dvdweb.it utilizza i cookie per offrirti un migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare, accetti di utilizzare i cookie. Per maggiori informazioni su come usiamo i cookie, clicca qui.

Spedizione gratuita! Scopri come!

posted: 03.04.2012 @ 16:16

Quando Benigni era il Cioni Mario...

In DVD la versione più corrosiva del comico

Davide Z reporting...

 Diciamo la verità: siamo tutti affezionati al Roberto Benigni che porta in Italia l'Oscar, ma non sentite la mancanza del leggendario Cioni Mario? Quello che in Berlinguer ti voglio bene percorre la stradina di campagna lanciando ogni sorta di improperi in uno dei piani sequenza più pazzeschi di sempre?

 A me quel "ragazzaccio" manca molto e per fortuna a colmare il vuoto arriva in DVD Vita da Cioni, che ripropone lo storico programma tv in tre parti con i monologhi del "benignaccio"!

Quando Benigni era il Cioni Mario...

 A compiere l'impresa è Flamingo Video, che peraltro non ha certo intenzione di fermarsi qui: dal 18 aprile, infatti, arriveranno anche i DVD di Onda libera, ovvero il programma precedente del Cioni Mario, diviso in quattro uscite.

 Le caratteristiche tecniche sono essenziali, con audio Dolby 2.0 e formato televisivo, per il piacere della riscoperta!

 Per approfondire...




A presto con nuove, curiose anticipazioni!
Ricevi GRATIS nella tua casella di posta le news dal mondo dell'intrattenimento digitale solo con DVDLog, la newsletter by DVDWeb.IT. Non perdere tempo, iscriviti subito!
  

Cafè 2.5 - I vostri commenti...

Quando Benigni era il Cioni Mario...

Inizia una nuova discussione!Tutti i 2 messaggiEntra nel Cafè


Re: Benigni e l'Oscar
[Quando Benigni era il Cioni Mario...]

By: MARCO PACHETTI

Posted: 04.04.2012 @ 10:12
Grande Filo76, finalmente qualcuno che la pensa come me. Se parliamo di attori e comici italiani, io considero Aldo, Giovanni e Giacomo superiori come professionalita' e inventiva a Benigni.

Benigni e l'Oscar
[Quando Benigni era il Cioni Mario...]

By: Filo76

Posted: 04.04.2012 @ 00:50
Forse mi attirerò le ire di molti dicendo ed affermando ciò che sto per dire ma visto che è un cafè spero accettiate il mio post in sana discussione amichevole fra veri amanti di cinema:
Ammetto, io il Cinema italiano non l'ho mai amato, a parte qualche capolavoro, ma su Benigni qualcosa ho da dire... sono molto contento che all'epoca, e stiamo parlando di 14 anni, fa fui felice per l'arrivo dell'Oscar all'Italia per "La Vita è bella" ma arrivare a considerare Benigni un artista assoluto, un genio della comicità al pari di Chaplin mi sembra un pò troppo.... non è invidia, ma rispetto verso altri cineasti che davvero la storia del cinema l'hanno fatta.... celebrare Benigni al di sopra di quello che merita mi sembra eccessivo, solo perchè ha avuto fortuna e una bella intuizione per la storia, ma poi? Io non dimentico l'attore comico che era considerato prima e per me per un colpo furtuito non cambio la mia opinione... e se uno per recitare i versi di Dante è un artista, se è per quello l'hanno fatto anche altri. Per me è usata questa parola per lui un pò troppo... Una persona sopravvalutata.
Paragonereste Morricone a Benigni? Oppure Fellini a Benigni?

Saluti
Filo76



PROMO in primo piano



Scopri subito i 114 titoli in offerta a partire da €4.99!


Newsletter

Unisciti alla nostra newsletter

GRATIS PER TE le news sempre aggiornate, le nostre offerte speciali e gli omaggi esclusivi!





Ho letto l'informativa sulla privacy e autorizzo il trattamento dei dati personali




DVDb

Db New Db Update
Già Usciti In Uscita
10. Turbo


Top 10





© 1999-2018 Shock! Solutions SRL - P.IVA 01740890460 - Tutti i diritti riservati - Cookie Policy