dvdweb.it utilizza i cookie per offrirti un migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare, accetti di utilizzare i cookie. Per maggiori informazioni su come usiamo i cookie, clicca qui.
Saldi  2017, oltre 5000 Dvd e Blu-Ray da 0,99 Euro! Scoprili ora su www.dvdweb.it Saldi 2017, oltre 5000 Dvd e Blu-Ray da 0,99 Euro! Scoprili ora su www.dvdweb.it

Spedizione gratuita! Scopri come!



. Trailer di Silence, di Martin Scorsese! (23/12)
. Adam West è ancora Batman! (22/12)
. UPDATE: Blade Runner 2049 in italiano! (21/12)
. Guerra per il Pianeta delle scimmie! (20/12)
. Teaser trailer di Blade Runner 2049! (19/12)
. Michael Bay resta nella guerra (dei robot)! (16/12)
. Christopher Nolan va alla guerra! (15/12)
. Il Clan: la follia della porta accanto! (14/12)
. Jason Bourne ritorna e si fa in 4...K! (13/12)
. Kirk Douglas 100! (9/12)



Iscriviti a DVDLog!

GRATIS tutte le notizie dal mondo del DVD!



 Ho letto l'informativa sulla privacy e autorizzo il trattamento dei dati personali

posted: 19.12.2016 @ 18:09

Teaser trailer di Blade Runner 2049!

Il seguito più temuto è realtà


Davide Z reporting...

 Pensavate che i progetti di un seguito di Blade Runner fossero ormai perduti come lacrime nella pioggia?

 Invece, dopo decenni di conferme e smentite, con Ridley Scott che si era pure arreso a causa dell'età avanzata di Harrison Ford, ora potremo vedere cose che voi umani...

Teaser trailer di Blade Runner 2049!


 Blade Runner 2049 è infatti l'atteso/temuto seguito, che vedrà Scott solo produttore esecutivo, con Denise Villeneuve alla regia.

 La sfida è pazzesca, il confronto uccide, ma il nome è effettivamente quello di uno dei migliori registi in circolazione (persino un film come Sicario, nonostante la zoppicante sceneggiatura, è tenuto letteralmente in piedi da una grandissima regia [e un titanico Benicio Del Toro, nota a margine :-]

 Ecco il primo teaser trailer, direttamente dai bastioni di Orione:



 Ancora è poco per commentare, ma una domanda mi sorge spontanea: la famosa teoria secondi cui anche Deckard sarebbe un replicante deve quindi considerarsi sconfessata, visto che qui lo vediamo longevo e invecchiato?

 Nell'attesa, a voi la possibilità di polemizzare sull'utilità del film. Visto che è coinvolto Scott e che la citazione ci sta tutta aggiungerei... al mio segnale scatenate l'inferno! :-D




A presto con nuove, curiose anticipazioni!
Ricevi GRATIS nella tua casella di posta le news dal mondo dell'intrattenimento digitale solo con DVDLog, la newsletter by DVDWeb.IT. Non perdere tempo, iscriviti subito!
  

Cafè 2.5 - I vostri commenti...

Teaser trailer di Blade Runner 2049!

Inizia una nuova discussione!Tutti i 11 messaggiEntra nel Cafè


Re: Gocce nel mare di m***a....
[Teaser trailer di Blade Runner 2049!]

By: TheNextOne

Posted: 26.12.2016 @ 10:20
Altra entrata in scena di Ford stile "Ciube, siamo a casa" :D

E la distruzione dei miti continua... che brutti tempi ragazzi....

Gocce nel mare di m***a....
[Teaser trailer di Blade Runner 2049!]

By: andieshell

Posted: 24.12.2016 @ 02:06
@Zio @Lolly

Cari Zio e Lolly avete entrambi ragione! La situazione è triste, le idee latitano e si raschia fin troppo spesso il fondo del barile. Barile, peraltro, munito di un misterioso fondo-senza fondo. A veder quello che viene cronicamente sfornato...
Quante volte si sente dire da quell'attore o da quel produttore "...ho letto il copione ed è quanto di meglio io abbia letto in 40 anni di carriera...!". Oppure "Ho letto la sceneggiatura ed è eccezionale! Vi stupiremo!".
Poi vai al cinema a vedere i risultati e quando esci dalla sala li vorresti sterminare tutti per il tempo che ti hanno fatto nuovamente perdere con le loro promesse da ignoranti. Troppi sequel inutili a distanza di 30 anni, troppi reboot inutili, troppe idee cazzare.
Il problema non sono neanche i sequel, nè i remake, nè i reboot...il vero problema è l'ignoranza con cui vengono realizzate queste schifezze. Li realizzavano prima, li realizzano tutt'ora, li realizzeranno in seguito. L'industria non smetterà mai di operare. La differenza la fa l'ambito culturale in cui quest'industria opera.
Solo quello. A mio parere, l'iper tecnologicizzazione odierna ha pesantemente modificato gli esseri umani, imbarbarendone usi, costumi e comportamenti, dal cinema a tutto il resto. Facciamo brutti film, non comunichiamo più e viaggiamo veloci verso il baratro. E' questo il problema di fondo: l'umanità che stiamo perdendo. Tutto ciò che è stato fatto prima, quando la tecnologia era ancora ammantata di 'umano', reca con sè le impronte di una razza che sta veramente sparendo. Per questo opere di 30/50/70 anni fa non perderanno mai il loro fascino: riescono ancora a comunicare, riescono a comunicare con noi e ci fanno ricordare di quando noi riuscivamo a comunicare con i nostri simili! Se non altro, solo per salutarci con un semplice 'Ciao!' quando ci incontriamo per strada! E magari scappava anche il caffè. Adesso abbiamo le emoticon e i post su facebook. Non c'è più bisogno di vederci di persona, non c'è più bisogno di fare bei film. Tanto chi ha più bisogno di sognare?

E a tal proposito, buon Natale a tutti! Almeno quello! Un pensiero umano! :-)

Sequel
[Teaser trailer di Blade Runner 2049!]

By: Lolly

Posted: 23.12.2016 @ 11:34
Dico la mia...

Anzitutto senza i remake non avremmo avuti capolavori di ogni genere (La cosa è il primo che mi viene in mente ma ce ne sono un dozziliardo). Quindi non è automatico che facciano schifo.
Anche "Fury Road" (che è chiaramente un remake o forse pure un reboot) lo trovo MOLTO meglio del lentissimo originale.

Stesso discorso per i sequel...difficile scordarsi di Terminator 2, tanto per citare sempre il primo che mi viene in mente.

I cd. "reboot" spesso sono smaccatamente commerciali e vabbé.

Ora che sugli effetti speciali la tecnica cinematografica ha raggiunto vette difficilmente migliorabili, la sceneggiatura è l'unica cosa in grado di fare la differenza: c'è una carenza di scrittori con gli attributi e di tutto ciò che gravita loro intorno (story editors, produttori, revisori).

Un altro GRAVE problema collegato al precedente sono la censura (i film "devono" esser il più possibile per bambini pacioccosi che portano i genitori al cinema), specie in produzioni USA, e la mancanza di coraggio nell'osare: tutto ciò ha portato ad un piattume generale e a film dimenticabili in un amen.


© 1999-2017 Shock! Solutions SRL - P.IVA 01740890460 - Tutti i diritti riservati - Cookie Policy