - La prima di una lunga serie.. 02.05.2004 12:07
Per prima cosa mi correggo, il mio post precedente contiene un errore per sandro al posto di x giorgio. (aspetto ancora il tuo consiglio su quale versione di kill bill comprare...)
intanto segnalo una versione UFFICIALE

L'edizione giapponese del dvd di kill bill oltre a contenere il film in una versione alternativa a quella 'occidentale', può vantare un numero molto più consistente di contenuti speciali. Eccoli nel dettaglio:

Speciale sulla realizzazione dell'inserto anime (22')
Dietro le quinte (20')
Storyboard e sequenza anime a confronto (8')
Interviste a Quentin Tarantino, Uma Thurman, Lucy Liu, sonny Chiba, Julie Dreyfus, Chiaki Kuriyama.
Due gallerie fotografiche
Tre trailer cinematografici e cinque spot TV
[ggg]
55 - Film o fumetto? 01.05.2004 01:01
L'altro giorno ho noleggiato il dvd del film KILL BILL VOL.1 e me lo sono guardato, devo dire che il film é bellino... e a guardarlo bene sembra un fumettone ovvero uno di quei cartoni animati japponesi, infatti una scena del film é stata realizzata in stile manga, comunque oggi mi sono comperato il dvd e per vedere il seguito KILL BILL VOL.2 dovrò aspettare quest'estate per l'uscita del dvd, e per quanto riguarda l'atteso terzo capitolo Tarantino ha detto che sarà realizzato tutto a cartoni animati .
Ciao.
[Marco]
56 - Che fine? (per marci1978) 29.04.2004 19:59
No... scusa... ma quale fine artistica starebbe facendo Scorsese?
[...X]
57 - per Devarim e a tutti i ragazzi di questo forum 28.04.2004 14:46
Ho letto il tuo post su KILL BILL 2 e devo dire che sono quasi completamente d'accordo con te. Anch'io sono rimasto, se cosi possiamo ingiustamente dire, 'deluso'dall'epilogo di quest'opera tarantiniana. L'imperdonabile colpa di Q.T e' stata quella di aver fatto un capolavoro come PULP FICTION con il finale che io reputo uno dei piu' belli della storia del cinema.

Come diceva uno dei grandi maestri del cinema, Federico Fellini, il regista e'un'artista che deve far uso della macchina da presa per rappresentare nel miglior modo possibile tutto cio' che al mondo lo stupisce, lo meraviglia, lo esalta, lo eccita, lo imbarazza e lo spaventa. Ma era anche consapevole che era lo spettatore il fine ultimo a cui la sua espressione artistica era destinata con le conseguenze negative che cio' comportava; negative perche' una volta che l'artista riesce ad illuminare l'immaginario collettivo di una nuova luce la consegna nelle mani di chi la riceve (o forse é meglio dire di chi la comprende) privandosene a sua volta. Lo spettatore si 'impossessa' dell'artista mettendolo in crisi. Fellini giunse a questa consapevolezza dopo aver girato LA DOLCE VITA e si trovo' momentaneamente incapace di riuscire a continuare a manifestare la visione di quel suo mondo che era oramai gia' stato catalogato dal suo pubblico, che lui rispettava ed amava, poiche' ne temeva il giudizio.

Non si puo'certo dire che Q.T. sia caduto in una crisi d'ispirazione, basti pensare al rinnovavamento dell'argomento da lui trattato in quest'ultima sua fatica, ma di sicuro se voleva che questo film fosse il suo capolavoro doveva cambiare, o perlomeno modificare, il finale del film. I cinefili tarantiniani ricorderanno quanto fu sbalorditiva ed innovativa la scena finale della sparatoria de LE IENE che anticipo' quella ancora piu' esaltante (anche da parte del dialogo finale) di PULP FICTION.

------SPOILER--------
Nel finale di KILL BILL 2 c'é il dualismo tra amore e odio, la vendetta che non lascia spazio ad alcuna compassione o pieta', tutti temi cari a Q.T. che, senza dubbio, non fanno altro che aumentare il piacere e il gusto del racconto. Ma purtroppo il tutto si riduce ad un finale scontato, anche se magistralmente rappresentato, senza alcun colpo di scena veramente spiazzante.
------FINE SPOILER--------

Le aspettative che tutti noi avevamo dopo aver visionato il magnifico finale del VOL.1 si sono in parte (ci tengo sempre a precisarlo) infrante dopo aver assistito all'epilogo del VOL.2. Io avevo immaginato svariati finali che per me sarebbero stati piu incisivi e piu 'tarantiniani'. La filosofia di Q.T. é sempre stata quella di spiazzare lo spettatore, impresa a lui riuscita in P.F. e LE IENE, non altrettanto si puo dire per il finale di questo film.
Concordo con te sul fatto che se il film fosse stato concepito come un'opera unica forse non saremmo rimasti 'delusi' dal finale perché non avremmo avuto il tempo di immaginare e fantasticare su quale potrebbe essere stato un epilogo congeniale ai noi cinefili tarantiniani.

Per riallacciarmi al pensiero felliniano non siamo forse noi che, dopo essere rinati per una seconda volta per aver visto PULP FICTION, ci siamo impossessati dell'identita' artistica e stilistica del regista impedendogli a sua volta di continuare a donarci una nuova vita attraverso le sue opere? E' un quesito che vi pongo, ragazzi, perche' m'interessa davvero sapere il vostro parere. Ipotizzando che questo film fosse uscito prima di P.F. avrei opinioni differenti perché allora potrei confermare di avere assistito ad una effettiva crescita artistica del regista.
Tutto sommato, se penso alla non certo lieta fine artistica che sta facendo SCORSESE, mi consolo perché fortunatamente se c'e una cosa che non si puo' rinfacciare a Q.T é quella di aver perso il suo stile inconfondibile.

La mia paura é quella che Q.T. divenga l'ultimo grande cineasta di quell'universo cosi vario, infinito e ancora tutto da scoprire, che é il cinema.
[MARCO1978]
58 - Kill Bill: Vol. 1 28.04.2004 09:43
Concordo pienamente con Mr.F, tanto piu' che il DVD Kill Bill Vol. 1 quanto a extra è un po' scarso, a ben guardare c'è 'solo' un'intervista a Tarantino e Uma su come è nato il film e poco piu'.
Certo si poteva fare di piu'...
[massi]
59 - Ma è possibile... 27.04.2004 18:00
Ma è possibile che per un film debbano uscire 6 edizioni differenti???
Una tagliata, una no, una a colori, una con mazinga z, una per il giappone e una per la bielorussia... e basta!!!!
Mi meraviglio di Tarantino, davvero.
Io aspetto il cofanetto ma chissà da qui' a quando uscirà che succederà. Questa è una VERGOGNA. Il film su dvd doveva uscire in 2 versioni :
1) dvd singoli senza o con pochi extra.
2) Cofanetto con i 2 film e extra
[Mr. F]
60 - Il nome della Sposa 26.04.2004 13:35
Mi rivolgo a teo.emme e a quello che ha detto nei miei confronti: innanzitutto mi sono scusato per aver anticipato quel nome in un post che DVDWeb ha pubblicato nella sezione di Kill Bill Vol. 2 (e che invece io avevo inserito in questa) , rispondendo proprio a Corrado che mi aveva fatto notare la cosa. Rinnovo le mie scuse ribadendo che il mio errore è stato nel non dare così tanto peso a quell' elemento in sé, non reputandolo un grande spoiler che potesse rovinare la sorpresa a qualcuno.

Tuttavia, c'è modo e modo di far notare agli altri i loro errori, e di certo il tuo non è stato dei più simpatici: tacciare qualcuno di 'infinita maleducazione' e criticarlo in quel modo dimostra soltanto quella stessa maleducazione di cui tu accusi il prossimo. Prendi esempio da Corrado e impara come si rivolgono critiche costruttive e civili, alle quali sarò sempre ben lieto di rispondere.

'Nulla è più terribile di un'ignoranza attiva.'- J. W. Goethe
[Devarim]
61 - Comprati questa! (per Davide Z) 26.04.2004 11:30
Premetto che su molte cose (quasi tutto) hai ragione...
Ma visto che il film (che io ancora non ho visto) ti e' piaciuto molto, comprati l'edizione DVD uscita ora e boicotta le successive. I voti qui espressi sembrano indicare che la qualita' audio e video sia buona, quindi su questo DVD hai proprio cio' che cerchi, il film... e affanc**o gli extra...
[yanez]
62 - Rimpiangendo Pulp Fiction 25.04.2004 23:01
Kill Bill e' un film splatter!? Sapete distinguere la differenza tra 'un artico bianco e nero che cala sulle parti piu' scioccanti' e CENSURA sull'unica scena decente di un film altrimenti inutile (Fabula inutile, Intreccio pure!) e schifoso (Vedi i vari riferimenti feticisti del film... se a Tarantino piacciono i piedi non dovrebbe farcelo notare con i suoi maledetti primi piani)?
Kill Bill da noi e' uscito tagliatissimo rispetto alla versione giapponese (dove non esiste il bianco e nero nella sacena degli 88 Crazy, si vede la mutilazione inflitta alla tipa del ristorante dopo il combattimanto e il momento in cui La Sposa stacca il Labbro al tipo dell'Ospedale)! E ci credo che Hollywood non produce mai niente di buono! Deve fare i conti con gente che si impressiona per del sangue fumettoso alla Kill Bill! Se vedete Ichi the Killer del grande Miike che fate, vi sparate! Tarantino tenta di copiare i giapponesi ma fa un profondo buco nell'acqua! VOTO: 0
[The KiNg]
63 - Edizioni diverse 25.04.2004 22:43
Ma ditemi voi se a uno gli deve pure passare la voglia di comprarsi un DVD? Con tutto sto casino ho deciso di aspettare e non compro un cavolo... pazzesco! Eppoi sono proprio stufo che in europa i film vengono sempre censurati. Possibile che devono sempre tagliare? Se uno non vuole vedere si chiude gli occhi, kazzo!
Comunque Kill Bil Vol. 1 è veramente geniale, peccato che il Vol. 2 deluda parecchio nel confronto col primo.
[Mika]
64 - Complimentoni parte 2 25.04.2004 14:32
Complimenti anche da parte mia, era tanto difficile scrivere SPOILER???
Mah, certa gente non sa cosa sia il rispetto, hai rovinato una cosa che magari non è importantissima per il finale, ma faceva sempre parte dell'attesa!
Ancora complimenti, un applauso perchè tu sapevi come si chiamava, bravo!
[Disney83]
65 - Non facciamo confusione (per Sandro, per Davide) 24.04.2004 23:55
Per Sandro... Non facciamo confusione.
Io mi riferivo ai DVD non al film di Tarantino sono due cose (purtroppo) diverse.
Non mi sembra che ci siano comunicati ufficiali (quindi chiari e corretti) sull’uscita dei DVD, di quanti DVD, di quali versioni , delle date di uscita e dei prezzi!!!!

Io ho scritto” Ed ora ci toccherà la più grossa e ondata di versioni diverse del DVD (ma la contrario del Signore degli Anelli correttamente annunciate prima) tenute occulte ai fan.”
Qui sopra leggi la parola film??? io no. Leggi la parola dvd? Io SI.
È uscito il primo (di una triste e lunga serie) dvd di Kill Bill abbiamo avuto un comunicato ufficiale della Miramax con i dettagli di quanti e quali dvd “ci aspettano”.
Tarantino ha girato il suo film (meno male per noi) non giudico il film, ma ha girato il suo film OGGI quando il dvd è consolidato quindi la miramax ha, OGGI, tutto il materiale a sua disposizione non è un film vecchio di 60 anni (quindi con possibilità o necessità di restauro o con nuove edizione rese necessarie perché il primo dvd era un pioniere).
Ripeto hanno tutto il materiale a loro disposizione, per me possono fare anche 100 edizioni di dvd MA devono comunicarle!!! E NON c’è ad oggi DOPO DOPO DOPO l’uscita del primo dvd un comunicato.
NON sono un fan del Signore degli anelli non ho i dvd del Signore degli anelli, rispetto i fan del SDA ma ho apprezzato la programmazione IN ANTICIPO delle tre versioni (anche se il rischio di un super mega cofanetto resta alto).
Mi sembrava un post breve semplice e chiaro, scritto per mettere in guardia chi non volesse pendere fregature.

Per Davide
Ribadisco con maggiore forza quello che ho scritto e solo per questa volta parlerò di qualità.
Su questo sito numerosi sono i miei post ma nessuno si è mai riferito alla qualità di un film, mai.
Sono sempre stati interventi tecnici volti a correggere degli errori (formati sbagliati o tagli ad esempio) o al massimo interventi linguistici (frasi cambiate questione doppiaggio).
Al contrario dei numerosi post su Kill Bill il mio era un semplice ed umile consiglio? Avvertimento? Aiuto? Può sembrare che a me Tarantino non piaccia più di tanto.
Bene signori io ho visto al cinema le Iene (non mi scrivete tutti anche non perché non è vero)
Io ho amato da subito Tarantino (apro una parentesi non è vero perché gli incassi delle Iene testimoniano senza alcun dubbio il numero di spettatori e vi assicuro di molto inferiore a PF)
Tarantino mi piace molto e da subito ho detestato “l’idea” di dividere il suo film in due!!!
Specifico detestato = inc….. come una bestia.
Dopo l’inca…. Come una bestia è arrivata un ondata di preoccupazione mista a terrore.
Questo costituirà un precedente ma un pericoloso precedente. INFATTI.
Un film è come un’onda con curve alte basse media l’idea di interrompere un film con la pubblicità mi fa girare i c…. di fare poi una “pausa” di 6 MESI!!!!!
Se questa cosa fosse accaduta 8 anni fa il mio timore non sarebbe stato accompagnato da tremiti nella forza, infatti se uniamo questa “bella idea” all’utilizzo che si fa del dvd otteniamo….. mettete voi la parola che preferite sono un uomo democratico.
In qualità di amante di Tarantino e te, Davide, ed molti altri va la mia solidarietà.
In qualità di amante del cinema però c’è il timore che la storia si ripeta.
Ad un amico dissi in tempi non sospetti (amico innamorato di Tarantino) vedrai che questa “trovata” della miramax sarà negativa da molto punti di vista (cinematografici) ma “positiva” (per loro) per la vendita dei dvd, dissi anche vedrai che Tarantino non beccherà nemmeno una nominations agli oscar. Domanda Tarantino meritava meno di Coppola figlia? È di pochi giorni fa la dichiarazione stizzita del nostro della sua delusione per la non VITTORIA di Uma.
Il film, ripeto IL FILM, non quella menata che ci hanno proposto (Kill Bill volume è un film o la divina commedia?, stiamo parlando di cinema o di libri?) ha una grandissima protagonista che da vita ad una maratona (anche fisica) niente male, non dico che sarebbe stata candidata ma dico che sicuramente avrebbe avuto più possibilità e non meno.

Concludendo Pensavo di fare un gesto utile ed ho avuto una risposta negativa tante persone che discutono di una cretinata ed il solo Davide Z che ha dimostrato la mia stessa preoccupazione.
X Sandro se tu hai ragione, aiuta me ed il fan Davide e consigliaci quale dvd prendere perché io non lo so proprio.
X Davide grazie vedo che la pensiamo allo stesso modo, ti confesso che a quasto punto ho un timore nuovo, forse ora nemmeno Tarantino sa quale versione e quante versioni di Kill Bill esistono o esisteranno!!!
[ggg]
66 - Grazie Praderi... 24.04.2004 15:19
Ringrazio Anna Praderi del TG5 che come al solito ha mostrato in un servizio sul principale TG Mediaset le immagini del Vol. 2 spiegando tutta la trama!! Incredibile. Meno male che lo avevo già visto!!
[l'antipatico]
67 - Abuso. 24.04.2004 14:38
Al momento in cui sto scrivendo questo post non c’è traccia su dvdweb di questa news comparsa su www.nextgame.it e che riporto fedelmente:

“Sembra impossibile, eppure le edizioni in DVD di Kill Bill saranno ben sei. E' quello che risulta da un'affermazione di Rick Sands, uno dei responsabili marketing di Miramax. Secondo Sands, oltre alle edizioni 'normali' dei due film (quelle a un solo disco tanto per intenderci), la casa americana ha intenzione di realizzare due ulteriori Special Edition a due dischi, un cofanetto celebrativo di Tarantino atteso per Natale e una versione speciale con il montaggio voluto dal regista per la versione giapponese del film. Alla Miramax la fantasia non manca di certo.”

A questo punto una riflessione si impone. Ho aspettato due anni l’uscita al cinema di KILL BILL, sono stato praticamene un fan di questo film dalla prima volta che ne ho sentito parlare, per un motivo molto semplice. Una cosa non mi aveva mai convinto di Tarantino, il fatto che inneggiasse sempre ai b-movies, e poi realizzava film (bellissimi per carità, non è questo il punto) che avevano poche referenze verso quell’universo (nei titoli di coda di “Jackie Brown” si ringrazia Samuel Fuller, certo non un regista da drive-in). Stavolta invece forse avrei avuto il film che volevo da lui e così è stato, per cui sono giustamente un “Kill Bill” fan.

Ma... a un certo punto è uscito fuori che il film sarebbe uscito spezzato a metà. La cosa mi ha dato PROFONDAMENTE fastidio, ma, dopo aver indirizzato gli opportuni anatemi in direzione dei Weinstein (assassini del cinema, lo penso da tempo, basti ripensare a “Gangs of New York”) ho ingoiato il rospo e ho accettato la cosa. Sono sempre pronto a boicottare un film se c’è un’ingiustizia dietro, ma questa volta non me la sono sentita di farlo: aspettavo L’Opera di Tarantino da troppo tempo...

Poi è uscito fuori che il film sarebbe uscito in due dvd e (forse) poi in un cofanetto. Ancora una volta ho accettato di attendere il cofanetto facendomi violenza, rinunciando all’acquisto dei volumi singoli e quindi a nuove visioni del capolavoro.
Ora esce fuori che le edizioni saranno multiple. Ebbene, adesso BASTA! Questo è un ABUSO bello e buono, di cui accuso in parti eguali i mercanti della Miramax e lo stesso Tarantino che accetta supino queste decisioni. Già è grave accettare il venir meno dell’unicità dell’opera (quale sarebbe la director’s cut in questo caso?), ma ancor di più è vedere il lurido commercio prosperato sul business degli extra e delle edizioni multiple che in questo caso ha assunto livelli inauditi. Fa ridere notare come ci siano case come la Anchor Bay o la Dragon o la Alan Young che si svenano per realizzare edizioni complete dei classici mentre qui si dilaziona allegramente tutto il materiale e lo stesso film.
Già, perché (lo ha giustamente scritto ggg) stiamo parlando di un unico film, sul quale si cerca di capitalizzare a dismisura. Ancora una volta, dunque, devo prendere atto che il dvd NON è il supporto che rende giustizia al cinema, ma uno strumento nelle mani di gente senza scrupoli, un amo per gli allocchi che accettano tutto in nome della loro passione.

A questo punto penso che avrei fatto bene a seguire i consigli di un amico, non andare nemmeno al cinema e scaricare il film da Internet. Come dite? E’ un reato?? Ma non vi sembra un reato anche la condotta della Miramax e di Tarantino??? Cosa significa reato, che senso ha questa parola oggi che la legge non è più sinonimo di moralità???
Questo è un furto autorizzato, quale versione devo comprare per avere KILL BILL DI QUENTIN TARANTINO???
vergogna! vergogna! vergogna!
[Davide Z]
68 - Extended Edition 23.04.2004 22:12
A quanto pare sta diventanto un' abitudine quella delle Extended Edition.
.
.
!! ATTENZIONE Spoiler!!
.
.
In Kill Bill vol.2 un paio di scene presenti nel trailer non ci sono nel film, ovvero la scena in cui Bill lancia una specie coltello in testa ad un tizio e poi fa alcuni movimenti con la spada, poi è stata tagliata la scena in cui Bill affronta un guerriero interpretato da Michael Jay White(spero di averlo scritto bene),
infatti se guardate il trailer del Vol.1 sul DVD all'inizio vedrete un uomo di colore vestito di rosso che agita una spada... mai vista quella scena li al cinema!
.
.
Fine spoiler
.
.
Che esistano scene eliminate è sicurissimo, poi la decisione spetta a Tarantino se deliziarci o no con la sua Extended Ed.
[BalrogOfMorgoth]
69 - COMPLIMENTI !!! 23.04.2004 16:07
DEVARIM SEI UN BEEEEEP!!! Ma dico, era necessario scrivere il nome della sposa? Certo non rivela la fine del film, ma faceva parte dell'attesa! Con che diritto l'hai scritto e poi perchè? Che te ne fregava? Volevi far vedere quanto sei più informato degli altri? Bene, bravo, bis!!! Hai dimostrato solo la tua infinita maleducazione... Come quelli che al cinema ti raccontano la fine del film prima di entrare...
[teo.emme]
70 - Ringraziamenti 23.04.2004 15:52
Vorrei ringraziare tutti per avermi chiarito il fatto della presenza di quei 'beep'. Temevo di dover affrontare l'ennesima battaglia per vedere sostituiti dvd difettosi (Ritorno al futuro ad esempio, situazione mai chiarita del tutto...). Grazie ancora.
[monster35]
71 - Transistors 'tarantiniani'... 23.04.2004 15:08
I Transistors sono un trio italiano, credo di Roma.
Lavorano spesso con i Combustible Edison (autori delle musiche di Four Rooms) e proprio i musicisti cari a Tarantino sono stati tra gli ospiti del loro primo album uscito da un anno circa.
La loro musica è molto vicina al genere 'cinematico' e si sente l'amore per il grande Tarantino.
Ti consiglio di visitare www.thetransistors.com e avrai notizie ancora più dettagliate.
A proposito... ho comprato il DVD... BELLISSIMOOOOOOOOO!!!!
[Jesper]
72 - 'Il nome della sposa' 23.04.2004 11:53
Devarim, anch'io e probabilmente altri forumisti sapevamo di Beatrix (ho chiuso il post con ':)' apposta), ma se Tarantino l'ha bippato, magari a qualcun altro sarebbe piaciuto scoprirlo al cinema... Attento perchè ciò che potrebbe far piacere a un fan potrebbe rovinare le sorprese ad altri. Per quanto poco significativo era uno spoiler che andava segnalato. Mi raccomando con tutti per il futuro... Comunque mi hai quasi convinto a procurarmi il dvd nipponico... ;P
Saluti.
[Corrado]
73 - Fantastico 23.04.2004 01:54
Sono appena tornato dalla maratona, devo dire che il film (visto per intero) è fenomenale. Grande cura per ogni particolare e ricco di citazioni anche musicali, ad esempio un tema di Morricone della trilogia del dollaro del grande Leone a cui Tarantino è molto affezionato. Stupendo e diverso. Non è tanto la storia che ti acchiappa ma è il modo in cui viene raccontata il vero punto di forza del film. DA VEDERE

PS per noi che ci lamentiamo sempre per le riedizioni aspettate cosa combineranno con questi due film: edizioni singole, poi cofanetto, poi special edition, poi versione usa, poi versione jappo...
[simolatrottola]
74 - Sottotitoli 22.04.2004 22:47
Ma ci sono o non ci sono i sottotitoli automatici quando c'e' il giapponese?
[Irjo]
75 - le so tutte... 22.04.2004 20:04
Beatrix è il nome segreto della sposa, omaggio al personaggio di Clint Eastwood, vendicatore senza nome della trilogia del dollaro di Leone.
ciao belli
[gianluca pescara]
76 - extended 22.04.2004 17:02
qualcuno di voi sa se uscirà una extended edition anche per Kill Bill?
[...]
77 - I sottotitoli ci sono! 22.04.2004 16:17
I sottotitoli ai dialoghi jappo ci sono! Sono la quinta traccia di sottotitolo, nel mio lettore parte automaticamente quando seleziono dal menù l'italiano. Prova a farlo 'al volo' durante la visione.
Meno Quattro Ore!
[guga85]
78 - IL NOME DELLA SPOSA... 22.04.2004 14:45
lo sappiamo... si chiama Beatrix... o meglio lo sa chi visita aintitcoolnews.com!
[Michele85]
79 - E' vero! 22.04.2004 14:06
Thuringwethil, avevi ragione, ho provato il DVD su un altro lettore e ora funziona tutto ok.

monster35, per il beep stai tranquillo, come ti hanno già detto gli altri, è stato il buon vecchio Quentin ad inserirlo
ciao!


[BalrogOfMorgoth]
80 - Il nome... 22.04.2004 13:49
...della sposa si legge chiaramente sui biglietti aerei che acquista in due momenti del film. Io l'ho letto ma non ve lo rivelo!!! ;-)
[Lucas]
81 - Per ggg ed i nuovi limiti speculativi 22.04.2004 13:40
Hai scritto:

Ed ora ci toccherà la più grossa e ondata di versioni diverse del DVD (ma la contrario del Signore degli Anelli correttamente annunciate prima) tenute occulte ai fan.

Devo dirti che sei in errore. Il fatto che ci sarebbero state due edizioni separate per i due volumi e successivamente un cofanetto con entrambi i film riuniti assieme non è affatto una 'notizia occulta'.

Al contrario, è stato lo stesso Tarantino a dichiararlo pubblicamente subito dopo l'uscita americana del Volume 1. Direi che la 'correttezza' che invochi c'è stata tutta.
[Giorgio]
82 - cofanetto 22.04.2004 13:26
La Miramax ha previsto ben 6 versioni DVD di Kill Bill, tra cui un cofanetto bellissimo con vari gadget già uscito in Giappone... in Italia uscira' o come al solito restiamo indietro?
[maroschi]
83 - il nome della sposa è... 22.04.2004 13:24
Ragazzi non mi pare vero... a parte l'orgasmo nel rivedermi il film ieri per la terza volta... so che siete dei lumi del cinema e mi pare impossibile che forse (LASCIATEMI VI PREGO PECCARE DI UN PO' DI SUPERBIA) io so una cosa che voi non avete ancora scritto! Dio mi sento gasatissimo! Il famoso beep che copre il vero nome della sposa, che si udiva anche al cinema, copre sì il suo nome, non so nemmeno se sia vero che in Vol. 2 diranno il nome ma io lessi ancora quando uscì Vol. 1 che il nome di Uma nel film è sì Black Mamba, ma in realtà il beep copre il suo vero nome anagrafico che è 'BEATRIX', poi non so se ho letto male... fatemi sapere se ho ragione poichè sigh, devo lavorare tutte le sere in quello schifo di pub sottopagato e non potro' godermi Vol. 2 fino a Lunedi... Dio mi perdoni. Vi prego fatemi sapere quanti orgasmi avrete vedendovi la maratona. Quentin ti amo!
[edison]
84 - Strepitoso 22.04.2004 12:49
A me è piaciuto tantissimo, soprattutto perchè in parte conosco le fonti da cui ha preso spunto Tarantino e penso che abbia fatto un lavoro davvero emozionante. I titoli iniziali sono da commozione, e tante altre chicche che non tutti riconosceranno nel film. Il dvd è fatto abbastanza bene ma mi aspettavo di più, il video non è al massimo livello e l'audio neppure considerando la presenza del DTS, mi aspettavo di più dai canali posteriori. Tra gli extra spiccano le interviste che non potete non vedere. Voto al dvd 8. Questo dvd però non lo comprerò perchè rimango in attesa, sempre se uscirà, della versione col montaggio originale ovvero quella passata in giappone dove dicono ci sia qualche scena in più e la lotta al ristorante a colori. Domani vado a vedere il secondo.
[MassiMassi]
85 - Kill Bill vol. 1 Edizione Giapponese 22.04.2004 12:08
Innanzitutto, per chi non lo sapesse, il nome della sposa camuffato dal beep è ( spero di non rovinare la sorpresa ad alcuni, ma credo sia un particolare tutto sommato irrilevante ) Beatrix, e bastava spulciare qua e là alcuni siti o riviste per venirne a conoscenza, senza aspettare il vol. 2...
Invece, per quanto riguarda l' edizione giapponese del Vol. 1, io l' ho appena acquistata e me la sono sparata ieri, e vi assicuro che, a mio modesto avviso, merita veramente! In totale ci sono soltanto 3-4 minuti in più rispetto alla versione europea, si vedono le budella di Matsumoto nella parte d' animazione, ulteriori smembramenti dei Crazy 88 e tutto il combattimento contro di loro a colori, e Beatrix che taglia a Sophie anche l' altro braccio prima di buttarla giù dalla Pussy Wagon... tuttavia credo valgano l' acquisto o quanto meno la visione! Quello che mi auguro è che nel vociferato cofanetto europeo di fine anno(?) ci sia la possibilità di scegliere fra le versioni, anche se continuo ad essere piuttosto scettico a riguardo!
Buona visione del Volume 2 a tutti, spero davvero sia all' altezza del primo!

'Se hai due soldi, uno spendilo per il pane, con l' altro compra giacinti per lo spirito.'
[Devarim]
86 - Beep! 22.04.2004 11:42
Anche al cinema è presente il beep. Copre il nome della sposa. Che rimane ancora un segreto...:)
[Corrado]
87 - Monster35! 22.04.2004 11:35
Mi rivolgo a Monster35!
E' proprio una decisione del 'matto'!
In quei due momenti, le due donne dicono il nome della sposa che sarà rivelato solo in 'Kill Bill Volume 2'.
Quindi, nessun errore!
Ciao
[Bill Killed]
88 - tranquillo monster 22.04.2004 11:25
Non è un difetto, il beep che senti. E' una trovata (geniale come al solito) per non rivelare il vero nome di Uma.
[Alessio]
89 - il nome della sposa 22.04.2004 11:12
Ma certo che è una trovata di mister Tarantino, il beep copre il nome della sposa che credo si saprà nel vol. 2.
[sasino]
90 - TRANQUILLO 22.04.2004 10:48
Ciao monster35,
tranquillo i beep che hai udito sono trovate del grande tarantino (penso per non rilevare i loro nomi reali) e compaiono anche al cinema;
grandissimo quentin.
[kakà22]
91 - risposta beep kill bill 22.04.2004 10:38
il beep è una scelta di Quentin per tenere nascosto il nome della
sposa al pubblico... nessun errore di produzione...
[toto]
92 - Per monster35 22.04.2004 10:38
Se ci fai caso il beep c'è quando Uma si presenta e quando Vernita cita il suo nome...
E' un chiaro e bizzarro espediente per occultare il vero nome di Black Mamba.

Bye
[Drizzt]
93 - Nessun problema... 22.04.2004 10:30
Mi rivolgo a BalorgOfMorgoth, senza perdermi in divagazioni sulla scarsezza dell'edizione appena uscita, ti avviso solamente che nel mio DVD i sottotitoli automatici ci sono ed appaiono in automatico senza alcun bisogno di una selezione particolare... sarà un problema del tuo lettore? Ciao!
[Thuringwethil]
94 - Difetto o cos'altro? 22.04.2004 09:47
Salve a tutti. Mi hanno regalato ieri il dvd e appena giunto a casa l'ho inserito nel lettore per dare un'occhiata ai menu ed alla qualità audio-video. Dopo alcuni minuti dall'inizio (per capirci quando Uma è in casa della sua prima vittima) ho udito un paio di volte un chiarissimo 'beep' come quelli che mettono in tv per censurare i dialoghi, e mi sono accorto che sono presenti in tutte le tracce audio, inglese incluso. Non avendo visto il film al cinema non so se trattasi di un clamoroso errore produttivo o se invece è una stramba trovata del 'matto' (Q.T.). Potete darmi spiegazioni? Avete riscontrato anche voi tutto ciò o è un problema del mio disco? Aspetto delucidazioni perchè se devo richiederne la sostituzione ho solo pochi giorni di tempo. Grazie a tutti. Saluti
[monster35]
95 - Kill Bill 3 22.04.2004 00:10
Tarantino ha detto di voler girare il Vol. 3, ma tra una quindicina di anni. Parlerà della vendetta di Nikky, la figlioletta di Vernita Green. Alcune scene le girerà ora. Tarantino è un folle... potrebbe anche essere tutto vero ;-)
[Aguti]
96 - Nuovi limiti speculativi 21.04.2004 23:24
Quella di Kill Bill è la nuova frontiera del male.
Non mi riferisco alla qualità del film ma alla politica 'distributiva'.
Ma è possibile che si sia accettato di aver diviso un film, un unico e semplice film, in due!!!
Sarebbe come se nel 39 avessero proiettato Via col Vento prima parte e 6 mesi dopo la seconda.
Non stiamo parlando di una trilogia (concepita in maniera differente) ma di un film, lungo (nemmeno tantissimo) ma solo un film.
Ed ora ci toccherà la più grossa e ondata di versioni diverse del DVD (ma la contrario del Signore degli Anelli correttamente annunciate prima) tenute occulte ai fan.
Che SCHIFO!!!
[ggg]
97 - Kill... Bill 21.04.2004 23:23
Anche da noi, a Cagliari, lo fanno in due multisale diverse. E non sono sale Medusa. Per quel che so io tutti i Warner village proiettano entrambi i volumi... e mancano meno di 24 ore!!!
[guga85]
98 - e i sottotitoli automatici? 21.04.2004 22:42
L'ho comprato!: video e audio OK, menu bellissimi, extra pochini e il film è un capolavoro.
Un difetto? quando i personaggi parlano in giapponese i sottotitoli non ci sono! bisogna, non appena inizia il dialogo in giapponese, andare nel menu e attivare i sottotitoli se si vuole capire che dicono!
è molto stressante ricordarsi i punti precisi in cui cè un dialogo in giapponese, andare nei menu e interrompere la visione del film.

Per quanto riguarda Kill Bill 2 io l'ho visto in inglese, non vi voglio anticipare nulla... a me è piaciuto tantissimo ma non aspettatevi un clone del volume 1. Nel 2° capitolo ce meno azione, meno violenza e più dialoghi, in compenso vengono sviluppati meglio alcuni personaggi... andatelo a vedere ;-)
[BalrogOfMorgoth]
99 - Japan editing 21.04.2004 17:16
Tarantino, in occasione di una conferenza stampa a Londra (http://www.film-reviews.net/), ha affermato di aver già editato entrambi i volumi di KB in uno solo, sia la versione con il bianco e nero (europa) sia quella destinata al mercato asiatico e nipponico che non toglie nulla ma proprio nulla del sangue presente in pieno full color. Kill Bill nella sua integrità verrà quindi proiettato l'ultimo giorno del festival di Cannes anche se non è stato specificato quale versione. Un cofanetto che racchiuda entrambi gli episodi è auspicabile ma, tuttavia, non credo che per l'Europa vi sia la disponibilità della versione Japan a meno di non rivolgersi a versioni import. Personalmente la scelta è per l'editing della versione priva di bianco e nero scartando anche le ipotesi dei 2 volumi separati.
[Xanadu]
100 - Maratona 21.04.2004 13:27
Anche nella vostra citta' fanno la maratona Vol1 + Vol2? Io ho prenotato i biglietti ieri e domani sera me li vado a gustare... comunque credo che sia una iniziativa solo dei Medusa cinema.
[simolatrottola]
101 - Due è meglio di Uno!! 20.04.2004 16:23
Anche io ho letto le recensioni sul volume Due e da quello che si dice, il livello è ancora più alto!!
Sono in trepidazione, ma non so se comprerò il DVD con il Volume 1 e gli extra.
Meglio aspettare il certo cofanetto con i due volumi.
Grazie a Jesper per la news sul libro... vado a comprarlo!
Quentin Forever!!!
[Graziano]
102 - Tarantino & Transistors 20.04.2004 16:17
Ho preso anche io il libro 'Kill Tarantino'!!
Bellissimo e pieno di notizie inedite!!!
Vorrei saperne di più sui Transistors, la band italiana che ha collaborato con i Combustible Edison di 'Four Rooms'.
Ne sapete qualcosa???
[Michele]
103 - Kill Bill Vol. 2 19.04.2004 19:35
Ragazzi miei per la vostra gioia, mi sono letto tutte le possibili recensioni su Kill Bill Vol. 2: ci aspetta all'unanimità un capolavoro... superiore al primo film, con meno azione, i cari vecchi dialoghi di Quentin... molto pathos e scene memorabili. Dura due ore e 10.
Quindi mancano pochi giorni!!! Godiamoci questo ennesimo spettacolo.

Ps: spero comunque che non ci sia un Kill Bill 3. Dovrebbe avere un script fuorimisura originale e sinceramente spero proprio che Tarantino batta nuove strade. Magari si cimenta con altri generi. Non trovate?
[RzA]
104 - Kill Bill 'book'!! 19.04.2004 14:51
Fantastico Quentin!! In attesa del DVD ho appena comprato il libro 'Kill Tarantino' di Simona Brancati. E' bellissimo!!! Si parla principalmente del rapporto tra Tarantino e l'Italia e ci sono interviste a personaggi che hanno collaborato con lui come Bo Svenson (Kill Bill) e i Combustible Edison (musiche in Four Rooms) o che sono stati 'ispiratori' per Tarantino come Umberto Smaila (un suo brano è su Jackie Brown!), Enzo G. Castellari (regista che Tarantino adora) e i mitici 'The Transistors' (band che collabora proprio con i Combustible Edison!).
CONSIGLIATISSIMO!!!!
[Jesper]
105 - Aspettare... 16.04.2004 14:57
...la miglior cosa è noleggiare il film per rivederlo e attendere l'uscita del cofanetto con i due volumi.

A me, i soldi non li regalano...
[Drizzt]
106 - Censura o non censura? 16.04.2004 12:08
Mi rivolgo soprattutto agli informatissimi gestori di dvdweb: non si sa ancora *per certo* se questa edizione in dvd è quella censurata?
[mAx]
107 - Edizione doppia?! 16.04.2004 11:33
Non so se è vero ma ho saputo che dovrebbe oi uscire un'edizione che comprende tutti e due i dvd. Voi che consigliate o cosa fareste? Prendere i singoli dischi o aspettare?
[Arm]
108 - Interviste a Tarantino 16.04.2004 10:30
Per roby: sì, le ho lette anch'io quelle interviste. Tarantino ha dichiarato 'di avere chiara in testa tutta la storia' e di sapere perfettamente 'cosa accadrà ai vari personaggi anni dopo'. Ha persino detto che non esclude 'di poter già girare alcune scene'.
Però io prenderei la notizia con le molle: dovrebbe invecchiare Uma Thurman di 15 anni, e poi The Bride diventerebbe la preda anzichè la cacciatrice. Non sono certo che una simile inversione di ruoli mi piacerebbe molto... Anyway, staremo a vedere. Intanto mi godrò il volume 2!
[Giorgio]
109 - 3° film 15.04.2004 20:59
ho letto su alcune riviste che riportavano interviste a Q.T. che l'idea del terzo film gli e` sempre girata in testa.
Sara` ambientato 15 anni dopo le vicende dei primi due volumi ma questa volta a sfidare Uma sara` la figlia (ormai grande) della prima fortunata vittima!!!!
[roby]
110 - Sddding 15.04.2004 17:06
Film stupendo, tarantino un mito nelle scene di combattimento ad alto splatter che furono già grandiose con dal tramonto all'alba e qui esaltate ancor di più. Un film da vedere, spettacolare esuberante e molto divertente.
[RazielMk]
111 - Trilogia dei trailer! (per Edison) 15.04.2004 11:26
L'adesivo sul CD in realtà dice:
'The Kill Bill Trailer Trilogy'

cioè 'la trilogia dei trailer di Kill Bill'
e questo perchè i trailer sono tre, non i film... quelli sono proprio due!
[Giorgio]
112 - Colonna sonora 14.04.2004 01:09
Non serve che aggiunga altre leccate di culo a sto film che è una figata della madonna, chiedevo solo a voi, numi del cinema, una precisazione: sul CD della soundtrack di Kill Bill Vol. 1 c'è un adesivo che dice: contiene i trailer della TRILOGIA di Kill Bill... Cosa mi sapete dire a riguardo? Grazie e W Tarantino!
[edison]
113 - Offensivo? Ma no, tranquillo! 06.04.2004 16:14
Caro simolatrottola, nessun problema! Avevo capito benissimo che il tuo post non era offensivo, così come non lo era la mia risposta! Era solamente una precisazione. Infatti ho scritto che non è SOLO per far soldi, cioè ti davo perfettamente ragione ed in più aggiungevo qualcosa che ho letto in giro.

Quindi senz'altro Peace, ma non c'è mai stata War, tranquillo.
[Giorgio]
114 - Veramente... 06.04.2004 12:50
Non me lo sono inventato io, l'ho letto in diversi siti di cinema (e poi vol 1 dura 110 min. quindi non è detto che si sarebbero superate le 4 ore). Cmq guarda che non volevo mica essere offensivo verso nessuno... amo anch'io Tarantino quindi credo che tu mi abbia frainteso. Peace!
Aspettando il dvd e soprattutto la seconda parte del film.
[simolatrottola]
115 - Grazie!!! 06.04.2004 12:33
Dovremmo tutti ringraziare il nostro amico DAVIDE Z per il contributo ke ci ha dato: grazie... se prima avevo qualche dubbio di comprare questa edizione, adesso me li hai levati tutti... aspetterò con ansia, quella famigerata edizione... grazie ancora!!!

P.s. si sa qualcosa sull'uscita al cinema del VOL.2?

________________________
Dr.DVD reports...

... Bill will be Killed on April 23rd! ;-)
[ER ROMANO DE ROMA]
116 - Non solo per fare più grana 06.04.2004 10:42
In realtà, caro simolatrottola, 'Kill Bill' è stato diviso in due perchè altrimenti avrebbe superato le quattro ore di lunghezza.
Tarantino non ha (giustamente) voluto massacrarlo in fase di montaggio e quindi ha deciso di dividerlo in due parti.
Poi è ovvio che dietro ci siano anche motivi economici. Però personalmente preferisco pagare due biglietti e vedermi quattro ore di grande spettacolo piuttosto che uno solo per un film tagliuzzato.
[Giorgio]
117 - La realtà... 05.04.2004 18:23
...è che doveva trattarsi di un unico film, ma per fare più grana si è scelto di spezzarlo in due episodi...
[simolatrottola]
118 - Cofanetto e maratona 04.04.2004 14:39
Riporto fedelmente la stupenda notizia apparsa sull’ultimo numero di Ciak, godete con me:
“Buone notizie per i tarantiniani di ferro: i due volumi saranno prossimamente montati insieme, non solo per un Dvd speciale, ma per una versione cinematografica, stile maratona.”
Superfluo ogni commento, spazio alla felicità.
[Davide Z]
119 - Colore o bianco e nero? 02.04.2004 10:39
Personalmente preferisco la scena in bianco e nero: mi sembra più artistica. Sono contrario a qualsiasi tipo di censura, ma in questo caso mi sembra più un discorso di stile. Sarebbe interessante se la scena a colori venisse aggiunta tra gli extra, ma non la ritengo fondamentale.

A proposito di extra e di edizioni: dopo l'uscita della Parte 2 e del relativo DVD, ci sarà SICURAMENTE un'edizione 'globale' con entrambi i film montati assieme e contenuti speciali diversi da quelli dei singoli DVD. E' stato lo stesso Tarantino a dichiararlo in un'intervista. Naturalmente è un'operazione commerciale per fare più soldi, ma almeno Quentin ha l'onestà di dichiararlo prima e di informare correttamente i suoi acquirenti.
[Giorgio]
120 - Pure io 31.03.2004 13:50
Pure io.
Un saluto a tutti.
[Andrea]
121 - Edizione giapponese?... No tre edizione diverse! 30.03.2004 20:04
Ciao Devarim,
prima di tutto grazie per avermi risposto. Spero vivamente che il cofanetto dei due film esca davvero, e soprattutto al più presto dopo l’uscita in dvd di vol.2
Rispondo anche al tuo quesito per quel che riguarda le “presunte” censure del film.
Dico presunte, appunto, perché prima dell’uscita di vol.1 lessi (non mi ricordo se su ciak o un’altra rivista) che Tarantino ha realizzato tre versioni del film.
Una per l’America, una per l’Europa e un’altra per il cinema asiatico. Questo per andare incontro alle esigenze dei tre tipi di pubblico. Infatti in America è uscita la versione più censurata, in Europa quella più soft e in Asia, essendo abituati ad un genere di film più violento appunto, quella non censurata.
Ecco spiegata la scelta del colore per l’una e del bianco e nero per le altre due. Se a suo tempo ci hai fatto caso già nel trailer del film la scena dei crazy 88 era a colori, ma già da allora in diverse interviste avevo sentito della scelta di Tarantino di farla in bianco e nero per renderla meno violenta.
Anche se la scena io la trovo bellissima lo stesso, soprattutto quando ritorna al colore dopo un battito di ciglia della Sposa.
Ciauz.
[Van]
122 - Edizione Giapponese 28.03.2004 23:55
Premesso che dal momento in cui sono uscito dalla sala dopo averlo visto, Kill Bill vol. 1 è diventato uno dei miei film preferiti di tutti i tempi (e vi assicuro che ne ho visti PARECCHI), non ho potuto fare a meno di irritarmi venendo a sapere che l' edizione Giapponese del film - e quindi pure del DVD - presenta l'eccidio dei Crazy 88 interamente a colori (a differenza di quello che abbiamo visto al cinema, dove la sequenza più cruenta si fregia di un artistico bianco e nero), e viene anche mostrata la Sposa mentre taglia l'altro braccio di Sophie prima di gettarla giù dalla macchina... Queste notizie dovrebbero essere sufficientemente attendibili, e per quanto tali 'differenze' non vadano ad incidere sulla qualità della pellicola, di per sé bastano a provocare una punta di stizza in un censorship-hater come lo sono io! Cmq se qualcuno di voi sa qualcosa di più a riguardo, un post o due sarebbero davvero graditi!

Per rispondere invece a Van, ma certo che lo fanno il cofanetto, in Giappone è già previsto e non mancherà di esserci pure in America e in Europa, ne sono straconvinto, pur non avendo letto alcuna notizia ufficiale in merito! Perciò io farò così, mi noleggerò i due film singolarmente e mi comprerò il cofanetto con i due insieme (che immancabilmente conterrà MIRABOLANTI COSE IN PIU' non disponibili nelle edizioni singole per renderlo un acquisto obbligato anche a chi ce le ha già... notate l'ironia della mia frase)!

«Il male si annida più nelle teste, spesso distorte, dei censori che nelle scene tagliate.»


Frase di Aldo Grasso - Critico Televisivo de 'Il corriere della Sera'

[Devarim]
123 - Chiariamo subito... 24.03.2004 12:23

Sangue a ettolitri, kung-fu, katane e humor nero fanno di questo film il capolavoro assoluto di Tarantino! Nessun paragone con altri film del genere.
Speriamo solo in una versione digitale decente e soprattutto una decente traccia audio... la colonna sonora è stupenda e merita il massimo!
[Canno GM]
124 - Ha ha!!!! 22.03.2004 19:58
Ma questa volta non mi fregano!
Questa volta aspetto e mi prendo il cofanetto ultra figo con tutti e due i film.
Perchè lo fanno non è vero?
[Van]

Lascia il tuo commento!



Newsletter

Unisciti alla nostra newsletter

GRATIS PER TE le news sempre aggiornate, le nostre offerte speciali e gli omaggi esclusivi!





Ho letto l'informativa sulla privacy e autorizzo il trattamento dei dati personali




DVDb

Db New Db Update
Già Usciti In Uscita


Top 10





© 1999-2020 Shock! Solutions SRL - P.IVA 01740890460 - Tutti i diritti riservati - Cookie Policy - Privacy Policy